Paella

Un classico della cucina spagnola

  • di G.M.
    pubblicato il
 

In primo luogo normalmente la preferisco con soli crostacei e molluschi e le quantità le vedo a occhio (riso a parte).

Se si vuole aggiungere la carne deve essere di pollo e coniglio.

Bene, possiamo iniziare.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

- 2 bicchieri da tavola di riso (circa 400gr anche 500gr non fanno male)

-4 bicchieri d’acqua

-1 peperone verde grande o 2 piccoli (non quello dolce)

-½ peperone rosso

-1 dado vegetale o quello in polvere

-½ bicchiere di vino bianco e l’altro mezzo te lo bevi -(al posto del vino io uso il Brandy che lascia un sapore diverso e migliore)

-250/350 grammi di vongole

-8 cozze per la presentazione

-300/400gr di calamari o seppie (dipende dalla dimensione)

-250gr gamberi o mazzancolle freschi

-4 o 5 spicchi d’aglio (va a gusti)

-zafferano, io uso quello in pistilli e ne metto 10/15 circa. Penso che 2 bustine andranno bene

-prezzemolo

-2 pomodori di media misura e belli rossi grattugiati (solo la polpa)

-olio d’oliva

-sale qb

-1 foglia d’alloro secca

-Se vuoi puoi aggiungere gamberoni, canocchie e quello che tu preferisci.

PREPARAZIONE

Se non hai la “paellera” utilizza una padella grande e non una pentola, perché non dobbiamo fare un risotto!

-Coprire la base della padella con l’olio e friggere l’aglio intero e la foglia di alloro fino a farli diventare ben dorati. Togliere l’aglio e l’alloro e mettere solo l’aglio nel mortero insieme al sale, il dado, lo zafferano ed il prezzemolo. Schiacciare bene il tutto, aggiungere il vino e lasciare a riposare.

- Adesso friggere i peperoni tagliati in precedenza a pezzetti e i calamari anch’essi tagliati a pezzetti. Quando sono a mezza cottura devi aggiungere il pomodoro e lo fai soffriggere.

-Una volta soffritto il tutto aggiungere il contenuto del mortero. Naturalmente tu hai gia cucinato cozze e vongole a parte perché ci serve l’acqua di cottura.

-Adesso è l’ora del riso. Lo butti e lo fai ubriacare per almeno un minuto prima di aggiungere l’acqua. Ricorda, 4 bicchieri di acqua per 2 di riso. Adesso il tutto dipende dalla padella che usi e dal tipo di riso perché adesso non si dovrebbe più toccale la paella fino a che non si mangia. Comunque qui ti devi regolare tu.

Quando mancano 5 minuti aggiungi le vongole sgusciate e le code di gambero o mazzancolle.

-Prima di servire aggiungi le cozze e limone a spicchi per abbellire il tutto.

Ricordati che una buona paella si deve attaccare al fondo (così dicono i valenciani).

Buon appetito

Gianni

Parole chiave
, ,
  • 1038 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social