Barcelona, Mercè 2007

La meta scelta da me e mio padre per il nostro viaggio annuale è Barcellona. Prenotiamo, appena 16 giorni prima, il volo diretto Alpieagles da Napoli per Barcellona El Prat. Facciamo giusto in tempo a pagare 100 € a persona, ...

  • di VINCENZO 07
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

La meta scelta da me e mio padre per il nostro viaggio annuale è Barcellona. Prenotiamo, appena 16 giorni prima, il volo diretto Alpieagles da Napoli per Barcellona El Prat. Facciamo giusto in tempo a pagare 100 € a persona, andata e ritorno. 8 notti e 9 giorni, dal 19 al 27 settembre, a cavallo de le "festes de la Mercè" che durano dal 21 al 24 settembre. La Mercè è la festa major catalana, con la quale Barcellona si congeda dall'estate. Si tiene in onore di Nostra Senyora de la Mercè (Nostra Signora della Misericordia), patrona, con Santa Eulalia, di Barcellona.

Per risparmiare decidiamo di pernottare all'Ideal Youth Hostel. L'ostello si trova in una tranquilla stradina a circa 15 metri dal centro della Rambla, in un edificio adiacente al teatro del Liceu. Lo scegliamo per l'ottima posizione e dopo aver letto i giudizi non sempre così negativi come per molti altri ostelli. Paghiamo circa 18 € a notte. La prima colazione, le lenzuola (solo per soggiorni medio-lunghi), la coperta, gli armadietti da chiudere con un lucchetto che bisogna portare da casa, sono compresi nel prezzo. Si può utilizzare internet gratuitamente, disporre di una terrazza, di numerosi tavoli e come per quasi tutti gli ostelli, di un frigorifero in comune nell'hall. Prenotiamo 2 letti in camerata mista da 8 (uomini e donne) con bagno. La stanza, che non è sempre piena, è piuttosto piccola. Non ci sono né sedie né tavolini, c'è invece un balcone. Ritengo nella media il livello di pulizia. La maggiore pecca è forse la mancanza di una tenda poiché le persiane, come per la stanza vicino alla nostra, sono rotte. Alla reception, aperta 24 ore, non sempre sono in grado di fornire informazioni turistiche, contrariamente a quanto è scritto sul sito dell'ostello. All'ufficio del turismo in placa de Catalunya (sotterraneo), anche se abbiamo fatto la fila, abbiamo invece ottenuto informazioni chiare e diversi consigli su tutto. L'addetto, inoltre, parlava bene italiano e inglese. Non ci sono stati di grande aiuto l'ufficio turistico dell'aeroporto, quello né l'Ajuntament (municipio) in placa Sant Jaume e i numerosi banchetti che distribuivano il programma dei festeggiamenti.

Per andare dall'aeroporto in città abbiamo utilizzato il comodo bus navetta "Aerobus" che in 30 minuti circa arriva a placa de Catalunya. Parte ogni 15 minuti e costa 3,90 €. Per spostarci in città abbiamo utilizzato soprattutto la comoda metropolitana. Nei giorni 21, 22 e 23 settembre, questa resta in funzione 24 ore, è inoltre rinforzato il servizio degli autobus. Durante l'intero soggiorno abbiamo acquistato 2 volte la targeta T-10 (costa 6,90 €). Questa permette di effettuare 10 corse o combinazioni di corse su metrò bus e FCG nella zona 1. La città vecchia si può girare tranquillamente, tutta o quasi, a piedi. Gli abbonamenti da 1 a 5 giorni e la Barcelona Card, che offre viaggi illimitati e sconti per musei e altri luoghi d'interesse, sono piuttosto cari ed è difficile bilanciare il costo. Quest'ultima forse può convenire a chi, non disponendo di altri sconti, intende fare molte visite a pagamento e ha poca voglia di camminare. Tra l'altro, durante la Mercè, per molti musei e altri luoghi d'interesse, in particolare nei giorni 23 e 24 settembre, l'ingresso è gratuito (jornades de Portes Obertes). Una lista è disponibile presso gli uffici turistici. Quando bisogna pagare sono possibili diversi sconti, come quello per i pensionati o gli ultra 65enni e gli studenti. Se vi ritenete studenti, non avete il tesserino Isic, magari è indicato che lo siete sulla carta d'identità o non lo è, fatelo presente, potreste ottenere uno sconto

  • 345 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social