Valencia touch and go

Marzo 2007, per il nostro anniversario cedo alla tentazione di prenotare un weekend ovunque in Europa. Volo prenotato con Clickair: partenza da Roma Fiumicino, 60€ a testa andata e ritorno, destinazione: VALENCIA! La compagnia aerea è appena nata ed ho ...

  • di lorilollo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Marzo 2007, per il nostro anniversario cedo alla tentazione di prenotare un weekend ovunque in Europa. Volo prenotato con Clickair: partenza da Roma Fiumicino, 60€ a testa andata e ritorno, destinazione: VALENCIA! La compagnia aerea è appena nata ed ho un po’ di remore, ma la voglia di partire è più grande della paura di non atterrare..

Il viaggio inizia da Napoli con il viaggio in TAV per Roma che praticamente costa quanto il volo! La partenza dall’aeroporto di Fiumicino è puntualissima, noi un po’ meno e facciamo un sacco di corse per essere in tempo agli imbarchi. Una volta saliti a bordo tutte le remore verso la compagnia crollano in un sonoro “WOW!”: tutto azzurro, personale di bordo squisito e il pilota merita applausi sia per il decollo che per l’atterraggio! Consiglio a tutti questa compagnia! Arrivati a Valencia, ci dirigiamo subito al punto di informazioni turistiche dell’aeroporto dove riceviamo gratis una cartina della città, le indicazioni per raggiungere il centro e su come arrivare dalla fermata dell’autobus al nostro ostello. Il biglietto per l’aerobus che ci porterà al centro costa 2,50€ e il viaggio dura circa mezz’ora. L’aerobus ci lascia a Calle Bailén, praticamente dietro la Estaciòn del Norte e Plaza de Toros. Il nostro ostello, prenotato tramite www.Hostelworld.Com, è nel pieno del Barrio Gotico, dietro Plaza de la Reina, e quindi decidiamo di andarci a piedi: in fondo dista solo 20 minuti dalla stazione e la passeggiata nel tardo pomeriggio valenciano è più che piacevole e ci permette di prendere confidenza con la città. Giunti all’ostello ‘Home Deluxe’, rimaniamo a bocca aperta: è davvero centralissimo e molto più carino di quanto ci aspettassimo. L’ostello è tutto colorato, ogni stanza è arredata secondo un tema diverso e ci sono 4 bagni tutti pulitissimi. Per 25€ a testa a notte, abbiamo la matrimoniale “Jardins du Casino” con bagno in comune che, ripeto, non è stato un problema visto che erano sempre pulitissimi. Dopo il check-in, posiamo le valige e dopo una veloce rinfrescata siamo già in strada. Giriamo a piedi per il Barrio Gotico tra Plaza de la Virgen, il Miguelete e Plaza de la Reina. Qui ci fermiamo per uno spuntino alla ‘Cerveceria 100 Montaditos’: specialità, neanche a dirlo, sono i MONTADITOS, piccoli panini ripieni di tutto, dal formaggio al tonno alle alici, con verdure, con gamberetti...I ripieni possibili sono 100, appunto! Dopo aver realizzato che lo spagnolo non è poi così simile all’italiano come credevamo, scegliamo a caso i vari panini da un elenco infinito e, consegnata la comanda al banco, attendo che venga chiamato il mio nome per poter ritirare i montaditos, che ci vengono serviti in un piatto tondo con al centro un sacco di patatine! Bagniamo il tutto con una dolce cerveca ad un tavolino all’aperto, proprio di fronte alla Cattedrale. Nonostante sia marzo, infatti, la temperatura è davvero piacevole! Dopo questa pausa deliziosa torniamo in ostello per una doccia. Alla sera giriamo un po’ per i localini di Calle Calatrava, Plaza Negrito e Calle Caballeros e alla fine ceniamo in Plaza de la Virgen alla Cafeteria Horchateria La Virgen: 12€ in due per 2 boccadillos, una porzione di patate Bravas (ovvero fritte e ricoperte con una salsa di aglio e maionese: desistete se avete problemi di digestione!), bibite e caffè. Dopo cena gironzoliamo ancora per il Barrio Gotico, ma la città è un po’ stanca per i festeggiamenti appena chiusi de Las Fallas e ad un certo punto non ci resta che andarcene a letto confidando in un sabato sera più ‘movimentato’

  • 598 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social