Seconda volta a Barcellona e poi verso Parigi..

Quest’anno io, Francesco e Manuel abbiamo pensato di costruire un tour da Barcellona a Parigi attraverso i Pirenei, la costa atlantica e i castelli della Loira. Infatti, per la seconda volta per noi, a Barcellona dove torniamo quattro anni dopo, ...

  • di luigic
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Quest’anno io, Francesco e Manuel abbiamo pensato di costruire un tour da Barcellona a Parigi attraverso i Pirenei, la costa atlantica e i castelli della Loira.

Infatti, per la seconda volta per noi, a Barcellona dove torniamo quattro anni dopo, iniziamo il nostro percorso..

03 AGOSTO: ARRIVO A BARCELLONA Volo Vueling da Fiumicino a Barcellona El prat partenza alle 09.40 arrivo previsto alle 11.20 prenotato circa 2 mesi prima costo minore di 80 euro a testa compreso di bagaglio in stiva e selezione posto a sedere. Un po’ di ritardo (circa mezzora) ma ottimo volo.

Preso Aerobus a 4 euro per arrivo in città fermata Universitat.

Albergo HOTEL APSIS SPLENDID Carrer Muntaner 2 prenotato direttamente via email. Ottima location a pochi minuti a piedi da Plaça Catalunya e Rambla. Costo per una tripla (3 adulti) 155 euro a notte camera grande bagno spazioso e colazione eccezionale compresa, servizio impeccabile (addirittura l’ultimo giorno visto che dovevamo lasciare presto la stanza, hanno aperto solo per noi la sala colazione mezzora prima del previsto).

Posati i bagagli si parte per il nostro solito “Prendiamo confidenza con la città”.

Ci muoviamo a piedi verso plaça Catalunya, primi scatti, e di li un po’ di rambla per passare poi dalle vie laterali verso il barrio gotico e la zona di Santa Maria del pi dove nella piazza ci ispira per il pranzo il ristorante Taller de Tapas (scelta azzeccata). Scegliamo varie cosette per tutti e tre (tra l’altro patate brave, pan y tomate y jamon, orata, spiedino di pollo, calamari alla romana) e spendiamo 43€ totali. Un consiglio: la piazza è carina ma come spesso capita nei vari ristoranti di Barcellona per mangiare in “Terrazza” si paga un supplemento del 10-15%; scegliete voi, ma dentro si sta bene ugualmente.

Riprendiamo il giro e visitiamo la cattedrale (l’entrata di domenica alle 17 è gratuita) poi la suggestiva Santa Maria del Mar ( fonte ispiratrice del best seller “La cattedrale del mare”), e si continua dalla ramblas “di terra” verso la ramblas del mar e quindi il centro commerciale “Mare Magnum”. Ora di cena, e grazie a vari consigli di tpc come noi scegliamo di andare a “Le quinze nits” in Plaza Reial di lato alla ramblas, dove anche qui con meno di 42€ ceniamo con vari piatti spagnoli ed europei, molto buoni e gustosi. Una raccomandazione andate verso le 20,00 perché troverete già una fila di persone pronta a disporsi nei due piani del ristorante ma velocemente smistati dall’efficiente personale.

E mica possiamo finire qui... Dopo mangiato corriamo in Plaça d’Espanya: è domenica ed è l’unica occasione per rivedere lo spettacolo musicale e di luci delle fontane magiche (la Fuente Magica). Accompagnati da musiche classiche e contemporanee, i getti d’acqua illuminati ci regalano bei momenti nella calda serata. 04 AGOSTO Il giorno successivo è la giornata del modernismo.

Di buon’ora abbiamo una visita prenotata qualche giorno prima via internet per comodità: andiamo al palazzo della Musica Catalana (Palau de la Musica Catalana), dove ci aspetta una visita privata visto che siamo solo noi tre ad essere accompagnati dalla guida spagnola (si poteva scegliere anche in inglese o catalano in orari diversi).

Un palazzo meraviglioso da ammirare e che bene sa illustrare il sentimento dell’identità catalana. Costruito all’inizio del ‘900, da Domenech i Montaner, fu dedicato alla diffusione del genio musicale al popolo di Barcellona e, quindi, non rivolto agli aristocratici. Incluso nella visita c’era anche un piccolo saggio di acustica, davvero eccezionale, ascoltando un brano di Bach suonato dal grande organo centrale

  • 558 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social