Minorca - che meraviglia! - agosto 2005

Minorca – agosto 2005 Dopo aver usufruito tante volte dei racconti presenti sul sito turisti per caso, questa volta voglio raccontare anch’io la nostra vacanza per darvi qualche informazione utile. Abbiamo trascorso a Minorca una settimana ad agosto. Minorca offre ...

  • di bertina
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Minorca – agosto 2005 Dopo aver usufruito tante volte dei racconti presenti sul sito turisti per caso, questa volta voglio raccontare anch’io la nostra vacanza per darvi qualche informazione utile.

Abbiamo trascorso a Minorca una settimana ad agosto.

Minorca offre varie opportunità di vacanze. Per chi ama la vita da spiaggia ci sono diverse località dove trascorrere le intere giornate godendo di un meraviglioso mare e sabbia (tra questi posso ci-tare Cala Caldana, Sou Bou, St. Tomas). A noi sembrava riduttivo rimanere nello stesso posto e quindi abbiamo deciso di affittare la macchina e girare per le meravigliose spiagge (calette) dell’isola. Tutte sono incantevoli, il mare è ovunque stupendo, (i pesci ci sono anche a riva quindi...), e la sabbia è incredibilmente fine.

Noi dormivamo in un bellissimo hotel “il Cala Caldana” nell’omonima baia, dove la spiaggia è molto bella grazie alla sua suggestiva collocazione. Certo questa zona è stata un po’ rovinata dalla presenza di un enorme hotel, ma considerando tutto il resto possiamo chiudere un occhio. A Cala Caldana ci sono due punti panoramici (Mirador) in cui vale la pena andare, se avete occasione... Ecco in breve per non annoiarvi le spiagge che abbiamo visitato e che meritano un bagno: Cala Mitjana con la vicina Cala Mitjaneta sono a nostro giudizio le migliori; piscine naturali di acque cristalline immerse nella natura raggiungibili in auto o a piedi partendo dalla spiaggia di Cala Caldana (una tranquilla passeggiata di 20 minuti circa).

Cala Macarella con la vicina Cala Macarelleta sono molto pubblicizzate, da vedere ma non suggestive come le sopra citate. Anche Cala Macarella è raggiungibile in auto o a piedi partendo da Cala Caldana(consiglio di andare in macchina in quanto la strada a piedi di 40 minuti è abbastanza faticosa, io sono un po’ pigra...).

Spiaggia di Son Saura – carina e da cui con una piacevole passeggiata di 20 minuti passando per le rocce e godendo di meravigliosi panorami si raggiunge la Cala Talajer, fantastica! Attraversando la pineta invece la raggiungerete in 10 minuti (noi l’abbiamo scoperto al ritorno). Cala Morell – spiaggia molto piccola e fondale di pietre dove non trascorrere una giornata intera, ma da cui osservare un incantevole spettacolo per le rocce circostanti e le caverne scavate nella pietra.

Cale en Turqueta: un’altra meraviglia naturale.

Algaierens: spiaggia situata in una strana ambientazione di riserva naturale.

Cala Pregonda – 20 minuti a piedi – molto bella con tanti tanti pesci e spiaggia rossa.

Sou Bou – una grandissima spiaggia dove abbiamo trovato un mare con onde molte alte e grossi pesci a riva.

Cala en Porter – carina.

Cales Goves – da vedere per il panorama – ma non per fare il bagno.

Arenal d’en Castell – spiaggia turistica.

Na Macaret – piccola spiaggia in un paesino di pescatori.

Cap de Cavalleria – spiaggia carina ma molto molto piccola.

Punta Prima, troppo turistica, non ci è piaciuta.

Nelle varie spiagge è meglio andare al mattino verso le 9/10 per godervele senza troppo visitatori e soprattutto se andate in auto nelle calette con posti limitati, in quanto potreste essere costretti a tornare in dietro. Le città principali sono due: Ciutadella e Mahon. Non spenderei troppo parole in quanto meritano un giretto, ma niente di particolare. Ciutadella è più carina, alla sera c’è vita, potete bervi la pomata o la sangria in un locale del porto o girare per i negozietti del centro. Altri paesini che meritano una visita sono Fornells e Binibeca, molto caratteristici Abbiamo visto anche un paio di fari: il faro di Cap de Cavalleria, il Far d’Artrutx, e un posto veramente fantastico trovato per caso, Punta Grossa dove ci sono delle scogliere a picco sul mare molto suggestive.

Ah per l’isola trovate sparsi dei resti archeologici, se siete interessati... Una cosa assolutamente da vedere è la Cova d’en Xoroi, un locale che ho trovato posto nelle caverne scavate nella scogliera, alla sera si balla e di giorno si può andare a bere qualcosa, molto molto suggestivo, consigliamo al tramonto. Spero di non essermi dilungata troppo e avervi dato qualche utile dritta per le vostre vacanze, a noi Minorca è piaciuta tantissima e ve la consigliamo.

Allora buon viaggio da Claudia e Guido

  • 1213 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social