THC trip: The Heavy Català trip

Sabato 02-08 / domenica 03-08 Partenza alle 21.30 da Pinerolo(TO). La macchina è carica ma non troppo. La prima sosta è a 20 Km di distanza: ce la vogliamo prendere comoda. Arranchiamo su per la montagna per sbucare a Gran ...

  • di bastalusole
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Sabato 02-08 / domenica 03-08 Partenza alle 21.30 da Pinerolo(TO).

La macchina è carica ma non troppo.

La prima sosta è a 20 Km di distanza: ce la vogliamo prendere comoda.

Arranchiamo su per la montagna per sbucare a Gran Faetto, frazione di Villaretto.

Qualche parola e risata con i nostri amici che vivono nei dintorni, e poi anche una birra alla Festa del Paese... Ripartiamo a mezzanotte, mentre mi rimbombano le parole del Daviot: “ma volete guidare tutta la notte? Ah ah, 200 Km e vi fermerete a dormire”.

Continuiamo a salire.

Arriviamo a Sestriere e al suo grattacielo da pugno in un occhio...Poi si passa anche Cesana Torinese dopo una parziale discesa inaspettata.

Luoghi quasi inesplorati per me, nonostante la vicinanza. (da cui si capisce che non sono un fan dello sci&compagnia).

La strada è tortuosa, spesso buia, continui sali e scendi che costringono a mantenere l’attenzione alta, specialmente quando si sbuca in Francia, dove sembra che i catarifrangenti sui bordi delle strade non siano molto apprezzati...Mah... Passiamo Briançon e il lago di Serre-Ponçon: questo è già il secondo passo montano corredato di lago che faccio in notturna, ma quello era con altre persone e con altre intenzioni...

Arriviamo a Gap e ci perdiamo per un attimo nel centro città.

Poi ritroviamo la rotta verso Serres.

Le strade finalmente sono meno tortuose, queste tre ore di viaggio sono state massacranti e impegnative, ma ci si sta avvicinando ai fatidici 200 Km.

Il sonno inizia ad avvolgerci.

Faccio dormire Giulia assicurandole il mio restare vigile... Con qualche difficoltà tengo gli occhi aperti... Verso le 4 di mattina si sveglia e le chiedo il cambio... Ci si perde un po’ in mezzo a questi paesini, ma alla fine prendiamo l’autostrada verso Orange rispettando all’incirca ViaMichelin e mi addormento... Dormo una mezz’ora...Intanto passiamo Montpellier e paghiamo i nostri primi 6 € e qualcosa di pedaggio.

Continuiamo sull’autostrada senza troppi problemi di traffico, ci fermiamo a un autogrill dove metto 30 € di senza piombo 95 ottani. (panico appena arrivati al distributore: in paesi così ci ero solo andato con dei diesel!!!abbiamo chiesto e per fortuna, visto che costa meno, ci hanno detto che la 95 andava bene).

Comunque l’ho pagata circa 1,5€ al litro, mentre in Italia nei miglior distributori si era sui 1,4 e qualcosa.

Ripartiamo, usciamo a Leucate continuando a rispettare il tragitto consigliato e paghiamo altri 10 €.

Ormai è giorno, il sonno è scivolato via liquidato con qualche decina di minuti di riposo... Vediamo l’acqua vicino a noi: è il lago omonimo, separato da una piccolissima lingua di terra dal mare.

Il sole splende ed inizia già a fare caldo nonostante siano solo le 8 del mattino.

Ritroviamo strade tortuose a strapiombo sulla costa, simili alle Cinque Terre ma persino un po’ più scorrevoli.

Arriviamo a Cadaques verso le 10: dieci ore di viaggio.

Le stradine scoscese e intricate ci prendono in contropiede: non pensavamo di arrivare in una cittadina così.

Troviamo il campeggio facilmente e andiamo a fare il check-in.

Mi viene chiesto se vogliamo tenere la macchina fuori dal campeggio, il parcheggio è lì di fronte.

Mi si illuminano gli occhi: questa era una possibilità a cui non avevo pensato quando guardavo le tariffe dei campeggi (dove per la macchina si paga sempre dai 5 ai 7 € al giorno).

Non ci facciamo neanche dare l’elettricità, altri 7 € risparmiati (questa è la cosa che ho trovato più fastidiosa qua all’estero, ca**o io pago 10€ al mese di bolletta per un’intero bilocale, mi sembra veramente un furto pagare quelle cifre per attaccare un mini frigo e una luce per un giorno)

  • 1517 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social