Solo BCN

Holà holà holà Informazioni pratiche per BCN Ho prenotato il volo on-line con la Clickair che è veramente vantaggiosa ed efficiente. Per l’albergo mi sono affidata ad una agenzia perché non essendo esperta non mi sono fidata a prenotare on-line, ...

  • di ipiantanida
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Holà holà holà Informazioni pratiche per BCN Ho prenotato il volo on-line con la Clickair che è veramente vantaggiosa ed efficiente.

Per l’albergo mi sono affidata ad una agenzia perché non essendo esperta non mi sono fidata a prenotare on-line, ma che comunque farò perché si risparmia.

Per prima cosa per avere una panoramica di Barcellona e conoscerla, consiglio di fare il tour turistico (se possibile sabato o domenica c’è meno traffico) della città al costo di € 21 con audioguida in italiano. Il giro dura circa due ore e mezzo e la comodità è che ogni 15 minuti passa dalle fermate e si può salire e scendere nell’arco della giornata dove si vuole.

Raccomando la fermata in piazza Espana (informarsi sugli orari) e assistere allo spettacolo della Fontana Magica.

Per usare i mezzi acquistare alle macchinette in metropolitana il tesserino “T10” vale per 10 corse al costo di € 7,20 – la durata della corsa è un ora/15’ (se si viaggia in due si può usare lo stesso tesserino e si inserisce due volte).

Io mi sono organizzata così, ho preso nota di tutti gli autobus che passavano dove ho soggiornato, così era un riferimento per quando dovevo tornare in albergo. L’autista dei bus, se serve fa solo il biglietto singolo. Comunque se avete bisogno di informazione, la gente è tutta cordiale e molto disponibile.

L’unica raccomandazione è che se solo pensate di appoggiare lo zaino a terra non lo vedete più, quindi in una maniglia infilate sempre un piede o un braccio a secondo se siete in piedi o seduti.

La paella, sangria e crema catalana le ho mangiate al ristorante Sette Porte – merita ! (c.A. € 28) Le tapas al Babareba! Questo è quello che ho visto per il mio soggiorno di sei giorni e organizzato a secondo del tempo Mercoledì 9/4 LaRambla Nella zona anticamente attraversata da un torrente (il nome "Rambla", infatti, deriva dall'arabo "Ramla", cioè torrente) si estende ora un viale lungo oltre un chilometro, che si snoda dalla Plaza de Catalunya, cuore pulsante della vita sociale catalana, per arrivare fino alla statua di Colombo, nella zona del porto. Da qui inizia Ramla del Mar.

La Boqueria La Boqueria è uno dei mercati più visitati del mondo; certamente è il più famoso e colorato di BCN e il più grande della Spagna. È chiamato anche Mercat San Josep e si trova al numero 91, giusto a metà della Rambla che dal porto va verso Piazza de Catalunya. La visita alla Boqueria è una tappa assolutamente obbligatoria per chi si trova a Barcellona, perché rappresenta il vero esempio di mercato popolare catalano. La disposizione dei banchi dei venditori è uno spettacolo: le venditrici di pesce e carne sono vestite con caratteristici grembiuli ornati di merletti; la scelta dei prodotti è enorme ed eccellente così come la loro qualità. La cosa che meraviglia di più è la presentazione attenta e meticolosa con cui sono disposti ed ordinati gli alimenti, rispettando anche le sfumature dei colori. Tra le particolarità delle bancarelle troviamo quelle che espongono la frutta e la verdura di prima scelta: sia quella del luogo sia esotica. I chioschi sono tutti costruiti con colonne ioniche e governati dai carismatici venditori ormai diventati personaggi storici, per la tradizione e la fama popolare che si portano dietro. Per cogliere la vera atmosfera del luogo bisogna recarsi soprattutto al mattino, quando sono aperte tutte le bancarelle e la folla dei visitatori travolge. Fate attenzione ai portafogli, alle macchine fotografiche e ai cellulari.

Port Vell, il Vecchio Porto Barceloneta è legata a Port Vell, il Vecchio Porto, una porzione di città che Barcellona strappò al mare. Port Vell inizia con la fine della Rambla, proprio sotto il Belvedere di Colombo. Come altre parti della città, anche il Porto Vecchio ha subito un profondo processo di riconversione durante i lavori per le olimpiadi del 1992. Quello che era un luogo di marinai. La zona più nuova inizia con il Maremagnum, un centro commerciale con negozi, bar, fast food, luoghi di svago, oggi è uno dei più importanti luoghi di divertimento di Barcellona.

Giovedì 10/4 costo per entrambi € 9,oo La Sagrada Familia Dal 1884 Gaudì è impegnato nella costruzione della Sagrada Familia, a cui l'artista dedicò quaratatre anni, fino al 1925 quando, sorretto da un forte misticismo si ritirò nel laboratorio della Sagrada Familia e l'anno dopo morì investito da un tram mentre si recava a messa nella chiesa di S. Felipe Neri

  • 222 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social