Madrid e tour dell'andalusia

Partenza da pisa (il pulman partiva da Roma per la Futur Viaggi, agenzia con la quale ho girato tutta l'Europa) ore 12.45 pernottamento a Nizza. secondo giorno Nizza - Nimes...pranzo libero visista della città (molto carina con vestigie romaniche) partenza ...

  • di Leonardo Batoni
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Partenza da pisa (il pulman partiva da Roma per la Futur Viaggi, agenzia con la quale ho girato tutta l'Europa) ore 12.45 pernottamento a Nizza.

Secondo giorno Nizza - Nimes...Pranzo libero visista della città (molto carina con vestigie romaniche) partenza e pernottamento a Barcellona con cena in hotel visita nottura della città, che devo dire è molto affascinante.Abbiamo percorso tutta la Rambla a piedi, cioè una strada lunga due km costruita sul greto di un fiume che attraversava la città .Qui c'è di tutto, pubs, birrerie, ristoranti, night e tantissima gente allietata da giocolieri, danzatrici del ventre, personaggi strani, staute viventi.

Poi il giorno successivo siamo partiti per Saragozza, visita della cattedrale e quindi partenza per Madrid, dove siamo stai due notti .

Qui abbiamo visitato la città molto bella, le sue vie eleganti e soprattutto il museo del Prado, ma la notte a Madrid non è come a Barcellona che direi è unica.

Dopo Madrid siamo scesi verso l'Andalusia, con sosta nella città di Toledo, città che consiglio a tutti di visitare percè è situata su un colle circondato da un fiume con viuzze piene di negozi.

Il pernottamento l'abbiamo fatto a Cordoba, altra città molto bella dove c'è la famosa Moschea, patrimonio dell'umanità e dove possiamo visitare il quartiere arabo e quello ebreo, dalle diverse caratteristiche.Qui la sera siamo andati allo spettacolo di flamenco in un teatro e ci siamo divertiti un sacco.

Da Cordoba a Siviglia, città che nonostante sia la capitale dell'Andalusia, non mi ha dato molta emozione, a parte la bellissima Piazza di Spagna e la Cattedrale (abbiamo fatto il pieno di Cattedrali).

Dopo Siviglia abbiamo raggiunto Granada e qui devo togliermi tanto di cappello,sia dal punto turistico in quanto visitare l'Alambra, altro patrimonio dell'umanità con i suoi giardini vale da se il biglietto, sia dal punto di vista tempo libero, in quanto la città offre tanto divertimento ed è piena di gente e di studenti universitari, perciò la vita è anche più a buon mercato.

Da Siviglia abbiamo poi raggiunto Valencia. Bellissima città. Qui addirittura sul greto del fiume (rambla) che tagliava la città hanno edificato Km di verde, giardini, piste ciclabili, campetti da gioco e andando verso la parte moderna della città, un architetto si è sbizzarrito con delle opere modernissime, tutte bianche, di forma strana ed enormi, circondate dall'acqua che di notte riflette le loro immagini duplicandole e dandone una visione molto suggestiva.Ebbene in queste costruzioni, che vi consiglio di visitare, ha preso vita un museo della scienza e della tecnica, un acquario grandissimo, un planetario ed altri musei.

Bene, dopo Valencia siamo tornati a Barcellona, dove abbiamo fatto il giro della città, con visita alla famosa Sagrada Familia, una cattedrale enorme, in continua evoluzione, iniziata nel 1800, ma soprattutto ideata in grande dall'architetto Gaudì, con previsione di fine lavori nel 2020.Gaudì tra l'altro ha costruito dei bellissimi palazzi in città per famiglie facoltose ed ogg i sono dei veri e propri monumenti.

La notte Barcellona By Night e il giorno dopo partenza per Avignone, in Francia, dove abbamo visitato la cattedrale e il Ponte S.Pietro, pernottamento a Nizza, con puntatina al casinò sulla Promenade Des Anglais.

Ultimo giorno partenza per l'Italia.

Forse mi sono dilungato un pò, ma il tour è durato 11 giorni e penso che ne sia valsa la pena. Ve lo consiglio.

Ciao Leonardo

  • 1615 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social