Barcellona madre e figlia

Siamo partite da Palermo giorno 07/08/07 alle 07.35 con la compagnia aerea Alitalia. Abbiamo fatto scalo a Fiumicino e siamo ripartite alle 12.00 arrivando all'aeroporto El Prat di Barcellona alle 13.45, fortunatamente non abbiamo avuto ritardi nè problemi con i ...

  • di Ornella M.V.
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Siamo partite da Palermo giorno 07/08/07 alle 07.35 con la compagnia aerea Alitalia.

Abbiamo fatto scalo a Fiumicino e siamo ripartite alle 12.00 arrivando all'aeroporto El Prat di Barcellona alle 13.45, fortunatamente non abbiamo avuto ritardi nè problemi con i bagagli.

Abbiamo preso un taxi (25 euro) che ci ha portati al nostro albergo "Husa Oriente" proprio a metà de La Rambla, davvero molto carino, è un ex convento, ve lo consiglio.

Dopo aver disfatto i bagagli ci siamo recate a Placa de Catalunya, lì vi è un ottimo centro informazioni, abbiamo acquistato l'Art Ticket, 7 musei a 20 euro, valida per sei mesi (il CCCB, la Fundaciò Antoni Tàpies, la fundaciò Caixa Catalunya cioè La Pedrera, la fundaciò Joan Mirò, il MACBA, il MNAC e il museo Picasso).

Insieme alla tessera dei musei abbiamo preso il biglietto metro T -10, valido per 10 corse a 6.70 euro e i biglietti per i pullman turistici costo 21 euro valido per due giorni, ve li consiglio, portano ovunque anche nei dintorni di Barcellona e poi sono molto comodi per riposarsi e godersi la città.

Per i resto del pomeriggio abbiamo passeggiato su La Rambla, bevuto dalla fontana de Canaletes ( se bevi da questa fontana tornerai a Barcellona), abbiamo preso della buona frutta al mercato La Boqueria e ascoltato della buona musica jazz in un locale di Placa Reial, non prima di aver mangiato un'ottima paella da "Moka" uno dei ristorantini sulla via.

La mattina del secondo giorno abbiamo visitato il nuovo museo della scienza Cosmo Caixa, praticamente sotto la collina del Tibidabo, conviene prendere la metro fino alla fermata Avinguda Tibidabo e poi fare una bella salitina a piedi..Ma ne vale davvero la pena, è una costruzione molto recente e all'interno uno spettacolo davvero unico con tante attività da poter fare. Per il pomeriggio a vevamo prenotato un tour su "Gaudì e Picasso" ma è stato davvero una delusione..

Il terzo giorno abbiamo visitato il museo Picasso, per arrivare prendere la metro fino alla stazione Jaume I, lì vicino la Basilica di santa Maria del Mar, uno spettacolo incantevole, è una chiesa costruita con i fondi dei mercanti e dei costruttori navali in stile gotico catalana e sempre nei dintorni la basilica di santa Maria del Pi e il coloratissimo Mercato di Santa Caterina. Purtroppo con nostra grandissima delusione arrivate davanti il Palau de la musica catalana abbiamo scoperto che è in ristrutturazione fino al 1° di settembre, che sfortuna!!uno dei più belli tra gli edifici della capitale della catalogna. E la sera all'Acquarium, che continene ben 7 tipi diversi di squali da poter vedere passando attraverso un tunnel tutto di vetro.

Il quarto giorno siamo andate a fare un pò di shopping da "El Cort Englès" a Placa Catalunya, poi a vedere l'Arco di Trionfo scendendo all'omonima stazione e poi da lì riprendendo la metro fino alla stazione Glòries siamo arrivate alla Torre Agbar dell'architetto Jean Nouvel. Nel pomeriggio da una traversa de La Rambla di arriva al museo di arte contemporanea MACBA e lì accanto il centro culturale CCCB.

Il giorno seguente con la linea verde della metro siamo arrivate a Placa Espanya dove è possibile visitare i padiglioni della fiera del '29 tra cui il Pavillon di Mies Van de Rohe, meta duvuta per i quasi architetti come me!, accanto il museo nazionale d'arte della catalunia il cosiddetto MNAC, all'interno del quale da un pò di tempo si è trasferito anche il museo di arte moderna.

Proseguendo per la strada un delizioso villaggio il "Poble Espanyol" (ingresso 8 euro) caratteristico perchè comprende i diversi stili architettonici delle diverse parti della Spagna

  • 276 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social