Partenza il 3/8/2007 · Ritorno il 18/8/2007
Viaggiatori: in coppia · Spesa: Da 1000 a 2000 euro

Spagna tra Valencia e Andalusia

di agazio0778 - pubblicato il

Finalmete le VACANZE partenza da Valencia e giù fino all'Andalusia in 13 giorni.

Io e il mio ragazzo Dario siamo partiti alla volta di Valencia il 3/08/07 con un volo Ryanair che avevamo acquistato due mesi prima per la cifra di €180,00.

Arrivo a Valencia alle 20,30 e subito in taxi in albergo.

L'aereoporto di Valencie è molto vicino alla città e con €14,00 siamo arrivati in un lampo in albergo. Il nostro albergo ( Petit Bristol) si trovava nel pieno centro di Valencia molto vicino a Piazza della Virgin.

Il soggiorno a Valencia è durato 3 giorni molto intensi che ci hanno permesso di visitare tutta la città.Imperdibile chiaramente il famoso Barrio del Carmen pieno di locali e ristoranti di ragazzi seduti per strada a cantare e ballare, perchè Valencia è così ,una città dagli spazzi immensi dall'ampio respiro europeo ma nel suo cuore vecchio conserva quell'autenticità, quella vita, quella sensibiltà propria della Spagana.

Con Dario abbiamo apprezzato particolarmente la spiaggia veramente immensa e ben tenuta dove abbiamo affittato i lettini per la modica cifra di €3,40 e abbiamo pranzato nelle varie "case" ( tipici ristoranti sulla spiaggia) a prezzi veramente bassi. Chiaramente una visita a Valencia non si può concludere senza aver visitatao la città delle scienze e delle arti...Veramenre impressionante. Consiglio a tutti l'oceanografico STUPENDO per un paio d'ore vi sembrerà di stare in mezzo all'oceano con i pesci !!! Chiaramente abbiamo visitato anche il porto sede dell'ultima American's cup organizzato, pulito con molti ristoranti in cui mangiare..Chiaramente noi come consigliavano gli altri turisti per caso siamo stati alla Pepica..Na vale proprio la perna assaggiate la paella alla Pepica SQUISITA.A Valencia ci siamo mossi in taxi ( veramente numerosi in città )la spiaggia non è vicina al centro perchè Valencia è molto grande, il costo era abbordabile e il divertimento è che i tassisti si fermano appena tu alzi la mano non c'è bisogno di arrivare alla stazione dei taxi. Il terzo giorno, ritornati all'aereoporto, dove ci aspettava una macchina presa a noleggio, siamo partiti alla volta di Alicante per concederci un altro paio di gioni di mare.

Alicante ha due volti molto diversi, il centro antico fantastico pieno di localini lauge, ristoranti bar.

Vi consiglio di mangiare in un posto fantastico in via dei Laboratores che si chiama la mason dei laboratores c'è un piatto da loro chiamato il chiupy chiupy veramente delizioso..Anche se molto calorico, il ristorante è accogliente ed economico con un servizio informale.

L'altro volto di Alicante è la zone del porto turistico, a parte la bellissima passeggiata maiolicata che si dirama su tutto il lungomare, hanno creato una zona "moderna" una spece di penisola che protende dal porto dove troverete moltissime discoteche ristoranti e locali. Ho apprezzato dimeno questa zona forse un po'troppo turistica ed esasperata con mega disco che contrastano con il paesaggio circostante. Dopo due giorni ad Alicante nuova partenza stavolta alla volta di Siviglia. So benissimo che in Andalusia è sconsigliato da tutti andare ad agosto ma abbiamo deciso di sfidare il caldo e partire..E ci è andata bene! Siviglia è una citta che incanta ed emoziona. E' difficile esprimera a parole la sensazione che trasmette..Ho alloggiato in un centralissimo albergo nella zona dell'Arenal e da li a piedi ho visitato il fantastico centrodi Siviglia.

