Saragozza: tra tapas, cerveza e iglesias

Buon giorno a voi . Mi chiamo Gianpietro e non sono nuovo a questi racconti di viaggi. Oggi voglio raccontarVi la piccola vacanza a Saragozza in compagnia di due miei amici :Nam e l’Animal, due soprannomi i loro, naturalmente ma ...

  • di Gianpietro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Buon giorno a voi . Mi chiamo Gianpietro e non sono nuovo a questi racconti di viaggi.

Oggi voglio raccontarVi la piccola vacanza a Saragozza in compagnia di due miei amici :Nam e l’Animal, due soprannomi i loro, naturalmente ma li chiameremo così per tutto il viaggio..Ok !! Allora, stavo dicendo... che l’idea di passare il ponte del 1 ° Novembre a Saragozza c’è venuta a fine estate quando rientrati dalle vacanze e guardando il calendario abbiamo visto che con un solo giorno di ferie si poteva fare un bel ponte lungo...Così si dice in gergo vero !! Ecco che ai primi di Settembre fissiamo su internet il volo Ryanair A/R Bergamo/Saragozza a 100 euro netti a testa con orario di partenza e ritorno comodi senza levatacce o arrivi in piena notte .

Mentre trascorre il tempo fino alla data di partenza del 1 Novembre mi dò da fare per cercar notizie e informazioni sulla città, su cosa visitare, su cosa mangiare e naturalmente sulla vita notturna, per cui la Spagna è molto famosa !! Ai primi d’Ottobre fissiamo sempre su internet l’albergo per 3 notti all’Avenida Hotel, in pieno centro di Saragozza, comodissimo quindi per gli spostamenti in città. Un due stelle ma di tutto rispetto, camere pulite e con buffet per la prima colazione sufficiente, ma non eccellente... Per 90 euro a testa non si poteva chiedere di più! Con queste credenziali e una valigia non troppo pesante... (15 kg) e vuoi.Con indumenti in ogni caso d’inizio autunno anche se le previsioni meteo promettevano 4 giorni di bel tempo soleggiato arriviamo finalmente al giorno della partenza.

Giovedì 1 Novembre: Il volo delle 16 puntualissimo fa rotta su Saragozza sorvolando in parte la Liguria e la Costa azzurra e dal piccolo oblò mi godo uno stupendo panorama tra l’azzurro del mare e il sole che pian piano scende all’orizzonte.

Giungiamo all’aeroporto di Saragozza che è ancora chiaro verso le 17 e 15 e la prima impressione atterrando è che intorno alla città non c’e’ nulla ovvero, quasi il deserto ci circonda, e anche una brezza non indifferente ci fa decidere di chiamar un taxi (25 euro)per raggiungere l’albergo invece che attendere.. L’autobus.

Posiamo valige e zainetti nella camera assegnataci e poco dopo usciamo per vedere come si presenta la città.Io come sempre con la piantina della città e guida della Lonley Planet per le informazioni sui monumenti L’Animal con la compatta digitale per i primi scatti ai monumenti, il Nam, mani in tasca e berretto in testa ! Saragozza non è grande, avevo letto, riusciremo molto velocemente a vedere almeno da fuori molti palazzi e chiese della zona vecchia nella stessa prima sera.

In ogni modo la piazza principale lunga un centinaio di metri almeno si presenta davanti a noi illumina a giorno da potenti fari.E’ la Piazza del Pilar, simbolo della città, con annessa la sua basilica.La leggenda racconta che la basilica sia stata costruita su richiesta specifica della Madonna apparsa all’apostolo Santiago su una colonna (el pilar appunto)che è all’interno della basilica e oggetto di riti feticisti da parte della popolazione credente.

Alle due estremità della piazza, una cascata d’acqua da un’altezza di quasi 5 metri scende da una struttura di forma particolare di cemento fino a circa in metro per formare dopo un piccolo salto una piccola scorta d’acqua ..., dalla parte opposta la facciata di un’altra chiesa importante di Saragozza è la Cattedrale de La Seo originariamente una moschea araba di recente restaurata è dal 2001 patrimonio dell’Unesco. Nelle immediate vicinanze ... fantastici giochi d’acqua e di luci in due distinte aree di varie forme geometriche, sopra di loro l’imponente statua del Goya, pittore spagnolo domina l’estremità della piazza

  • 42203 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social