Madrid, Toledo, Siviglia... Ibiza, Formentera

Ebbene si..dopo un’estate passata a lavorare e concedendomi solo qualche stressante week end …eccomi a raccontare le mie prime-sudatissime ferie post laurea con la mia tatina Vale! Racconto questo viaggio itinerante-delirante-affascinante per dare un punto di vista:il punto di vista ...

  • di ValeBramb
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Ebbene si..Dopo un’estate passata a lavorare e concedendomi solo qualche stressante week end ...Eccomi a raccontare le mie prime-sudatissime ferie post laurea con la mia tatina Vale! Racconto questo viaggio itinerante-delirante-affascinante per dare un punto di vista:il punto di vista di una ragazza non fighetta, non tamarra, non global né no-global, non fascista, non comunista...Il punto di vista di una ragazza che in questi tempi crede che la cosa piu’ affascinate di questa nostra epoca sia la “normalità”. Questo è il mio viaggio normale: vissuto e desiderato...E ora posso dire amato.

Se vi rispecchiate in queste poche righe, troverete consigli molto utili 10 - MADRID: beh, volo low cost EASY JET da Milano MPX a Madrid, arrivo in nottata e subito:“incubo alloggio”!!! Madrid è piuttosto cara e noi giustamente abbiamo deciso di soggiornare in centro...Direi che se uno va in vacanza si deve ben concedere tutti i vizi di questo mondo! Destinazione PLATA del SOL..E dopo vari tentativi arriviamo a quella che ci sembra la miglior scelta per rapporto qualità prezzo: Petit Palace Arenal (www.Hthoteles.Com) 86 eurini per camera compresa colazione troppo buona! Direi che la scelta è stata ottima! Dopo aver mangiato il primo – di una serie infinita – di BOCADILLOS ci siamo infilate a nanna stanche morte! 11 – MADRID: La giornata è stata dedicata alla visita di questa città, in tutta onestà quando ci ero venuta in gita scolastica al liceo, ero rimasta ben impressionata; tornandoci, non nasco che un po’ mi ha deluso...È vero, la vita notturna e molto bella..Ma come città in se’ non ha molto da visitare. Spero che nessuno si offenda se la paragono a Milano: grande città, grande movimento, ma niente di impressionante da vedere (noi almeno abbiamo il Duomo!).

Insomma...Abbiamo visto la stazione di Atocha e la sua serra...Il palazzo reale, la Gran Via...Insomma..Tutto l’itinerario turistico proposto dalla Lonely Planet! La serata è stata più convincente...Infatti, come tutte le città spagnole, anche Madrid al calar del sole acquista un certo fascino...Le luci, le persone, i locali aperti..Insomma..Bella bella bella..

Siamo state in due posti entrambi vicini a Plata del Sol (Calle de la Victoria): il primo “Alhambra Cafè”con ottimi tapas e buona sangria, il secondo “La casa del Bueno” frequentato da soli madrileni amanti dei tipici gambas...Il posto ha del surreale..Sempre affollatissimo, si mangia e si beve in piedi... per terra è il cimitero dei gamberetti che vengono mangiati come se fossero noccioline!Da andare! 12 – TOLEDO: In mattinata siamo tornate alla stazione di Atocha per ritirare la macchina all’AVIS. Abbiamo prenotato tutto dall’Italia confrontando tra varie compagnie. Anche se non molto economica, l’Avis è l’unica che ti permette di fare un viaggio ONE WAY (nel nostro caso MADRID-MALAGA), con secondo guidatore, copertura Casco, e Km illimitato ad un prezzo accessibile. Le altre compagnie PepeCar, Craw sono molto economiche, ma essendo locali devi necessariamente riportare la macchina nella stessa città di noleggio o nello stesso territorio di appartenenza (ex: Craw: viaggi solo in Andalusia). EuropCar e Hertz sono più costose.

Dall’Italia abbiamo prenotato una vettura della classe Economy...Piccolina...Ma dopo una mattinata di dolce attesa..Ecco arrivare tra le nostre mani, allo stesso prezzo, una tamarrissima GOLF 1.9 TDi! Troppo bella...Ci sentivamo i re del mondo! E cosi...Track..Re del mondo in viaggio con musica a palla verso Toledo! Arrivate a Toledo (75km da Madrid), prima preoccupazione ancora una volta la ricerca dell’alloggio...Molto meno caro di Madrid, abbiamo trovato un alloggio con posteggio macchina a 55 euro! Hotel Gavilanes II (www.Gavilanes.To). Il posto è all’entrata di Toledo sullo stradone principale che porta poi alla porta della città vecchia (in collina). Non conviene infatti prenotare nel centro storico; da dove eravamo noi è stata una passeggiata raggiungere tutti i posti di interesse e in piu’ non avevamo nessun problema di parcheggio! Inoltre, il gestore dell’Hostal è un gigante buono! Troppo simpatico il nostro Buba! Toledo è molto carina...Davvero! La città di Don Chisciotte e delle spade! Io e la Tatina abbiamo passato la giornata a guardare spade, sciabole, armature etc...Risultato: acquisto di sue sciabole! E vabbè..Il ricordino ci vuole! In ogni città spagnola è presente una Plata Major e una Cattedrale..A Toledo la Cattedrale è Plata Major! Praticamente ti vedi questo tozzissimo pezzo di cemento in mezzo a una conchetta..Dopo averci girato intorno dieci volte capisci che quella è sia la cattedrale, sia plata Major! A Toledo abbiamo fatto uno spuntino pomeridiano a base di ottimi Boccadillos (rigorosamente Jamon serrano o Lomo!) da “Naca Naca”, in Plaza de Zocodover

Annunci Google
  • 3190 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social