Lanzarote, appunti

Per me le Canarie non sono mai state una meta ambita di vacanza, ho sempre pensato (a torto o a ragione) che fossero isole troppo sfruttate e non particolarmente belle, fatta eccezione per Lanzarote che invece mi ha sempre attirato ...

  • di peterfan
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Per me le Canarie non sono mai state una meta ambita di vacanza, ho sempre pensato (a torto o a ragione) che fossero isole troppo sfruttate e non particolarmente belle, fatta eccezione per Lanzarote che invece mi ha sempre attirato per la sua fama di isola tranquilla e “lunare”.

Prenotiamo tutto via internet, volo con Iberia 17/3 - 24/3 (2ad+1ch 740eur), appartamento privato (665eur/sett.), Opel Corsa (145eur/sett.) e partiamo.

Voli di linea perfetti, appartamento molto bello (fuori Tias, paesino abbastanza centrale e quindi comodo per gli spostamenti), auto nuova fiammante, tutte le premesse per un’ottima vacanza ci sono, però ...Vedremo il sole un giorno su sette, e questo sarà purtroppo il ricordo più grande che avremo di Lanzarote.

Riuscendo (con difficoltà) ad astrarmi dal fattore climatico... Posso dire che l’isola è senz’altro particolare, dire bella è forse troppo perché nonostante a me sia piaciuta molto posso capire che a qualcuno potrebbe veramente sembrare orribile: un’arida distesa di lava e vulcani.

Non c’è in pratica vegetazione alta, solo arbusti e qualche palma, il mare non è eccezionale e nemmeno le spiagge e le coste.

Non è un’isola per una vacanza di mare, ma siccome non è per questo che siamo venuti saltiamo in macchina e cominciamo a girare. Il paesaggio è davvero particolare, quando escono gli sprazzi di sole i contrasti dei colori si fanno apprezzare, la lava nera, gli arbusti verdi, la terra a volte rossa.

Vediamo più o meno tutto quello che c’è da vedere: bello il Mirador del Rio, molto belli il Jameo de Agua e il giardino dei cactus, particolare la casa di Cesar Manrique, deludente la grotta vulcanica Cueva de los verdes. Il giro al parco del Timanfaya con l’autobus non è il massimo, sarebbe bello poterlo fare in libertà ma non abbiamo capito se e come si possa fare. Paesaggisticamente l’isola è come detto molto particolare, per me bella, forse alla fine un po’ monotona (una settimana va bene, due sarebbero troppe), carini diversi paesini e soprattutto alcuni ristorantini. Secondo me è un’isola da girare e da vivere al di fuori dei circuiti turistici “di massa”, i due centri turistici Playa Blanca e Puerto del Carmen sono senz’altro quanto di più brutto visto sull’isola, che invece nasconde al suo interno tranquilli paesi molto più caratteristici.

Si mangia bene e si spende meno che in Italia, noi però siamo sempre stati in posti all’interno o comunque non nei centri principali dove ci hanno detto essere tutto più caro.

La benzina costa ca. 70cts, noi in una settimana abbiamo fatto 800km e speso meno di 50eur.

In conclusione penso che Lanzarote sia un’isola che meriti una vacanza, soprattutto per gli amanti degli spazi deserti e per chi ama girovagare. Non la consiglio a chi vuol fare una settimana di relax in hotel, forse per questo sono meglio le altre isole delle Canarie.

Se volete info contattatemi pure a robertoghezziathotmail.Com

  • 1243 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social