Natale in Sri Lanka

La parte centrale e sud-occidentale dell'isola ci ha accolto con una grande varietà di paesaggi e mete culturali

  • di martasmara
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Volo Air India Milano-Delhi-Colombo. Per qualche strano motivo, iniziano il check in con quasi 4 ore di anticipo rispetto all’orario di partenza, quando arriviamo è già passato il mondo e non troviamo più due posti vicini, magari uno lato corridoio: comincia male...

Comunque, una volta conquistati i nostri posti, chiediamo ad un signore se si può spostare e lui, molto gentilmente acconsente, almeno siamo vicini per la prima tratta, poi non ci dovrebbero più essere problemi. Viaggio tranquillo fino a Colombo, dove arriviamo con circa un’ora di ritardo: ci sarà Shehan, che abbiamo contattato dall’Italia per affittare macchina con autista per tutta la durata del nostro soggiorno? Vediamo molte persone in attesa dei passeggeri in arrivo, lui non c’è, ma non siamo ancora ufficialmente fuori dalla zona aeroporto, speriamo... Giunti all’ultimo cancello, eccolo, con un bel cartello col nostro nome e due collanine di benvenuto. Cambiamo un po’ di euro in aeroporto, non si sa mai, poi andiamo ad un cambio esterno, più conveniente, sperando sia aperto, visto che è domenica. Aperto, cambiato meglio che in aeroporto, poi direzione Negombo in albergo, dove veniamo a sapere che Shehan sarà il nostro autista per tutto il viaggio: siamo contenti, parla bene Italiano e sembra tranquillo e competente. Anche l’auto è esattamente quella di cui avevamo ricevuto la foto. Insomma, l’impressione è ottima, e sarà confermata nei giorni seguenti, potremmo dire la migliore “accoppiata” auto-autista di sempre.

L’albergo è tutto nuovo, avrà appena qualche mese di vita, e così dissipiamo anche i nostri dubbi sui pernottamenti, la cui prenotazione abbiamo affidato all’autista, data la necessità di prenotare in anticipo vista l’alta stagione e il flusso turistico che, in alcune destinazioni, risulterà davvero consistente.

Usciamo per cercare un luogo dove cenare e ci troviamo in mezzo ad un “mare” di presepi, praticamente ad ogni angolo di strada, piccoli, grandi, con belle statuine e le piante di riso a fare da prato: del resto siamo nella piccola Roma, enclave cattolica nei dintorni della capitale.

Il giorno dopo si parte, inizia la vacanza, direzione Dambulla – Sigiriya – Pidurangala. Pernottiamo a Sigiriya, altra bella sistemazione in mezzo al verde dove un cuoco ci prepara degli ottimi piatti locali. Pomeriggio visita a Pidurangala, la rocca gemella di fronte a Sigiria, poco conosciuta, ma molto bella, pochi turisti lungo un sentiero che risulta un po’ faticoso negli ultimi 10 min. di salita, dove ci si deve arrampicare sulle rocce, con i giovani locali che letteralmente spingono su le relative mamme, ma alla fine si arriva sulla cima: bella vista e Sigiriya è proprio di fronte a noi ... ma domani dobbiamo salire incolonnati come quelle persone che ora vediamo disegnare un lungo cordone sulla rocca?

No, basta partire presto e essere ai cancelli per l’orario d’apertura (7.00), in effetti non ci sono stati problemi di attesa, neppure alla biglietteria, dove avevamo davanti solo 5 o 6 persone.

Salita facile, belle pitture e bella vista, simile a quella di Pidurangala, ma qui siamo un po’ più in alto; alla base ci sono dei bei giardini e, sulla sommità, le imponenti rovine del palazzo, di cui restano, però solo le fondamenta o poco più. Interessante anche il museo, con una semplice, ma chiara e immediata, ricostruzione video degli antichi fasti del palazzo.

Raggiungiamo di corsa l’auto nel tentativo di sfuggire ad un improvviso acquazzone: qualche minuto di monsone, che ci seguirà per tutto il pomeriggio, dedicato alla visita dell’antica capitale Polonnaruwa. Grande e maestoso complesso con una varietà di edifici e sculture che ci troviamo a visitare quasi in solitaria, data la pioggia. Da non perdere il museo, ben organizzato

  • 1288 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social