Weekend a Sofia

Viaggio low cost in Bulgaria con bambina al seguito

  • di ElviraRabuazzo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Viaggio low cost in Bulgaria con bambina al seguito, il primo per la mia bimba di 15 mesi

Da tempo volevo condividere le miei esperienze di viaggio e ho deciso di iniziare con questa capitale poco conosciuta di cui è difficile reperire indicazioni e guide in italiano. Pertanto, spero di essere utile a chi come me ama i weekend fuori porta, ma oltre i confini nazionali. Oltre agli economici voli wizz-air da/per Sofia (da Roma i voli sono anche a 18,00 Euro), anche l'alloggio e la visita della città, facendo piccole soste nei vari ristoranti (non facendosi mancare nulla) diventa addirittura vantaggiosa, paragonata a alcuni pacchetti vacanza proposti in giro per il Bel paese.Certo, non vi aspettate Parigi o Roma, le capitali dell'est sono un po’ diverse, hanno un fascino proprio, dettato per certi versi dalle politiche comuniste o socialiste di anni ormai lontani. Personalmente a me è piaciuta molto, siamo partiti il 24/05/18 e tornati il 27/05/18, tre giorni sono stati sufficienti per girare il centro cittadino. Unica pecca i molti lavori di ristrutturazione del centro urbano e pochi ascensori e o dispositivi per i passeggini; infatti non sono mancate le occasioni per me e mio marito di portare mia figlia come una principessa romana in lettiga ( un ottimo allenamento sostitutivo della palestra, però si può fare tutto con la buona volontà).

Per il pernottamento, abbiamo scelto il "Lion Hotel", si trova a Lavov Most, ad una fermata di metropolitana da Serdika, carino e con ottima posizione per arrivare e partire per l' aereoporto di Sofia, raggiungibile con la linea Blu della metro (n.2 Vitosha- Obelya - Airport), al costo di 1,75 leva (0,75 cent. Di euro) si raggiunge comodamente il centro di Sofia; se soprattutto si giunge a Sofia entro le 11:00 di sera (comunque consiglio di verificare sempre gli orari). L'ingresso si trova all'uscita del terminal "arrivi" sulla sinistra. Alla fermata Serdika cambiavamo Linea e con la Metro 1 (Slivnitsa - Business Park Sofia) siamo arrivati sotto l'Hotel, che abbiamo raggiunto con un comodo ascensore. Altra cosa positiva attorno all'hotel ci sono fermate di bus e tram, un supermercato billa e diversi take away. Visto che siamo arrivati intorno alle 19:00 abbiamo optato per un giro a piedi così da verificare le distanze dal centro, che non sono proibitive. Inoltre il clima serale era piacevole visto che il giorno a dispetto delle previsioni meteo era sempre caldo e poco nuvoloso.

Il giorno seguente abbiamo scelto di fare la citycard di Sofia presso il centro recettivo per turisti presso la fermata Serdika, esattamente sotto la statua di Sofia e davanti agli scavi. La citycard permette di salire e scendere da tutti i mezzi metro-tram-bus per 3 giorni (considerate il cambio favorevole e soprattutto si evita l'incombenza di avere le monetine giuste per ogni volta che si sale sul mezzo pubblico). Infatti la moneta nazionale è il Lev, 1 Lev è poco meno di 0,50 cent. di euro, evitate i cambia valuta e appena vedete un ATM disponibile prelevate la quantità di moneta che contate di spendere, noi per 3 gg, (2 adulti e 1 bimba) non siamo riusciti a spender più di 140,00 euro. Potete scegliere di fare dei Free tours a piedi che vi permettono di orientarvi in città, visto che la maggior parte delle scritte sono in cirillico, e non tutti parlano inglese.

La Top 8 di Sofia

1. Cattedrale Aleksander Nevski;

2. Antica Serdika e monumento a Sofia (free ed all'aperto appena uscite dalla fermata della metro rossa);

3. Museo di Storia di Sofia - Galleria "Quadrato 500";

4.Chiesa di Sveta Sofia;

5.Mercato delle donne;

6.NDK e Vithosha Bld;

7. Sofia University;

8. Soviet army monument e national stadium Vasil Levski;

Noi abbiamo scelto il free food tour Balkan Bites a offerta libera, che promette di fare degli assaggi (molto piccoli) per la città in alcuni posti caratteristici. Uno di questi locali, però lo consiglio anche per un pranzo o una cena, si riconosce perché nell'insegna ha un carrettino Bulgaro e si trova in "18,Hristo Belchev str," una parallela di Vithosa bld. che è la via centrale con tutti i ristoranti, da percorrere successivamente per una passeggiata, un gelato o una Birra, soprattutto il sabato e la domenica. Un altro ristorante molto buono e consigliato anche dalla Lonely Planet è "Manastrirka Magernitsa" Ul Han Asparuh 67 (fermata metro NDK). Il menù prevede ricette dei monasteri di tutto il paese e il coniglio ubriaco e l'agnello sono davvero buoni, il pane vi conviene ordinarlo a parte, non lo portano mai automaticamente

  • 2734 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social