Tenerife per tutti

Una settimana di pausa prima della stagione estiva e così io, mia sorella e la mia amica, abbiamo scelto l'isola di Tenerife per prenderci un po' di sole e di caldo. Siamo partite da Verona alle 12.30 di lunedì 19 ...

  • di gemile46
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Una settimana di pausa prima della stagione estiva e così io, mia sorella e la mia amica, abbiamo scelto l'isola di Tenerife per prenderci un po' di sole e di caldo. Siamo partite da Verona alle 12.30 di lunedì 19 maggio con la compagnia Futura. Abbiamo fatto tappa a Bologna per prendere altri passeggeri perdendo circa un'ora di tempo per l'imbarco e poi finalmente via! Siamo arrivate a Tenerife Sur alle 17.40 (ora locale praticamente un'ora indietro la nostra). Ad attenderci all'aeroporto c'era l'incaricato della Francorosso che ci ha portato al nostro hotel: Mediterranean Palace a Playa de Las Americas, quindi assegnazione delle camere e via. Devo dire che sono rimasta un po' delusa della camera: molto piccola come pure il bagno che aveva una doccia alquanto antidiluviana con docciolo fisso e senza miscelatore. In compenso era tutto pulito e accogliente. Però dato che è un hotel a cinque stelle, mi aspettavo qualche cosa di meglio. C'è però un punto di forza a suo favore: la sua posizione è nel centro di Playa de Las Americas e a pochi metri dalla spiaggia sabbiosa alla quale noi puntavamo per stenderci e prendere il sole. Però state attenti, mentre in piscina avete lettini ed asciugamani gratuiti, in spiaggia no perchè essendo tutta sotto la gestione del demanio, si devono pagare sia i lettini che l'ombrellone con un costo che va da un minimo di € 4,00 a lettino in su. Peccato che questo particolare lo abbiamo scoperto solo là e non sul catalogo! Comunque c'è una bellissima passeggiata lungo la spiaggia che abbiamo fatto tutte le mattine: è molto bella, distensiva e molto frequentata proprio per la sua comodità e posizione.

Naturalmente oltre alla vita di mare (anzi di oceano), siamo anche andate a visitare un pò l'isola e così abbiamo noleggiato un'auto. E' il consiglio che diamo a tutti anche perchè il costo non è alto (dai 30 ai 40 euro al giorno circa) e poi girare è facile con strade comode e ben segnalate. Partendo dall'hotel ci siamo dirette verso Los Gigantes, un imponente massa rocciosa a picco sul mare che però da terra non è proprio niente di speciale. Forse vista dal mare sarà meglio ma io vi consiglio di non andarci visto che in Italia c'è di meglio. Invece poi ci siamo dirette all'interno verso il Teide che è un vulcano e che ha una ampia zona circostante che è Parco Naturale Nazionale. E' veramente bello e la consiglio: i paesaggi lunari sono molto diversi fra di loro con i loro bei colori, la vegetazione diversa con abeti, pini, fichi d'india, ecc. E' anche consigliata a chi vuol fare belle camminate perchè ha molti sentieri tracciati. Per chi vuol salire fino alla vetta del Teide può prendere la funivia e arrivare a oltre 3000 metri di altitudine, ma c'è sempre una lunga coda da fare. Noi ci siamo fermate alla base (quota 2200 m. Circa) e ci sembrava proprio di essere sul set del film "Guerre Stellari" visto che è stato girato anche qua. Da non perdere. Una sera, poi, abbiamo assistito anche ad uno spettacolo di balli spagnoli e flamenco: Esencia de Amor. E' già in scena di più di un anno e merita vederlo soprattutto per la bravura dei suoi ballerini e delle coreografie.

Dopo cena avevamo a due passi la via commerciale dove vi potete perdere a vedere negozi di tutti i generi, poi ristoranti, musica e i colori di tutte le luci ed insegne che sono moltissime. Per quanto riguarda la cucina, il nostro hotel aveva un buffet molto vario e adatto a tutti gusti. Non è la classica cucina tradizionale spagnola ma hanno molto buono tutto il pesce, il coniglio e il capretto come carni e le loro buonissime "papas arrugadas", patatine novelle lessate e passate in padella con la buccia e sale: si mangia tutto! Anche il vino dell'isola non è male ed è bello, quando andate in giro, vedere le distese delle vigne lungo il territorio Purtroppo la settimana è volata, ma la bellezza del luogo ed il clima ottimo (tasso di umidità bassissimo) ci ha fatto pensare ad un altro viaggio a Tenerife che terremo nel cassetto per i tempi migliori. E così con la sveglia alle 3 del mattino del giorno della partenza, ci siamo diretti all'aeroporto dove alle 6.30 il nostro aereo ci ha riportato alla dura realtà della vita quotidiana. Alla prossima!!

  • 1412 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social