Cordova, Granada, Siviglia fai da te

Dopo aver inutilmente cercato di avere risposte da ben 2 agenzie di viaggio (di una sto ancora aspettando il preventivo fly and drive), un’altra proponeva solo itinerari pre-programmati, mi sono decisa ad organizzare da sola tramite internet e ho risparmiato ...

  • di stregatta_ts
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Dopo aver inutilmente cercato di avere risposte da ben 2 agenzie di viaggio (di una sto ancora aspettando il preventivo fly and drive), un’altra proponeva solo itinerari pre-programmati, mi sono decisa ad organizzare da sola tramite internet e ho risparmiato la metà! Viaggio in coppia: Volo da Bergamo Orio al Serio – Siviglia con Ryanair partenza venerdì 30 marzo , ritorno venerdì 6 aprile 135.00 euro in 2 con tanto di assicurazione e un bagaglio a testa. Siccome il volo partiva alle 6.30 del mattino ho cercato un b&b vicino all’aeroporto, prezzo della stanza doppia con bagno in comune e colazione 50 euro. Lì si può lasciare anche la macchina (meglio prenotare) e c’è una navetta che porta gratuitamente all’aeroporto che è a 2 km. Pulito, comodo ma non silenzioso essendo molto vicino all’aeroporto. Volo per Siviglia puntualissimo anzi arrivo in anticipo! Venerdì 30 marzo arrivo alle 8.45 a Siviglia L’automobile prenotata con www.Mondialautos.Com una Peugeot 206 (in realtà ci hanno dato una Kia Pikanto) con il pieno per 100.63 euro per 1 settimana con riconsegna in aeroporto.

Partenza per Cordova per l’autopista gratuita E5/A4 ben segnalata circa 130 km. A Cordova ho prenotato tramite www.Venere.Com l’Hotel Riviera a Plaza de Aladreros in pieno centro a 70 euro senza colazione (in Spagna come in Francia la colazione non è quasi mai compresa nel prezzo e se si può farla in albergo costa uno sproposito quindi meglio farla al bar). Come in tutte le città trovare gli alberghi non è impresa facile ma con un po’ di pazienza e chiedendo ci si arriva. Il parcheggio davanti all’hotel serve solo per scaricare le valigie e poi bisogna cercarne uno (ce ne sono diversi a pagamento ma noi abbiamo avuto la fortuna di trovarne uno libero). Visitati i Real Alcazares (venerdì gratuiti) coi i giardini stupendi pieni di aranci in fiore e la Mezquita (8 euro). Bellissimi i vicoli della Juderia con i patios pieni di fiori e gli scorci caratteristici. A maggio c’è il festival dei patios dove fanno a gara a chi crea il più bel patio. Vale una visita anche il Palazzo Viana con il suoi 14 patios (si può anche visitare solo quelli per 3 euro, ci sono 2 biglietti separati), Plaza della Corredera con in suoi portici, Plaza del Potro dove Cervantes si è ispirato per il suo Don Quihote. Per cena si può cenare in localini caratteristici proprio nei patios.Noi siamo stati solo un giorno a Cordova ma mi sarebbe piaciuto starci di più perché è deliziosa.

Sabato 31 marzo dopo aver fatto colazione in un bar vicino (non alzatevi troppo presto perché tutto si muove dopo le 8) partenza per Granada sempre per l’autopista N432 (km 235 circa) (abbiamo deciso di non far deviazioni per poter vedere bene almeno queste città ma per chi ha più tempo c’è Jaen, Baeza e Ubeda). Arrivo a Granada in mattinata ma abbiamo perso + di un’ora per cercare l’albergo essendo il Plaza Nueva in pieno centro chiuso al traffico, ma con tanta pazienza finalmente l’abbiamo trovato. L’hotel prenotato sempre con Venere è molto bello, arredato in stile arabo, unica nota dolente il parcheggio a 16 euro + iva al giorno. L’hotel si affaccia sulla Plaza Nueva da cui partono degli autobus che portano all’Alhambra (1 euro e i biglietti si fanno sull’autobus).

Abbiamo visto il Banuelo (entrata gratuita per Ue) bagni arabi, ci siamo arrampicati verso il Mirador S Nicholas da cui si ha una bella vista sull’Alhambra, la calle della Calderia Nueva con le sale da the in stile arabo. Abbiamo mangiato in un locale della bella Plaza Bib-Rambla dopo aver girovagato per l’Alcaiceria tipico suq arabo. Abbiamo assaggiato un pescado fritto molto buono. Per domenica 1 aprile avevo prenotato i biglietti per l’Alhambra da tempo sul sito https://w3.Grupobbva.Com/SMVE/home.Html. Ma avevo trovato solo quelli del pomeriggio (entrata ai Palazzi Nazaries dalle 14.30 alle 15.00). Pensando che il resto del complesso fosse libero siamo saliti a piedi per visitarlo con calma verso le 11.00 ma, dopo aver ritiratoli biglietto (ci sono 2 file una per i riservati e una per comprarli) e l’audioguida (3 euro veramente molto utile) abbiamo scoperto che comunque prima delle 14.00 non potevamo entrare quindi consiglio di fare attenzione se avete il biglietto mattutino (entrata 8.30-14.00) o pomeridiano (14.00-20.00). Inutile descrivere la bellezza dell’Alhambra, vale da sola il viaggio! Cena sempre in Plaza Bib-Rambla dove sono concentrati la maggior parte dei localini, stavolta paella! Lunedì 2 aprile purtroppo sotto una pioggia torrenziale abbiamo visitato la Cattedrale (euro 3.50) e la Cappella Reale (euro 3.50) e ci siamo un po’ riposati. Considerazioni: per vedere le cose principali di Granada basta un giorno + un giorno per l’Alhambra

  • 22834 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social