Fuerteventura: mare, sole e capre

La isla tranquila… deserto, deserto, capre! E' così che ce l'avevano descritta ed è così che dovete aspettarvela, ma per chi come me ama la vita a contatto con la natura più incontaminata questo è il luogo adatto. A noi ...

  • di vani
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

La isla tranquila... deserto, deserto, capre! E' così che ce l'avevano descritta ed è così che dovete aspettarvela, ma per chi come me ama la vita a contatto con la natura più incontaminata questo è il luogo adatto.

A noi Fuerte è piaciuta moltissimo.

Io e il mio ragazzo alloggiavamo al villaggio Princess Fuerteventura, a mio parere il migliore dell’isola. Camere grandi e spaziose, ottimo cibo, buona pulizia e direttamente sulla spiaggia sabbiosa di Jandia. Ralax, mare e sole per un paio di giorni e poi in giro per l’isola! Noleggiando una macchina anche solo per 2 giorni si riesce a vederla tutta. Ve lo consiglio caldamente perché ne vale la pena e non si è vincolati dalle escursioni di gruppo che ci hanno detto non essere il massimo. Cmq noi con 80 euro abbiamo preso la macchina 2 giorni. Se potete prendete un fuoristrada visto che le spiagge più belle si raggiungono solo su strade non asfaltate e li le auto “normali” non sono coperte dalla casco. Si riesce anche con le altre, come abbiamo fatto noi! ma a vostro rischio e pericolo! Attenzione: il fuoristrada và prenotato con alcuni giorni di anticipo nei periodi di alta stagione (giugno, luglio, agosto). Altro consiglio noi abbiamo prenotato la macchina dall’albergo con il responsabile della teorema. Pensavamo di aver già a disposizione la macchina il giorno richiesto invece abbiamo aspettato quello della hertz fino alle 10:30 e poi ci ha portato in città a fare il noleggio. Potevamo andarci da soli in autobus in città almeno risparmiavamo 3 ore! Ecco il nostro percorso.

1 giorno. Penisola Jandia e spiagge del Cofete. Stupenda! Quella che forse mi è piaciuta di più. Ma attenti la strada è sterrata per 20 km! Al pomeriggio siamo andati a La Pared ma sinceramente non mi sento di consigliarla in quanto non c’è niente degno di nota. Un salto a Caleta Negra che come dice il nome è di sabbia scura. Andateci solo verso il tramonto perché con la luce della sera ha dei giochi di luce davvero belli e le foto sono indispensabili. Però non è adatta per stare a prendere il sole.

2 giorno. Sveglia all’alba e si va al nord. Corralejo alla mattina e El Cotillo al pomeriggio. Il parco naturale di Corralejo è davvero fantastico con le sue dune di sabbia che scendono dolcemente sul mare. L’effetto è incredibile con il deserto, il mare e la montagna Roja che con il suo rosso domina la spiaggia. El Cotillo ha due spiagge una a destra della città più pianeggiante e una a sinistra sempre sabbiosa, racchiusa fra le rocce. Un gran bello spettacolo! E’ qui che si fa surf e kyte surf. Però attenzione le tavole non le noleggiano in spiaggia ma in città. Il ritorno lo facciamo per le strade interne all’isola passando per le vecchie cittadine. Il paesaggio è davvero lunare ma incantevole... poi con il tramonto e la musichina spagnolo/messicana in sottofondo sembra di essere in un film! Ve lo consiglio anche se ci sono parecchie curve e se qualcuno soffre di macchina non è il massimo. Cmq in poco più di un ora si fa.

Altro posto da vedere assolutamente: Playa de Sotavento. Dal Princess noi ci siamo andati in autobus (guidano come i matti!!) in 10 minuti, 1 euro a testa. Spiaggia immensa e bellissima, sarà lunga 2 km e và verso il mare per mezzo km almeno... noi l’abbiamo vista sia con la bassa che con l’alta mare. Dovete sapere che con l’alta marea si copre quasi completamente di acqua e rimane fuori soltanto una lingua di sabbia un po’ al largo. Beh, raggiungetelo e poi voltatevi verso riva... è stupendo. Il mare con le montagne desertiche rendono il paesaggio meraviglioso! (informatevi sulle maree che cambiano ogni giorno!) Questa è la spiaggia dove a luglio fanno i campionati del mondo di windsurf. Veniamo ai consigli utili.

Adatto per coppie e per famiglie ma non per gruppi di amici che vogliono divertirsi. Qui non c’è niente!! La parte nord dell’isola, Corralejo è un pò più “mondana” e ci sono anche locali notturni mentre la parte sud dell’isola è più incontaminata.

Il vento, soffia sempre forte soprattutto sulla costa atlantica e al sud. A Corralejo è più una brezza.

La siesta dalle 14:00 alle 18:00, noi ci siamo trovati al El Cotillo alle 14:10 e non c’era più un bar aperto per mangiare qualcosa!! E dire che ce l’avevano anche detto... Dunque cosa dire ancora.. Ah ci sono anche i cammelli e un sacco di scoiattoli che vengono a mangiare direttamente dalle tue mani! Incredibile! Tutto bello...

Se qualcuno vuole più notizie scrivetemi pure! le cose sono talmente tante che non c'è mai spazio e tempo a sufficienza!

  • 4521 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social