Sri Lanka... sei elefanti si dondolavano sopra il filo di una bustina di tè

Un piccolo paradiso dove il verde brillante della giungla nasconde antichi templi in rovina, branchi di elefanti, grandi statue di Buddha scolpite nella roccia, piantagioni di tè che si estendono a perdita d’occhio

  • di tus-operator
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Lo Sri Lanka è un piccolo paradiso dove il verde brillante della giungla nasconde antichi templi in rovina, branchi di elefanti, grandi statue di Buddha scolpite nella roccia, piantagioni di tè che si estendono a perdita d’occhio e molti altri tesori. Il sorriso spontaneo e bianchissimo della sua gente e la spiritualità che si percepisce in molti luoghi, lo rendono un paese ancora più suggestivo ed indimenticabile.

Eravamo alla ricerca di una destinazione per il nostro solito viaggio primaverile. Avevamo una gran voglia di visitare l’Oriente ma, avendo poco tempo a disposizione (poco più di una settimana), non mi sembrava il caso di visitare paesi troppo grandi. Lo Sri Lanka si è rivelato essere la soluzione migliore.

NOLEGGIO AUTO CON AUTISTA Per visitare questo paese vi consiglio di affidarvi ad un tour operator locale. Anche noi inizialmente eravamo molto scettici perché siamo un gruppetto di 6 persone affiatate ed abituate ai viaggi fai-da-te in completa autonomia. Nei blog sconsigliano il noleggio di un’auto perché le condizioni di guida non sono affatto semplici (bisogna ammettere che hanno ragione) così abbiamo deciso di optare per un noleggio con autista. Questa soluzione è stata assolutamente azzeccata per i seguenti motivi: costi contenuti del servizio, prezzo degli hotel molto inferiore rispetto all’acquisto su Booking e altre piattaforme (hanno delle strutture convenzionate), comodità (l’autista ti recupera subito dopo aver visitato l’attrazione senza necessità di cercare parcheggio), sicurezza (per noi europei viaggiare su queste strade può essere pericoloso oltre che stressante), possibilità di raccogliere molte più informazioni sulla vita e gli usi locali. Noi, addirittura, abbiamo richiesto anche una guida parlante italiano che ci ha accompagnato nei vari siti. Tenete presente che nel pacchetto che vi formuleranno, i costi saranno comprensivi di: noleggio auto, assicurazione auto, compenso autista/guida, vitto e alloggio autista/guida, pernottamento negli hotel (spesso anche la mezza pensione), benzina e tasse. Sono esclusi gli ingressi, le mance e solitamente i pranzi.

COSTI Veniamo adesso ai costi della vacanza. Per 8 giorni di tour + 2 giorni di mare abbiamo speso circa 1.800 euro a testa. Le spese sono dovute principalmente a: volo andata/ritorno (400€), compenso tour operator locale comprensivo di hotel di 4/5 stelle con mezza pensione (680€), ingressi monumenti/safari/visite/massaggio ayurvedico (250€ - decisamente cari i ticket di ingresso!), pernottamento mare (250€), assicurazione (80€) e visto di ingresso ETA (30€ - si può fare on line o all’arrivo in aeroporto). Se volete risparmiare 200-300 euro potete scegliere hotel di categorie inferiori. Per gli 8 giorni di tour + 5 notti alle Maldive abbiamo speso invece circa 3.000 euro (incidono notevolmente le 4 notti nell’atollo).

CLIMA abbiamo visitato lo Sri Lanka nella seconda metà di marzo e il tempo è stato sempre bellissimo. Non ha mai piovuto ma le temperature erano decisamente elevate perché si aggiravano attorno ai 35° con forte umidità (calcolate che durante la visita ai siti religiosi dovrete tenere i pantaloni lunghi).

CAMBIO il cambio è poco agevole ma, per facilitarvi, calcolate che 1€=150Rs (rupia dello Sri Lanka). Arrivati in aeroporto non abbiamo cambiato nulla (pare che il cambio sia svantaggioso)

  • 8064 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social