Weekend lungo in Andalusia, LOW COST

Queste poche righe vogliono essere un resoconto del nostro week-end in Andalusia utilizzando tutti i servizi più a buon mercato che abbiamo trovato disponibili per le date scelte. Partenza giovedì 03 Novembre 2005: Bergamo – Siviglia con Ryanair. Costo del ...

  • di Valentina C.
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Queste poche righe vogliono essere un resoconto del nostro week-end in Andalusia utilizzando tutti i servizi più a buon mercato che abbiamo trovato disponibili per le date scelte.

Partenza giovedì 03 Novembre 2005: Bergamo – Siviglia con Ryanair. Costo del volo a/r per 2 persone 148 Euro. All’uscita dell’aeroporto di Siviglia c’è un bus pubblico (Amarillos s.A.) che vi porta in centro città per 2,30 Euro a testa. La fermata sarà ovviamente presa d’assalto, però riescono a caricare parecchie persone (anche con valigie!) ed in ogni caso ne passa uno ogni mezzora. Per vostra info, il taxi costa intorno ai 20 Euro per spostarsi di meno di 10 km. Il bus termina la corsa in Puerta Jerez, una piazza centralissima a pochi passi dalla Cattedrale. Abbiamo optato per l’ Hostal Picasso in Calle Gregorio (a cui si accede dalla stessa piazza), prenotandolo con il sistema di prenotazione on-line www.Hotelius.Com; 156 Euro per 3 notti (solo soggiorno).

Oltre ad essere un sistema affidabile, richiedono il numero di carta di credito solo per confermare la prenotazione, ma alla fine deciderete voi come pagare l’hotel (se con la stessa carta, in contanti, etc.). Arrivati all’Hostal, ci hanno detto che a causa di alcuni lavori che stavano facendo all’interno, ci avevano spostati all’Hotel Zurbaran, a pochi passi di distanza, offrendoci una stanza più tranquilla in un hotel di una categoria leggermente superiore, senza nessun supplemento. Entrambi gli hotel sono visibili alla pagina: http://www.Grupo-piramide.Com.

Eravamo ubicati in una posizione super favorevole: in 2 minuti arrivavamo nel centro storico di Santa Cruz, oppure sul lungo fiume “Cristobal Colon” ricco di monumenti, ponti e tanti bei bar e ristorantini.

Giovedì e Venerdì li abbiamo dedicati alla visita di Siviglia, con i suoi viottoli, patii e musei. Da non perdere il “Real Alcazar” (Palazzo reale) – 5 Euro per le zone comuni, 8 Euro per visitare anche i piani alti con gli alloggi dei vari regnanti; la Casa di Pilato, 5 Euro a testa. El Parque Maria Luisa non si paga, ed è indispensabile la visita – troppo belli la Plaza de España, le fontane presenti nel parco e le architetture del Museo de Arte ed il Museo Archeologico. Facoltativo il Museo Taurino (4 Euro), presso l’Arena de toros, dove in genere si svolge la Corrida. Fotunatamente la stagione delle Corride finisce in Ottobre, poiché non avrei MAI potuto assistere ad un simile massacro. L’arena risale al ‘700 ed è una delle più antiche di Spagna. All’interno del Museo spigano come si svolge la corrida, la funzione di ogni personaggio e sono visibili gli abiti tipici dei più famosi toreri, oltre che la cappella dove si recano a pregare prima di ogni incontro.

Per muoversi a Siviglia bastano dei buoni piedi, oppure i bus pubblici, 1 Euro a corsa.

Venerdì 4/11 ci siamo diretti ad un Internet Point (1,25 euro per 30 minuti di connessione) ed abbiamo riservato una macchina a noleggio e 2 entrate per l’Alhambra di Granada per il giorno seguente. Costo dell’auto (Hertz) 44 Euro con 400 km compresi, da ritirare all’aeroporto. Alhambra: 10 Euro a testa (+ prevendita), i biglietti si ritirano alla cassa. L’architettura dell’Alhambra è spettacolare, considerando che l’hanno costruita con materiali modesti (legno, gesso e piastrelle).

Su questa cosa c’è da aggiungere un commento: la coda per ritirare i biglietti prenotati era più lunga di quella per acquistarli direttamente...Ma credo che la prenotazione sia obbligatoria, altrimenti si rischia di non riuscire ad entrare lo stesso giorno

  • 5431 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social