Ibiza, il petrolio e Formentera

Siamo appena tornati da Ibiza, dopo il riversamento del petrolio nel mare dello scorso Giugno. Il nostro albergo era sulla spiaggia d'en Bossa che era una di quelle colpite insieme a Figueretas e Talamanca, le più vicine. Il mare a ...

  • di Scavix
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Siamo appena tornati da Ibiza, dopo il riversamento del petrolio nel mare dello scorso Giugno.

Il nostro albergo era sulla spiaggia d'en Bossa che era una di quelle colpite insieme a Figueretas e Talamanca, le più vicine. Il mare a riva era accettabile e la spiaggia abbastanza pulita perchè le autorità hanno messo delle specie di barriere per fermare tutto lo sporco in arrivo ma oramai il danno era fatto e si vedeva.

Per ovviare, abbiamo noleggiato l'auto un paio di giorni e abbiamo visitato altre spiagge dell'isola (non toccate dal petrolio) che è molto semplice e comoda da girare. Tutte le spiaggie sono raggiungibili anche con i mezzi pubblici che però sono spesso affollati e per nulla puntuali.

Faccio un breve elenco con le descrizioni: Cala Xarraca - molto piccola ma carina.

Cala Portinatx - sono due calette molto carine con mare bello e pulito.

Cala di Sant Vicent - spiaggia bella ma abbiamo trovato il mare mosso e con una bella dose di alghe.

Santa Eularia - spiaggia bella ma acqua torbida e piena di alghe. La cittadina è carina per passarci mezza giornata.

Cala Llonga - Spiaggia molto affollata e mare discretamente bello.

Cala Bassa - Spiaggia grande e bella con mare cristallino.

Cala Tarida - Spiaggia molto carina e mare stupendo.

Cala d'Hort - Spiaggia non bellissima e un po' ghiaiosa ma una vista splendida dei due isolotti Es Vedrà e Es Vedranell.

Ses Salines - spiaggia enorme e bellissima con mare stupendo e tanti VIP.

Tutte le spiagge sono libere, attrezzate con doccia gratuita e possibilità di noleggio ombrelloni e lettini; Generalmente ci sono anche ristoranti o bar con toilette nelle vicinanze.

Una mattinata con il tempo brutto l'abbiamo dedicata alla visita della città di Ibiza che è molto carina, sia la parte bassa con molti negozi che Dalt Vila, la parte alta fortificata. Vale la pena farci un giro anche di sera perchè è molto animata e ancora più caratteristica.

Una visita la merita anche il mercatino Hippy di Es Canar che si può girare in circa un'oretta con bancarelle che non si trovano in tutti i mercatini di paese e personaggi singolari che le gestiscono.

Un paio di giorni invece li abbiamo dedicati alla spiaggia di Illetes a Formentera, partendo direttamente da playa d'En Bossa con un traghetto che propone la possibilità di scegliere tra due fermate: la spiaggia di Illetes e poi il porto dove si possono noleggiare auto, scooter e biciclette. Noi ci siamo sempre fermati a illetes perché é stupenda sia come spiaggia che come mare (veramente caraibico) inoltre, essendo una striscia molto lunga di sabbia, viene bagnata dal mare su entrambi i lati, da una parte calmo e dall'altro mosso e più ventoso. La durata del tragitto è di circa 40 minuti.

Infine per quando riguarda le discoteche non posso dire nulla perchè amiamo fare vita di mare e quindi non ci siamo mai stati.

  • 1182 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social