Alla scoperta di Maiorca

Maiorca è un isola dai molteplici paesaggi, quasi del tutto contaminata. A nord ci sono le due baie, di Alcudia e Pollanca. Da Alcudia è possibile prendere un battello che vi porta in una delle spiagge più belle dell’isola. Si ...

  • di sunshine_07
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Maiorca è un isola dai molteplici paesaggi, quasi del tutto contaminata. A nord ci sono le due baie, di Alcudia e Pollanca. Da Alcudia è possibile prendere un battello che vi porta in una delle spiagge più belle dell’isola. Si tratta di Platja de Formentor, una spiaggia circondata da montagne verdi e dove è presente un solo albergo da 400 euro a notte, naturalmente riservato ai vip. Da lì se si a voglia di arrampicarsi tra le montagne è possibile raggiungere Cap de Formentor, per ammirare dall’alto delle fantastiche scogliere a picco sul mare.

A Est, invece, la costa è caratterizzata da svariate calette molto belle, tra cui Cala Millor.

Acqua cristallina, spiaggia di sabbia e in lontananza si possono ammirare le montagne.

Questo paese è molto gettonato da tedeschi ed inglesi e difficilmente vi si trovano degli italiani. Un pò più giù, vale la pena di vedere le Grotte del Drago, dove è presente uno dei più grandi laghi sotterraneo del mondo e poi magari fare un bagno a Porto Cristo.

A ovest, si trovano le scogliere a picco sul mare, che si possono ammirare prendendo un battello da Sa Calobra a Soller. Sa Calobra è un posto molto particolare, ma difficoltoso da raggiungere in macchina. Questo perché bisogna arrampicarsi tra le montagne, effettuando ben 100 tornanti. Una volta arrivati a destinazione si parcheggia l’auto e si prende un sentiero che in 15 minuti circa vi conduce a una piccola spiaggetta, alle cui spalle c’è il letto vuoto di due fiumi, che d’inverno confluiscono qui, per poi giungere a mare. Soller è un paesino molto carino, da cui è possibile prendere un trenino d’epoca in legno, che in un’oretta vi porta a Palma di Maiorca, attraversando zone incontaminate dell’isola, dai paesaggi fantastici.

A sud si trova Palma di Maiorca, il capoluogo di Maiorca. Qui sono interessanti da vedere la cattedrale, il Castello Belvedere e il Pueblo Spagnol. Inoltre, sempre a sud c’è la spiaggia più bella: Es Trenc. Il mare è fantastico, caraibico. Qui vi può capitare di incontrare dei nudisti, perché è molto amata da loro.

Un paesino da vedere è anche Valldemossa, dove si trova anche la casa di Chopen e dei giardini molto carini. E ora passiamo alla sistemazione. Se volete un posto tranquillo, ma abbastanza vicino ai divertimenti, vi consiglio Can Pastilla. Si trova a 8 km da Palma. Se volete stare in mezzo al casino e in mezzo a tedeschi e inglesi, allora dovete andare a Playa de Palma o Magaluff. Le discoteche più famose sono il Titos e l’Abraxa, che vanno bene solo per gli amanti dell’house e si trovano a Palma. Mentre per i non amanti, ci sono dei locali carini sul lungo mare che stanno aperti fino alle 6 del mattino.

Come muoversi per l’isola? Se avete la possibilità noleggiate un auto, perché le cose da vedere sono tante e potete muovervi liberamente. Altrimenti esiste una linea di autobus che si chiama TIB, il cui capolinea si trova a Palma di Maiorca, in Piazza di Spagna, le cui corse vi conducono nei punti di principale interesse. I biglietti si fanno sull’autobus.

Per me è stata una vacanza fantastica e la consiglio vivamente a gli amanti del mare ed escursioni.

  • 3999 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social