Luna araba

Avere la fidanzata in erasmus in Spagna ha i suoi lati positivi, cioè circa una volta ogni mese/mese e mezzo si spicca il volo per Madrid Barajas tramite voli low cost con MyAir, partenza da Venezia e costo andata/ritorno tra ...

  • di Markaora
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Avere la fidanzata in erasmus in Spagna ha i suoi lati positivi, cioè circa una volta ogni mese/mese e mezzo si spicca il volo per Madrid Barajas tramite voli low cost con MyAir, partenza da Venezia e costo andata/ritorno tra i 90 e i 140 euro in base all'anticipo della prenotazione. Questa volta volevamo andare verso Sud, "pensando" di gustarci qualche giorno di primavera precoce in Andalusia. Da Barajas tramite la metro siamo giunti alla stazione degli autobus (fermata della metro a Mendez Alvaro) verso le 21.30. L'autobus per Granada partiva alle 1.15, quindi ci siamo fatti un giretto per Madrid nella zona del Sol. Siamo giunti a Granada alle 6.30 del mattino con soli 14 euro a testa, davvero economico. Arriviamo a Granada e verso le 8.30 siamo a Alhambra, esempio unico di cultura araba in Europa, davvero affascinante ed abbiamo anche azzeccato l'ora giusta, altrimenti ci sarebbe stata troppa gente. Stiamo a Granada sabato e domenica trovando delle sistemazioni che oscillano tra 30 e 40 euro a notte. Domenica siamo stati alla città della scienza vera applicazione di educazione alla sostenibilità. L'indomani siamo partiti per il Sud, precisamente per Salobrena (vicino ad Almunecar) dove sopra il paese si erge la residenza estiva del sultano (ovviamente lo stesso di Granada). E' bello seguire questa logica araba, specialmente di questi tempi, in cui tendiamo a scordare le bellezze di una civiltà preziosa per l'umanità. Da Salobrena proseguiamo verso Malaga (dos horas de autobus), dove oltre a gironzolare per il centro visitiamo il nuovo museo in onore di Picasso. La sera partiamo dalla stazione degli autobus alle 23.15 per giungere il giorno dopo alle 6.30 a Madrid. Viaggiare in bus di notte è davvero conveniente anche se al mattino si ha un pò di torcicollo (specialmente per chi supera il metro e 85). A Madrid il tempo per un giretto al parco del Retiro poi alle 14.55 rieccomi in volo per ritornare a Trieste, già pensando al prossimo tour!!

  • 680 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social