Galizia on the road

Verso i luoghi che ci hanno maggiormente attirato: Vigo, Santiago de Compostela, La Coruna, Cabo Finisterre…

  • di RosaLuca
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 5
    Spesa: Fino a 500 euro
 

5 giorni in Galizia

5 persone adulte, 400 euro a testa compreso il volo.

Con pochi giorni a disposizione e la macchina a noleggio, una corsa veloce ma non troppo fra i luoghi che ci hanno maggiormente attirato. Quel tanto che basta per un ricordo bellissimo e la voglia di tornare

Trovato un volo Ryanair Bologna Vigo a un prezzo più che accettabile (68 euro a testa andata e ritorno), essendo in 5 decidiamo di noleggiare anche l’auto con Europcar prendendola e riconsegnandola in aeroporto dall’arrivo alla partenza. Di solito usiamo Hertz ma controllando sul sito dell’aeroporto vediamo che le compagnie presenti sono solo 3 e non la Hertz e che l’Europcar è quella più chiara nel contratto online.

Scelta ottima perché, volendo vedere più cose possibile in pochi giorni, l’autonomia della macchina aiuta molto.

I pernottamenti sono 4, facciamo i primi due a Vigo poi uno a Santiago de Compostela e l’ultimo a La Coruna. Abbiamo prenotato gli alberghi dall’Italia per tempo e attraverso il sito di Booking.com orientandoci come sempre sul centro per poterci poi muovere a piedi.

In tutto l’itinerario completo effettuiamo 873 chilometri, quindi distanze molto accettabili. Il viaggio non è stato particolarmente impegnativo e ci ha assistito un tempo splendido inaspettato.

Purtroppo le cose da vedere sarebbero state tantissime e le nostre scelte hanno ovviamente seguito i nostri gusti e la voglia di avere una prima “infarinata” su questa zona con l’intenzione di tornarci, non abbiamo così dedicato tempo a musei e acquari preferendo girare per le città e goderci i paesaggi.

26 settembre 2016, km 13: aeroporto - Vigo centro

In partenza da Bologna, una volta a bordo e già pronti per il decollo, ci comunicano che c’è un guasto e dobbiamo scendere ed attendere un altro aeromobile. Pazienza! Comunque fra tutto perdiamo poco più di due ore e Ryanair ci informa e ci tratta gentilmente. Non ci era mai successo un disguido di questo tipo ma alla fine si è rivelato meno tremendo e complicato di quello che ci aspettavamo.

Arrivati prendiamo subito la macchina, nuovissima, e abbastanza velocemente avendo fatto la registrazione già completa da internet all’atto della prenotazione. Come facciamo sempre aggiungiamo l’abbattimento della franchigia per qualsiasi evento per essere sicuri di non avere sorprese alla riconsegna e il massimo possibile di assicurazione (costo totale del noleggio 275 euro).

Arriviamo in centro a Vigo senza problemi e troviamo facilmente il nostro albergo, l’Hotel Compostela, vicino al lungomare dove si trova la famosa statua di Jules Verne. La doppia costa 61,20 euro a notte con colazione più 11 euro al giorno per il garage. Ottimo e centrale.

L’hotel ha anche un garage molto vicino dove possiamo mettere la macchina. Usciamo subito gasatissimi per andare a mangiare il pulpo alla galliega di cui si narra meraviglia. Ci fermiamo al ristorante Meson Compostela e lo troviamo veramente squisito. Tiepido, servito sul caratteristico piatto in legno, condito con il rosso pimiento e innaffiato con l’ottimo Albarino. Il ritardo di Ryanair è già dimenticato!

Per digerire facciamo una bella passeggiata nella sera tiepida per andare alla statua del gigantesco polipo su cui siede Jules Verne, che qui a Vigo ha ambientato un capitolo di Ventimila leghe sotto i mari. Le statue, di varie tipologie, dimensioni e significato sono una delle caratteristiche della città

  • 37229 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social