Un salto in Spagna

Dalla Gran Via di Madrid alla medievale città di Toledo

  • di gam
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

17 marzo 2016

È il giovedì che precede la domenica delle palme. Ci siamo: partenza per il nostro viaggio a Madrid!

Partiamo dall’aeroporto di Pisa con volo Ryanair. In poco più di due ore arriviamo a Madrid Terminal n° 1 aeroporto di Barajas ribattezzato con il nome di Adolfo Suarez in memoria dell’uomo che ha traghettato la Spagna dalla dittatura franchista alla democrazia, deceduto nell’aprile del 2014. La Spagna è stata una colonia romana (in latino Hispania) ma la storia di Madrid inizia nel 865 per volontà dell’emiro musulmano Mohamed I che fece costruire una fortezza, il Magrit, sulle rive del fiume Manzanarre nel centro della Meseta. La posizione strategica della città è causa di numerosi conflitti tra cristiani e musulmani fino all’anno mille con il governo di Alfonso IV di Castiglia. Isabella di Castiglia e il coniuge Ferdinando d'Aragona (finanziatori del viaggio verso le Indie di Cristoforo Colombo) dettero il primo slancio allo sviluppo di Madrid, e Filippo II di Asburgo la designò capitale (in precedenza la capitale era Toledo). Rimasta fino ad allora di dimensioni contenute, Madrid "esplode" e raggiunge il culmine culturale e politico con Filippo IV; è questa l'epoca del Barocco figurativo e del grande Maestro Diego Velazquez. Con l'avvento dei Borboni la città è arricchita da nuove meraviglie architettoniche; gli anni a cavallo del 1800 sono quelli della ribellione spagnola ai domini transalpini e della successiva crudele repressione napoleonica. Il Novecento madrileno è tragico. I tre anni di Guerra Civile (1936-39) lasciano il segno anche nella capitale così come rabbuia la città il dominio del generale Franco in carica fino al 1975. L'avvento dell’allora giovane re Juan Carlos di Borbone ha portato invece una ventata di novità a Madrid; la città spagnola è diventata la capitale della "movida" (intesa come movimento culturale, sociale di reazione al franchismo), centro museale di indiscusso valore e meta tra le più ricercate del turismo internazionale.

Madrid ha un ottimo servizio di metropolitana e con un biglietto di 4,50 euro arriviamo a destinazione alla stazione di Opera. Usciti dal buio della metro ci troviamo davanti al Teatro reale in Piazza Elisabetta II e a cinquanta metri c’è il nostro Hotel Mario Mate. Un buon albergo, situato in posizione ottima, centrale, che ci offre camere confortevoli, piacevoli, arredate con linee moderne in bianco e nero e note di colore sulle testate dei letti.

Sbrigate le formalità usciamo immediatamente per consumare un pasto veloce. 100 Montaditos è una catena di locali dove si possono scegliere spuntini (a un prezzo molto contenuto: 5 euro a testa circa) a base di panini (boccadillos) con grande varietà di farcitura. Si compila un ordine su un modello predisposto che si consegna al banco, in breve siamo chiamati per ritirarli. Buoni!

Nel pomeriggio ci rechiamo nella parte nord ovest della città percorrendo la Gran Via, la Broadway di Madrid, maestoso viale affollatissimo, su cui si affacciano ricchi palazzi art deco, bar, caffè, hotel, gioiellerie, ristoranti, negozi, cinema e teatri. Raggiungiamo la Placa de Espana dove sono collocate le statue di Cervantes con Don Chisciotte e Sancho Pansa e dove svettano la Torre di Madrid e l’edificio de Espana, voluto dal dittatore Franco. Attraversata la piazza saliamo la scalinata che ci porta nel Parco de la Montana da cui si gode la splendida vista del Palacio Real, e ci rilassiamo all’ombra delle piante su una comoda panchina attendendo l’apertura del Tempio di Debod. Questo suggestivo e sorprendente tempio, dedicato ad Amon dio di Tebe e costruito nel secondo secolo a.c. in Egitto, è stato donato a Madrid quando fu costruita la diga di Assuan, in segno di riconoscenza per il lavoro prestato dagli archeologi spagnoli nella squadra dell’Unesco nel salvataggio di opere di inestimabile valore dal rischio di scomparire per sempre sommerse delle acque

  • 17545 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social