Barcellona: consigli di viaggio

A settembre sono finalmente riuscita a convincere il mio fidanzato a fare una breve vacanza a Barcellona! Partenza il 3 novembre e ritorno il 6 novembre 2007. VOLO: Abbiamo acquistato già a metà settembre i biglietti aerei sul sito della ...

  • di meryterry
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

A settembre sono finalmente riuscita a convincere il mio fidanzato a fare una breve vacanza a Barcellona! Partenza il 3 novembre e ritorno il 6 novembre 2007.

VOLO: Abbiamo acquistato già a metà settembre i biglietti aerei sul sito della Ryanair che in quel periodo aveva in corso una promozione con biglietti a partire da euro 0,01... sì sì avete capito bene! Andata e ritorno Bergamo Orio al Serio-Barcellona Girona ci è costato Euro 32,00 a persona, compreso un bagaglio a testa da imbarcare. A metà settembre non c’era la possibilità di acquistare la priorità di imbarco (costa 3 euro a persona mi pare) che permette di accedere all’aereo per primi... E sinceramente, almeno per quanto riguarda la tratta Milano-Girona e almeno per il periodo in cui abbiamo viaggiato noi, non è stato un grosso sacrificio attendere qualche minuto in più x salire sull’aereo perché nei due aeroporti non c’era tanto affollamento. E comunque è solo qualche minuto in più di attesa.

HOTEL: ho fatto la ricerca dell’hotel su internet, anche consultando siti come www.Booking.Com, che io trovo ottimo, e dove per ogni albergo presente sul sito c’è il giudizio rilasciato dagli utenti registrati. Ciò mi ha permesso di fare una scelta consapevole per l’albergo, anche se alla fine ho prenotato contattando direttamente l’albergo tramite e-mail (Hotel Triunfo, http://www.Atriumhotels.Com/triunfo/cast/f_triunf.Htm), e non passando attraverso siti intermediari. Ciò mi ha permesso di scegliere il tipo di camera e anche di risparmiare un po’ (circa 30 euro sono riuscita a risparmiare in questo modo). Noi abbiamo scelto una camera con vista sull’interno (euro 62 a notte solo pernottamento; l’albergo è piccolo e non c’è proprio la possibilità di fare colazione lì). Dovendo passarci la notte solamente e stando fuori tutto il giorno per noi non era indispensabile pagare 10 euro in più per avere la stanza con balcone e con vista su Passeig Picasso che non è niente di eccezionale.

SABATO 3 NOVEMBRE: arrivo in aeroporto a Bergamo verso le 7.00 del mattino. Check-in in 5 minuti. I posti sui voli Ryanair sono liberi, cioè ci si può sedere dove si vuole e non si ha la pre-assegnazione (come se si viaggia su un bus insomma!) Decollo puntuale alle ore 8.45 e alle ore 10.00 siamo atterrati all’aeroporto di Girona con 10 minuti circa di anticipo e alle 10.15 avevamo già i bagagli. Mentre attendevamo i bagagli abbiamo acquistato i biglietti andata-ritorno per il pullman Girona Aeroporto-Barcellona Estacio del Nord. Costo euro 21 a persona (si risparmiano 3 euro rispetto all’acquisto dei biglietti singoli di andata e di ritorno). I pullman si trovano di fronte all’uscita dall’aeroporto e sono facilmente riconoscibili oltre che parecchio confortevoli. Il viaggio in pullman dura circa un’ora e quindi alle 11.30 siamo arrivati alla Estacio del Nord, passando vicino la Torre Agbar che di notte è tutta illuminata e osservando da lontano la Sagrada Famiglia che noi avremmo visitato da lì a qualche ora. Alle 12.00 in punto siamo arrivati al nostro albergo, passando dall’Arc de Triomf. E’ situato al 1° piano in un palazzo di 3 o 4 piani, è un albergo di poche pretese (1 stella) e la zona è abbastanza tranquilla. Sul sito sono presenti i prezzi. Le camere sono comode. La nostra, seppur piccola, aveva TV LCD, cassaforte, riscaldamento-aria condizionata, asciugacapelli, doccia. Noi ci siamo trovati bene. La nostra camera era pulita, gli asciugamani venivano cambiati ogni mattina. L’unica pecca: le lenzuola non sono mai state cambiate e nemmeno pulite per 3 giorni. Il personale alla reception è disponibile e molto riservato. In albergo sono presenti anche i distributori a monetine di bevande calde e fredde. Ho letto su booking.Com i giudizi di alcuni turisti che sono stati nel mio stesso hotel e hanno sentito troppi rumori a causa di lavori nell’edificio vicino. Noi siamo stati disturbati poco e nulla dai rumori. Forse perché la nostra stanza dava sull’interno dell’edificio. Una cosa un po’ snervante è che a volte, al rientro in hotel, citofonando per farsi aprire il portone, alla reception non c’era mai nessuno ed eravamo costretti ad aspettare in strada qualche minuto di troppo nell’attesa che qualcuno tornasse alla reception... Il sabato sera era aperto un locale a qualche passo dall’ingresso dell’hotel e c’era qualche persona un po’ troppo ubriaca e non è stato bello aspettare in strada alle 23.30 e passa con simili persone che gironzolavano nei pressi

  • 3622 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social