Qui dove il mare luccica: Sorrento, Maiori e il Castello delle Cerimonie

Weekend tra la penisola sorrentina, la Costiera Amalfitana e Sant'Antonio Abate

  • di danidisa
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Dopo aver visto solo una puntata de "Il Boss delle Cerimonie" su Real Time, ho deciso: devo assolutamente andare in quel posto fantastico! Ho cercato in internet il nome dell'hotel, dove è ambientato il programma: Grand Hotel La Sonrisa a Sant'Antonio Abate in provincia di Napoli. Ho cercato i prezzi su Booking.com e, notando che erano molto convenienti per un hotel a 5 stelle, ho prenotato ed eccoci qua. Ho cercato Sant'Antonio Abate in Google.map ed ho visto che si trova in una posizione ideale, a pochi Km. dalla penisola Sorrentina e dalla rinomata Costiera Amalfitana. Ho rimandato il mio progetto per ben 3 anni e alla fine il Boss, Don Antonio, proprietario del castello, è morto. Così quest'anno non ho voluto sentir ragioni e, con mesi di anticipo nonostante lo scetticismo di mio marito:

- Ho prenotato tramite e-mail l'Hotel Gardenia a Sorrento € 180,00 a notte per camera matrimoniale in b&b;

- Ho prenotato tramite Booking.com una seconda notte a Maiori: Hotel Reginna Palace € 130,00 a notte per camera matrimoniale in b&b;

- Ho prenotato sempre tramite Booking.com l'hotel de il Castello delle Cerimonie a Sant'Antonio Abate - Grand Hotel La Sonrisa € 98,00 per camera matrimoniale in b&b;

- Ho prenotato un volo Easy Jet, Milano Malpensa - Napoli (€150,00 circa a persona);

- Ho prenotato un'auto a noleggio tramite il sito Rentalcars

E il gioco è fatto. Il mio desiderio è diventato realtà ed eccoci qua pronti a partire.

Donna Imma arriviamo!

31 Maggio 2018: SORRENTO

"Qui dove il mare luccica E tira forte il vento Su una vecchia terrazza Davanti al Golfo di Surriento..." (da Caruso - Lucio Dalla, 1986)

Partiamo puntuali da Milano Malpensa, terminal 2, con volo Easy Jet, alle 8.30. Prima delle 10.00 siamo già a Napoli. Il punto di noleggio auto non si trova all'interno del terminal. Occorre prendere un'affollata navetta e recarsi a circa 500 mt. di distanza. Lì ci sono gli uffici delle principali compagnie di autonoleggio; si sbrigano le pratiche burocratiche e si preleva l'auto. La macchina a noi assegnata è una Peugeot 308 Station Wagon. Partiamo quindi in direzione Sorrento.

Facciamo una sosta per pranzo alla Marina di Vico Equense. Troviamo un bel bar ristorante affacciato sul porticciolo ed ordiniamo dei fritti napoletani guardando il mare (supplì, arancini, melanzane fritte e altro). Come inizio non c'è male.

Poi ci avviamo verso Sorrento. Il nostro hotel Gardenia, 3 stelle, si trova in Corso Italia a circa 500 mt. dal centro storico. Si tratta di un buon hotel, comodo, dove tutto funziona bene. Niente da dire. C'è proprio tutto quello che ci serve. C'è anche una piscina che però non utilizziamo per mancanza di tempo. Chiediamo informazioni alla gentile receptionist dell'hotel per raggiungere la Marina Grande e la Marina Piccola, dove intendiamo cenare. Ci consiglia intelligentemente di recarci alla Villa Comunale dove si trova un comodo ascensore che porta direttamente alla Marina piccola, dove si trovano alcuni ristoranti. Seguiamo il suo consiglio. Arriviamo nel vivace centro di Sorrento, grazioso, caratteristico ed animato. Ammiriamo il panorama in Piazza Tasso dove si trova anche l'ingresso del rinomato Hotel che ospitò Caruso ed ispirò la famosa canzone omonima di Lucio Dalla, Hotel Excelsior Vittoria

  • 5851 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social