Canarie: Fuerteventura

Vorrei precisare che è stato un viaggio fai da te prenotato tutto tramite internet e chiaramente con un pò di apprensione, ma dopo tutto e andato tutto bene..... Non si può fare a meno di noleggiare la maccina e si ...

  • di cinzia76
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Vorrei precisare che è stato un viaggio fai da te prenotato tutto tramite internet e chiaramente con un pò di apprensione, ma dopo tutto e andato tutto bene...

Non si può fare a meno di noleggiare la maccina e si mangia bene da tutte le parti anche se sono talvolta delle betole.

Partiamo il 31/08 molto presto per raggiungere l'aeroporto di Verona partenza del volo ore 7.00 Arriviamo dopo 4 ore di volo all'aeroporto di El Matorral di Fuerteventura, appena arrivati ci accorgiamo che abbiamo un ora di fuso orario in meno rispetto all’ Italia così andiamo a prendere la macchina già prenotata via internet alla Herz, in quanto senza una macchina è impossibile visitare l'isola. Abbiamo preso la più economica ad un costo di 151 euro pagando subito via internet con carta di credito(non accettano prepagate e carte a debito) in più abbiamo pagato anche 161 per avere il secondo guidatore e una assicurazione aggiuntiva CDW che prevede di non avere nessuna franchigia. Chiediamo di quanto è la franchigia e la signorina ci dice che e di 600 euro, un furto! Arrivati all'hotel dove avevamo prenotato a Costa Calma al Esmeralda Maris una sorta di appartamenti in cui si poteva avere anche la mezza pensione. E comunque in una posizione in cui andava molto bene per visitare l'isola circa a metà. 31/08 giorno di arrivo: non abbiamo fatto molto, in quanto eravamo stanchi del viaggio e ci siamo sistemati in camera e abbiamo preso un pò di sole sul nostro terrazzo fronte mare, abbiamo così constatato che il sole picchia moltissimo e abbiamo deciso di comprare una protezione 25 invece di quella 15 che avevamo già. L'hotel non è niente male molto pulito, personale cortese e disponibile, ma c'è solo da dire che non hanno molta fantasia per i dolci sia a colazione che a cena.

01/09 alla scoperta dell' isola. Ci dirigiamo a sud per cui visitiamo Morro Jable la spiaggia quella de Butihondo è di sabbia fine bianca non è niente male si può fare il bagno tranquillamente perché il mare non è mosso e inoltre non c’è molto vento, i negozi sono tutti o quasi sul lungo mare come anche i locali, qui c’è anche un faro che sta proprio sulla spiaggia. Non contenti decidiamo di arrivare fino sulla punta de Jandìa dove c’è un altro faro molto più vecchio e interessante. Una nota simpatica è che la signorina che c'ha affittato la macchina ci ha fatto notare in inglese che non potevamo percorrere strade non asfaltate...,ma visto che nell'isola ci sono pochissime strade asfaltate...Come è possibile se uno vuole visitare l'isola? Raggiungiamo la punta per una strada non asfaltata e terribilmente piena di buchi, arriviamo al faro e vi giuro che è uno spettacolo unico! Mi ero dimenticata di farvi notare che nell'isola c'è parecchio vento, ma non dappertutto. Da Punta de Jandia andiamo a Punta Presebre per ammirare il paesaggio, qui se si guarda il mare si può notare negli scogli ancora le eruzioni che ci sono state che hanno la forma del cratere e in lontananza si può vedere Gran Canaria.Tornando indietro decidiamo di andare alla Playa de Cofete per fare un bagno. Uno spettacolo unico una delle spiagge più belle dell'isola di sabbia chiara ricavata dall'erosione di milioni di conchiglie, onde molto grandi ma non troppo per fare un bagno, mare splendido e una spiaggia di chilometri dove a un certo punto emerge el isolote dopo di che c'è la spiagga de Barlovento de Jandia. Il paesaggio circostante è fatto interamente di montagne formate da roccia vulcanica, un paesaggio in cui in questo periodo dell'anno molto secco non c'è un minimo di vegetazione

  • 8498 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social