Minorca relax

Se volete andare a Minorca andateci in coppia o con la famiglia, se siete un gruppo di amici/che optate per le altre isole delle Baleari, vedi ibiza e formentera, questo perché oltre al mare azzurro, le bellissime spiagge e calette ...

  • di Auro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Se volete andare a Minorca andateci in coppia o con la famiglia, se siete un gruppo di amici/che optate per le altre isole delle Baleari, vedi ibiza e formentera, questo perché oltre al mare azzurro, le bellissime spiagge e calette e i ristorantini, non c’è tanto altro da fare. Qui scordatevi la movida di Barcellona e la gente in giro fino a notte tardi... Assieme a Silvia ho soggiornato l’ultima settimana di luglio, prenotando il volo da bologna, molto comodo (salvo eventuali ritardi!) e l’auto, indispensabile su questa lunga isola. Il mio consiglio è quello di prendervi un appartamento (se siete 2 coppie è molto conveniente) attorno a Ciutadella (noi per puro caso abbiamo trovato un appartamento molto carino e non troppo costoso, il gestore è poi una persona squisita: www.Apartamentoscalanblanes.Com) questo perché le spiagge e le calette più belle sono da quella parte dell’isola. Noi abbiamo soggiornato anche 2 giorni vicino a Maò, per vedere meglio anche quella parte, ma non vale tanto la pena (eviterei invece Son Bou, Cala en Porter e Punta Prima se non amate il turismo organizzato e gli albergoni). Forse ci vorrebbero almeno 10 giorni per vederla completamente, ma nel nostro caso purtroppo avevamo solo una settimana.

Le spiagge: è difficile dire quali siano le più belle, di quelle viste ovviamente ho le mie preferite... al primo posto Macarelleta (una spiaggina modello carabi che vi lascerà senza fiato) vicino alla più grande e affollata Macarella; al secondo posto Cala Pregonda con la sua sabbia rossa e il panorama stile sardegna (da Plata Binimellà la si raggiunge a piedi in 30/40 minuti); al terzo posto Cala des Talaier (la si raggiunge a piedi camminando per 15 minuti nella pineta) assieme alla vicina ma più grande e quindi affollata Son Saura, bella comunque in stile Corsica del sud; al quarto posto Cala Mitjana e la piccolissima Mitjaneta (da non perdere...); al quinto posto Algaiarens, a piedi dietro la punta si raggiunge un’altra bella spiaggia; al sesto posto Sa Mesquida. In definitiva, se siete curiosi e avete molto tempo potrete trovare altre calette, se poi siete muniti di barca, allora... Rispetto ai posti da non perdere: il centro e il lungo porto di Ciutadella; il porto turistico di Maò; il paesino di Fornells; il faro di Favaritx; Cova d’en Xoroi per un aperitivo al tramonto; il paesino modello costa smeralda di Binibequer e i dintorni con le sue ville e le sue piscine da far invidia... I ristoranti: diciamo che l’arragosta è la specialità dell’isola, attenti ai prezzi però. Di buon livello il Giutarra e El Balear a Ciutadella; Es Pla a Fornells (il migliore è il Granchio ma bisogna prenotare con 4 giorni d’anticipo e i prezzi sono molto alti); Il Porto 225 sul porto di Maò; non per ultimo il nostro preferito 58 s’Engolidor nel paesino di Es Migjorn (mangerete su una bella terrazza al verde e soprattutto al fresco cibi gustosi e ben preparati, anche qui prenotate almeno il giorno prima).

Allora cosa dirVi, buon viaggio...Ah, non dimenticateVi di prendere un ombrellone e una borsa frigo per le bevande (niente chioschi!!) Fabio A.

  • 1481 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social