Da Barcellona a Bilbao

Il nostro viaggio in Spagna si è svolto dal 18 luglio al 1 agosto 2005. Ho trovato tutti gli alloggi in internet, prenotando attraverso telefono (grazie alla nostra amica “spagnola” Federica), on-line ed e-mail in 5 posti differenti (3 o ...

  • di Criccio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

Inutile sprecare parole su Barcellona: bisogna solo vederla e viverla.

24 luglio – Alla mattina partiamo da Barcellona con un leggero rimpianto di lasciarla e siamo sorpresi dall’atmosfera mattutina: per la prima volta Barcellona verso le nove –dieci del mattino è silenziosa con poca gente in giro e molti residui per terra e nelle fontane (bottiglie e lattine). Sarà perché è domenica e tutti sono appena andati a dormire. Infatti i nostri orari di andare a dormire verso mezzanotte non erano compatibili con la vita notturna di Barcellona. Il sabato sera precedente non sappiamo cosa sia successo sulle Ramblas, ma dalla nostra camera verso le tre/quatro di notte, proveniva un frastuono (si è sentito anche un colpo di pistola) tale che Cristina non ha dormito, io invece problemi in tal senso non li ho.

Lasciamo Barcellona con l’obiettivo di visitare alla mattina la Colonia Guell (a circa 10 km da Barcellona) per ammirare un’altra meravigliosa opera di Gaudì. Della chiesa da lui progettata è stato realizzata la solo cripta, ma ciò è più che sufficiente per capirne il genio (archi sottilissimi in mattoni a facciavista, pilastri grezzi inclinati in pietra che anche un ingegnere come me si sorprende per come possano non essere ancora crollati).

Nel pomeriggio arriviamo ad Altafulla (un piccolo paesino vicino a Tarragona) all’Hotel San Martin (www.Hotelsanmartin.Com) che ci fa una bella impressione con una camera con due finestre che aperte creano una bella brezza rendendo superfluo il clima. Raggiungiamo subito la grande spiaggia del paese a circa 400 metri dal hotel per un bagno.

Alla sera due passi nel centro storico del paese, piccolino e discreto: infatti ci siamo solo noi e l’atmosfera dinanzi al castello è di una serenità unica (...Come è lontano lo stress di casa!!!). Km percorsi: 90 25 luglio – Alla mattina la visita è per Tarragona, centro storico con numerosi resti romani. Il paese è carino e la Cattedrale romanica con il suo chiostro meritano una visita, ma da quello che avevo letto in realtà mi aspettavo qualcosa di più.

Nel pomeriggio si ritorna al mare fino ad sera per una chiusura di serata un l’immancabile paella.

Km percorsi: 25 26 luglio – Ci apprestiamo ad entrare all’interno della Spagna per la regione della Rioja. Partiamo alla mattina (sempre dopo le otto perché anche in vacanza è bello dormire) e durante il tragitto ci fermiamo all’acquedotto romano Romà vicino a Tarragona, perfettamente conservato è cui e possibile anche camminare al suo interno dove due millenni fa scorreva l’acqua. Durante la mattina ci fermiamo anche nel paesino di Vistabella, dove c’è una piccola chiesa di un allievo di Gaudì (purtroppo è chiusa e la vediamo solo dall’esterno). Proseguiamo fino al monastero di Poblet con la visita al suo interno; il monastero è molto bello ed immerso solitario in una verdevalle. Meraviglioso il tiburio gotico traforato e la chiesa con gli attigui locali d’ambiente circestense.

Ad inizio pomeriggio partiamo e imboccando l’autostrada arriviamo fino Logrono. Il viaggio è magnifico con un’autostrada da tre corsie praticamente deserta circondata da campi gialli e verdi.

Verso le cinque arriviamo a Sotes, paesino di circa 100 abitanti a 10 km da Logrono. Dobbiamo alloggiare nell’agriturismo Señorio de Moncalvillo (www.Senoriodemoncalvillo.Com). Suoniamo ma non ci apre nessuno, giriamo il paese per chiedere se conoscono i proprietari dell’alloggio e le signore del luogo ci indicano dove abita il fratello che chiama la sorella e finalmente dopo un’ora di giri nel paese entriamo in questo palazzo con un ambiente molto suggestivo, ristrutturato da poco tempo rispettando la distribuzione e le caratteristiche originarie

  • 13336 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social