Visitando Minorca

Questa estate, dopo dieci anni che mancavo dall'isola, sono tornata nella mia Menorca. Mia perchè da quando ho 13 anni vado lì tutti gli anni, anche se purtroppo da quando ho iniziato l'università non sono più riuscita ad andare...e solo ...

  • di desideria
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Questa estate, dopo dieci anni che mancavo dall'isola, sono tornata nella mia Menorca. Mia perchè da quando ho 13 anni vado lì tutti gli anni, anche se purtroppo da quando ho iniziato l'università non sono più riuscita ad andare...E solo quest'anno sono ritornata. Mia, anche perchè la conosco abbastanza bene. Diciamo che conosco quei luoghi, che sono frequentati dai minorchini, quelli meno turistici e che devo dire sono meravigliosi . Ma iniziamo con il racconto del mio fantastico viaggio.

Innanzitutto c'è da dire che sono partita sola, perchè il mio gruppo approffitando di una offerta, si è recato in macchina una settimana prima a Barcellona, e da lì hanno preso una nave della Balearia, destinazione Menorca. Io invece, non potendo prendere tre settimane di ferie, ho comprato un volo della Vueling su Barcellona e sempre della Vueling la tratta Barcellona -Menorca: euro 100 (solo andata) Il ritorno poi lo avrei fatto in macchina e per questo motivo non mi conveniva assolutamente comprare un volo a/r. Da questa'anno poi incomincerà anche il volo della Air Berlin da Milano a Menorca con scalo a Maiorca, sicuramente più economico (sia come ore di attesa in aereoporto, sia come prezzo, visto che si possono già incominciare ad acquistare i biglietti per il nuovo anno...) Arrivata in aereoporto a Barcellona, ho scoperto che il mio volo per Menorca sarebbe partito con due ore di ritardo e morale della favola: sono rimasta in aereoporto 9 ore.

Nonostante questo inconveniente ero troppo felice del mio viaggio e così ho comprato diverse riviste, ovviamente in spagnolo, mi sono mangiata una paella in aereoporto e finalmente sono arrivate le 21:00.

Il volo da Barcellona dura circa 40 minuti ed ad attendermi all'aereoporto ho trovato il mio gruppo, pronto a portarmi nella casa in affitto al Nord dell'isola.

L'appartamento, veramente carino ed in tipico stile minorchino, era nella località di Playa des Fornells. Qui le case sono tutte bianche con il tetto rosso e vederle sullo sfondo di un mare turchino è veramente emozionante. In questa zona dell'isola ci sono diversi appartamenti in affitto ed anche dei residence con piscina a dei prezzi contenuti.

Normalmente gli alberghi sono nel sud dell'isola, che è anche la parte più turistica di Menorca, ma vi consiglio di non perdervi località come Fornells, Son Parc e Es Mercadal con il suo monte Toro...

Il giorno successivo al mio arrivo, siamo andati subito in Spiaggia a Santo Thomas. Questa, anche se non molto conosciuta, è secondo me la spiaggia più bella dell'isola, ed essendo Settembre inoltrato, non c'erano molte persone a prendere il sole: si stava benissimo. Lì sulla spiaggia poi c'è il ristorante Malibù, dove si possono mangiare dei meravigliosi Chipirones ad un costo contenuto...3 euro al piatto.

Dopo pranzo abbiamo poi deciso di fare una passeggiata e di andare da Santo Thomas a Son Bou, la spiaggia più lunga dell'isola e anche la più turistica...Durata: circa 40 minuti a andare e 40 a tornare. Paesaggio meraviglioso.

Il pomeriggio siamo poi andati a fare un giro a Fornells, tipico villaggio di pescatori, dove siamo rimasti anche per la cena.

Qui siamo andati a cena al ristorante Es Cranc: ottimo...Vado lì oramai da tanti anni e devo dire che non ho mai visto il locale vuoto. Infatti, si mangia benissimo e si spende anche il giusto: paella di carne e pesce euro 30 e caldereta de langosta euro 80 (è aragosta, quindi il prezzo è ragionevole!) Il giorno dopo, invece siamo andati verso Mahon, alla spiaggia di Sa Mesquida. Questa spiaggia è all' inizio di un sentiero che permette di arrivare ad altre piccole calette. Per il pranzo siamo rimasti nel paesino dove abbiamo trovato un ristorante molto carino, dove poter mangiare una meravigliosa paella. Il pomeriggio poi lo abbiamo passato a Mahon, la capitale. La città è veramente carina e se si arriva al mattino è veramente d'obbligo un giro al mercato, dove troverete diversi negozi ed anche il mercato del pesce. Noi durante la nostra vacanza siamo andati lì diverse volte, perchè essendo in appartamento potevamo cucinare noi il pesce...E lì a Mahon avevamo una scelta vastissima

  • 4337 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social