Week-end low-cost a Barcellona

Ciao a tutti! Il nostro week-end a Barcellona è stato fantastico, anche grazie alle informazioni che abbiamo ricavato dai racconti degli altri turisti per caso. Quindi pochi giri di parole... Abbiamo prenotato un volo low-cost con due mesi di anticipo: ...

  • di elisa25017
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ciao a tutti! Il nostro week-end a Barcellona è stato fantastico, anche grazie alle informazioni che abbiamo ricavato dai racconti degli altri turisti per caso.

Quindi pochi giri di parole...

Abbiamo prenotato un volo low-cost con due mesi di anticipo: 70 euro a persona con partenza alle ore 9:00 del venerdì dall'aeroporto di Bergamo e ritorno alle ore 22:00 della domenica da Girona.

Per il trasferimento da Girona a Barcellona non preoccupatevi, perché c'è un servizio efficientissimo di autobus che con solo 20 euro a/r vi porta alla Estaciò del Nord nel cuore di Barcellona (da qui potrete decidere voi come raggiungere il vostro hotel; noi abbiamo optato per il taxi spendendo 5 euro, ma avremmo potuto benissimo prendere la metropolitana che si trova lì di fronte).

Il nostro hotel si chiama Arc la Rambla e, come dice il nome, si trova proprio sulla famosa Rambla a pochi passi dal mare; è un hotel a due stelle che secondo noi meriterebbe la terza per la pulizia, la cortesia del personale e la vicinanza alla metropolitana (abbiamo prenotato su booking.Com e abbiamo speso 50 euro a persona a notte, colazione esclusa). Se avete il sonno leggero, vi sconsigliamo di pernottare sulla Rambla per i continui schiamazzi che animano la notte di Barcellona.

Per spostarvi c'è l'imbarazzo della scelta. Noi abbiamo deciso per la metropolitana, un mezzo molto comodo e che permette di raggiungere facilmente tutti i luoghi di interesse, in alcuni casi però (per esempio Parc Guell) è necessario fare una bella camminata...La spesa per tre giorni è di circa 15 euro a testa (abbiamo preso due biglietti T-10 a testa).

Per i pasti possiamo consigliarvi la Bodegueta sulla Rambla de Catalunya al numero 100, un locale caratteristico (è frequentato dalla gente del posto) dove le tapas sono veramente gustose.

In tre giorni noi siamo riusciti ad apprezzare le bellezze della città; non ci vogliamo soffermare sul nostro itinerario, ma ci permettiamo soltanto di darvi questi suggerimenti: non perdetevi lo spettacolo serale delle fontane a Montjuic, la visita a casa Batllò (il prezzo del biglietto è di 16 euro, ma non ve ne pentirete, perché potrete percepire il vero Gaudì), il Museo Picasso e, se vi avanza del tempo e siete patiti di calcio, non potete non assaporare l'atmosfera magica del Camp Nou (10 euro per la visita dello stadio e del museo del Barca).

Non ci resta che augurarvi buon viaggio!

  • 1135 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social