Hasta luego Andalucia

Quello che segue è il racconto del viaggio in Andalusia fatto da me e dalla mia ragazza Katia i primi giorni di settembre…sono stati giorni abbastanza intensi, ma la bellezza dei luoghi, i colori e la magia di certi posti ...

  • di gandaalf
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Quello che segue è il racconto del viaggio in Andalusia fatto da me e dalla mia ragazza Katia i primi giorni di settembre...Sono stati giorni abbastanza intensi, ma la bellezza dei luoghi, i colori e la magia di certi posti ci hanno ampiamente ripagato di ogni stanchezza fisica...

Spero che qualcuno di voi possa trovare in questo racconto degli spunti e dei consigli utili per organizzare un viaggio che si rivelerà senza ombra di dubbio al di la di ogni aspettativa! Un consiglio sopra tutti è di non affidarsi, in nessun caso, alle agenzie di viaggio. L’Andalusia è una meta che si riesce benissimo a girare da soli in macchina, le strade sono ben tenute, poco trafficate e soprattutto per la maggior parte, gratuite. L’unico neo sono le città, molto trafficate, con scarse indicazioni e una gestione del traffico molto casuale, ma armandosi di pazienza, una buona cartina e le indicazioni di via Michelin, si riesce tranquillamente a orientarsi.

Dall’Italia prima di partire abbiamo prenotato quanto segue: • Volo Ryanair Bergamo – Siviglia a 70 euro a testa compreso un bagaglio da imbarcare.

• Noleggio auto per 8 giorni con la compagnia Hertz al costo di 146 euro • Tutti gli alberghi. Nella scelta ci siamo aiutati con siti come booking o venere o con gli alberghi consigliati nella lonely planet. Abbiamo sempre dato la preferenza ad alberghi in centro, e di categoria media (prenotando con un certo anticipo è possibile soggiornare in alberghi di categoria un po’ più elevata ottenendo degli sconti) Alla fine del viaggio abbiamo speso tutto compreso poco meno di 900 euro.

03/09/06 BERGAMO Considerato che il volo Ryanair parte alle 7 di lunedì mattina decidiamo di partire la domenica e visitarci Bergamo e regalarci cosi un giorno di vacanza in più. Arriviamo in città alle due del pomeriggio, abbiamo prenotato un albergo (abacocasa.Com) vicino alla stazione e comodo il mattino dopo per arrivare all’aeroporto in taxi. La camera è bellissima, peccato starci solo una mezza notte, il signore dell’appartamento è gentilissimo ci fornisce tutte le indicazioni e arriva perfino ad accompagnarci in centro in macchina.

Bergamo alta è molto carina, il tempo è bello c’è un sacco di gente in giro. Camminiamo nelle vie principali, prendiamo la funicolare per arrivare nel punto più alto e ci godiamo una bella camminata. Bergamo era da noi poco conosciuta ma si è rivelata una città davvero molto carina che merita almeno una visita.

Cena in ristorante (la famosissima polenta taragna della nostra amica Elena, piatto decisamente estivo devo dire) e a nanna relativamente presto (11.00) considerata la levataccia che ci attende il mattino dopo.

04/09/06 SIVIGLIA E’ ora di partire, la sveglia che suona alle 5 è come un macigno, ma l’emozione di partire per posti cosi belli sovrasta tutto. Il volo fila liscio come l’olio (sarà che ancora dovevamo svegliare il cervello) e arriviamo a Siviglia alle 9, mezz’ora in anticipo. Il pullman per il centro costa 2,40 euro e passa ogni 15 minuti. Ferma a “puerta de jerez” alle porte del centro e ci mette 20 minuti più o meno. Abbiamo prenotato l’hotel YH Giralda nel Barrio de Santa Cruz. (80 euro a notte la doppia: qui c’è un problema, il prezzo doveva comprendere anche la colazione che invece non c’è, la camera vista su Internet era molto più spaziosa, ma rimaniamo comunque a due passi dal centro.) Tempo per una doccia e siamo gia in giro per la città...Siviglia è stata per noi una città davvero affascinante..Quella che più di altre ci ha segnato...Ci dedichiamo subito alla maestosa cattedrale e il suo campanile (la Giralda). Alla biglietteria cerchiamo di spacciarci per studenti, ma ormai non ci crede più nessuno e quindi paghiamo il biglietto intero (7,50 euro)

  • 1683 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social