1°tappa la Cattedrale su tutte le guide troverete che è la più bella di Spagna credo sia proprio vero.. Poi visita all'Alcazar ( palezzo del re) , alla torre dell'oro , alla Plaza de Spagna, tutti luoghi incantevoli ..Il centro di Siviglia è fatto da tantissime stradine strettissime che in estate vengono coperte con dei teli bianchi per evitare il sole.Ma se Siviglia è fantastica di giorno di notte è veramente MAGNIFICA le luci illuminano le sue meraviglie e nelle strade si riversa una moltitudine di persone festanti. Abbiamo mangiato molto bene nei vari Tapas bar che ci sono in centro cosiglio su tutti la Bodega di Santa Cruz..Si mangia in piedi e i cameriri prendono l'ordinazione urlado verso la cucina cona volete mangiare. Il bello di Siviglia è andare un po' a caso per le stradine del centro si possono scoprire patii freschi, bagli turchi adibiti a locali, avunque sempre si sente l'influenza araba.

Una volta a Siviglia non potete farmi mancare una visita a Cordoba capitale Europea della cultura nel 2016. Anche il centro di Cordoba si conpone di mille piccole strade affollate da turisti e negozzi in cui si può comprare di tutto da suvenir ai gioielli. Questa parte è la Juderia l'antico quartiere ebraico. Sicuramente da visitare la Mosquita incredibilmente bella con i suoi archi e suoi intarsi nel marmo. Quello che mi ha colpito è stato vedere che all'interno della Moschea, una volta riconquistata Cordoba da parte dei cristiani, sorge una vera e propria Cattedrale il che fa della Mosquita un posto unico al mondo.

Dopo 3 giorni a Sivglia tra visite ai monumenti e sangria spostamento alla volta di Marbella per 4 giorni mare. Anche Marbella ha due facce molto diverse. C'è il famoso porto Banus una specie di Porto Cervo nostrana ma forse ancora più ostentata.

Poi cè il centro vecchio che invece non delude le mie aspettative anche questo pieno di ristoranti con prezzi ottimi ( al contrario di Porto Banus veramente troppo caro per i comuni mortali) locali, e bar consiglio a tutti una visita alla Casa Ana Maria un localino molto piccolo ( max 25 posti) dove ogni sera si tiene un divertente spettacolo di flamenco. Abbiamo anche dedicato un giorno a Marbella a mescolarci ai ricconi alla famosa Niccki Beach dove il lusso è di casa. Divertente l'aperitivo con il mojtoh.

Dopo quattro giorni a Marbella ultimi due giorni di vacanza a Granada.

A granada siamo stati molto fornutati a trovare tramite l'albergo i prezzi per visitare l'Alambra .

Arriviamo a Granada il primo pomeriggio è per la prima volta in questa vacanza fa veramente caldo ( circa 40°), visitiamo prima il centro una vera e propria Kasbah con strade piccolissime piena di negozi arabi di sete e stoffe e spezzie, piene di Therie, case da the arabe FANTASTICHE. Visita al quartire arabo che si inerpica su una collina in cima alla quale potrte godere di una fantastica veduta di Grabnada e dell'Alambra. Il nostro albergo per fortuna è in pieno centro (Plaza Nueva) e quindi dopo un po' di shopping ed una ricca cena in una Bodega andiamo a nanna. Il giorno dopo ci svegliamo presto abbiamo i biglietti per l'Alambra e vogliamo visitarla tutta prima di rimetterci in viaggio alla Volta di Valencia per tornare a Roma.

L'alambra è un posto magico consiglio a tutti di prenotare con largo anticipo i biglietti ci sono circa 6000 visitatori al giorno con file lunghissime ed io ho trovato i biglietti per pura fortuna. Perla dell'Alambra è il Palazzo il più monumento arabo più bello e meglio conservato di tutta Europa. Vi lascierà incantati e stupiti, bellissimi sono anche i giardini ed ad ogni modo tutto il complesso è di una bellezza da togliere il fiato. Dopo la visita veloce pranzo e partenza per la volta di Valencia per tornare a casa.

Questo lungo viaggio mi ha incantato ed emozionato non vedo l'ora di ripartire stavolta per Madrid.

Buon Viaggio a tutti da Lella e Dario

di agazio0778 - pubblicato il