Sofia in lungo e in largo

Pochi giorni per visitare (quasi) tutta la capitale della Bulgaria

  • di 19Simone80
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Periodo: Novembre 2016

Durata: 4 Giorni (05 - 08 Novembre ‘16)

Approfitto di una delle promozioni che sta facendo la Ryanair per scoprire Sofia, capitale della Bulgaria, che da diversi anni mi incuriosiva, oltretutto è una tratta che la compagnia aerea irlandese ha aperto da fine Ottobre.

Parto da Malpensa alle ore 12.50 ed atterro a Sofia alle ore 15.45 ora locale, in quanto il fuso orario è 1h avanti rispetto l’Italia. Ryanair atterra al Terminal 1 mentre la metropolitana, ebbene sì, l’aeroporto è collegato dalla metropolitana (Milano Linate la sta ancora aspettando…), un bus navetta gratuito collega i due Terminal aeroportuali ogni 30 minuti.

Il prezzo del biglietto della metro è 1.60 Lev (circa €0,80) e ha validità per tutti i tratti delle due linee. Le linee metropolitane di Sofia sono la 1 (Sofia Business Park<->Slivnitsa) e 2 (Sofia Airport<->Obelya + Vitosha<->Obelya), vi è in costruzione la linea 3. Quindi arrivato al T2 e aver preso la metro, scendo alla stazione Serdika dove vi è la corrispondenza di tutte le linee. Prendo la diramazione della linea 2 che collega Vitosha a Obelya, proprio in direzione di quest’ultima e scendo a Lavov Most. L’albergo è situato a poche centinaia di metri dalla metropolitana in una via parallela al vialone principale, Maria Luiza Boulevard.

Alloggio presso l’Hotel Cheap, categoria 2 stelle con trattamento di solo pernottamento. L’albergo è situato con ingresso su un incrocio e non è ben visibile, comunque è situato tra l’Hotel Favorit e l’Hotel Aris.

Il personale della reception è molto cordiale, la camera era una doppia uso singola, per una persona andava benissimo ma per due risultava un po’ piccola, il problema principale è il bagno, o meglio la doccia, purtroppo non vi è un box doccia ma è tutto aperto, nel senso che lo scarico della doccia si trova proprio in mezzo al bagno e quindi quando ci si lava, si lava l’intero bagno.

L’albergo è comodo per la vicinanza alla stazione dei bus e dei treni, inoltre su Maria Luiza Boulevard vi sono anche le fermate del tram.

Il Centro storico della città dista circa 15 minuti a piedi dall’albego, prendendo il lungo Maria Luiza Boulevard si giunge subito alla piazza dove vi è la stazione della metropolitana (Lavov Most) e il Ponte dei Leoni (1889), è un ponte sul fiume Vladaya che collega la stazione centrale con il centro della città. Il ponte è costruito in pietra, il nome deriva dalle quattro sculture in bronzo di leoni, uno dei leoni di bronzo è raffigurato sul retro della banconota da 20 Lev. Nel 2014, un'importante ricostruzione della piazza è stata completata, il traffico automobilistico è stato rimosso dal ponte, riservandolo solo per tram e pedoni. Purtroppo di sera non è consigliabile frequentare questa zona. Superato il ponte si prosegue lungo Maria Louiza Boulevard e si giunge nella zona della Sinagoga, mercato coperto e alla Moschea. La Sinagoga Centrale di Sofia (1905) costruita in uno stile ispano-moresco con elementi di Art Nouveau, è tra le più grandi d'Europa. Nelle sue vicinanze, l'unica Moschea Musulmana del periodo Ottomano, la Moschea Basi Bania (1556), ora in fase di restauro.

Posta di fronte ad essa vi si trova il Tsentralni Hali (1911), il mercato coperto magnifico nel suo stile neo-rinascimentale, con anche elementi di architettura neo-barocca. La facciata è nota per lo stemma di Sofia posto sopra l'ingresso principale e la famosa torre dell'orologio con tre quadranti in cima all'edificio. Oggi il Mercato Centrale di Sofia offre bancarelle alimentari e negozi, abbigliamento, accessori e gioiellerie, bancarelle di fast food, ecc

  • 8017 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social