Il sole di Siviglia

A zonzo per le vie della capitale andalusa

  • di _saretta_
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

PERNOTTO: 3 notti al 'B&B Naranjo', poco più di 200 € per una camera doppia con letti singoli, bagno privato e colazione.

ARRIVARE DALL' AEROPORTO AL CENTRO CITTA’: il centro città è facilmente raggiungibile con il bus EA. La fermata dell’autobus si trova alla sinistra del terminal dal quale uscirete. Il bus è disponibile in fermata circa ogni 30 minuti ed è puntualissimo. La durata del viaggio è circa 40 minuti. Di seguito le fermate che effettua il bus:

1. Aeroporto San Pablo di Siviglia

2. Kansas City – Hotel Ibis

3. Kansas City – Pabellon San Pablo;

4. Avendida Kansas City (Santa Justa)

5. Avenida Kansas City (Hotel Ayre)

6. Luis de Morales (Los Lebreros Hotel)

7. Luis de Morales (Novotel Hotel)

8. San Bernardo

9. Avenida Carlo 5th (Prado)

10. Paseo Colon (Torre dell’Oro)

11. Marques de Paradas (Colon Hotel)

12. Torneo (Plaza de Armas)

Il prezzo del biglietto è 4 euro a tratta. Se di effettua A/R in giornata il prezzo è 6 € (A/R).

1 GIORNO

Arrivo il pomeriggio a Siviglia. Facciamo una passeggiata esplorativa nel quartiere di Triana attraversando il Ponte Isabella II (o di Triana). Quindi ricerchiamo un posto dove cenare. Ricordare che le cucine dei ristoranti aprono, di solito, alle 20.30. Prima di quell’ora non si cena! Sconsigliati i locali di tapas presenti sul lungofiume da Ponte di Triana a Ponte San Elmo, perché cari.

2 GIORNO

Arriviamo a piedi fino a Piazza di Spagna, passando per Plaza Nueva, il Municipio, la Cattedrale e l’Alcazar. Visitiamo e passeggiamo al Parco di Maria Luisa. Passeggiando nel parco arrivare fino a Piazza America, dove si trovano il Museo archeologico e il Museo delle arti e dei costumi popolari. Qui è molto carino il giardino con le rose con il laghetto con le ninfee. Pranzo al Barrio di Santa Cruz e passeggiata tra i vicoletti. Visitiamo la Casa di Pilato, dove abbiamo visto solo il piano inferiore (casa completa 10 €, solo piano terra 8 € inclusa audioguida). Consigliata, è veramente molto bella. Arriviamo al Metropol Parasol, opera di architettura contemporanea chiamata anche ‘Setas de Sevilla’. Al costo di 3 € si può salire al mirador e percorrere l’originale percorso sopra la struttura. Visita alla chiesa di San Salvatore. Il biglietto di ingresso, di 9 €, include anche la visita alla Cattedrale e alla Giralda, effettuata non necessariamente nello stesso giorno.

3 GIORNO

Visitiamo l’Alcazar. I biglietti di ingresso li abbiamo prenotati su internet qualche giorno prima (17,50 € inclusa audioguida). Consiglio la prenotazione dei biglietti, poiché in questo modo si evita la fila all’ingresso… lunghissima! Calcolare almeno una mezza giornata per visitare l’interno del palazzo e i giardini dell’Alcazar. L’audioguida non spiega alla perfezione la storia del palazzo, ma sicuramente è meglio di niente. La consiglio. Visitiamo la Cattedrale e alla Giralda con il biglietto già pagato con la visita del giorno precedente alla chiesa di San Salvatore. Per salire sulla Giralda occorre percorrere molti piani a piedi di rampe, non scale. La cattedrale ha un altare meraviglioso nella Capilla Mayor

4 GIORNO

Raggiungiamo il quartiere Triana attraversando il Ponte di Triana. Visitiamo il mercato di Tirana (piccolino, nulla di particolare), Capilla de los Marineros e la chiesa di Santa Anna. Attraversiamo il ponte di San Elmo e arriviamo alla Torre dell'Oro. Non siamo saliti in cima, poiché la vista della città dall’alto non è il massimo e già eravamo salite sulla Giralda. Infine, visitiamo il Museo di belle arti (entrata gratuita per i cittadini UE). Molto bello, consigliato!

  • 4909 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social