Grecia, non solo isole

Sithonia, una Grecia da scoprire

  • di mardiadei
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 5
    Spesa: Fino a 500 euro
 

La penisola Calcidica (Halkidiki in greco) si trova circa a 100 km direzione sud-est dalla città di Salonicco ed è quella dall’inconfondibile forma a tre dita che sembrano voler “afferrare” l’Egeo settentrionale. La parte occidentale è costituita dalla penisola di Kassandra, quella più sviluppata turisticamente, mentre quella orientale è quasi interamente occupata dalla Repubblica monastica autonoma del Monte Athos che, pur appartenendo alla Grecia, è abitata esclusivamente da monaci ortodossi.

L’accesso al Monte Athos è consentito ai soli uomini, oltretutto dietro il rilascio di uno speciale permesso (il Dhiamonitirion) che va richiesto ad un apposito ufficio di Salonicco con un certo anticipo e che viene concesso solo per motivi di studio o religiosi. La destinazione delle nostre vacanze 2018 è il “dito” centrale di Halkidiki, quello occupato dalla penisola di Sithonia, ancora poco conosciuta dagli italiani ma che rappresenta invece una meta turistica molto popolare nei Balcani (ovunque troverete serbi, bulgari, macedoni, rumeni).

Sicuramente meno “greca” rispetto alle isole dell’Egeo e frequentata quasi esclusivamente da famiglie, Sithonia si addice particolarmente a chi ama una vacanza tranquilla all’insegna del riposo e del bel mare, considerando che qui si possono trovare spiagge che nulla hanno da invidiare a quelle delle migliori isole elleniche, e quindi del Mediterraneo. Prima di scegliere Sithonia bisogna considerare innanzitutto che qui non ci sono Resort o villaggi turistici, ma solo piccoli hotel, campeggi e molti appartamenti a gestione familiare. Io ho soggiornato presso la House Abelos Suzana, che si trova a Kalamitsi, piccolo centro 15 km a sud di Sarti, unico centro di una certa rilevanza nella parte meridionale della penisola, quella più selvaggia e, a mio avviso, più bella. L’appartamento si è rilevato pulito e adeguato alle nostre esigenze anche se alcune finiture, come in quasi tutta la Grecia d’altronde, sono un po’ “basic” (doccia con tendina e bagno tendenzialmente anni ‘80, pochi armadi e mensole, piccolo piano cottura elettrico). La signora Suzana e il marito sono stati sempre gentili e premurosi e, nonostante parlassero appena qualche parola di inglese, hanno fatto di tutto per rendere piacevole il nostro soggiorno.

Come detto in precedenza il “piatto forte” di Sithonia è il mare, quindi ecco un elenco delle spiagge visitate, tutte sulla costa orientale:

Kalamitsi: come detto si tratta di un piccolo paese che si trova circa 15 km a sud di Sarti, e che si sviluppa attorno ad una bella spiaggia a forma di mezzaluna dalla sabbia a grana grossa e dall’acqua trasparente particolarmente indicata per famiglie. Sulla spiaggia ci sono un paio di beach bar che affittano lettini (col solito sistema greco “gratuito” a fronte di consumazione obbligatoria o comunque a cifre che non superano mai i 5/7 € al giorno) ed in fondo si trova un isolotto facilmente raggiungibile a nuoto che ovviamente diventa il luogo più interessante per i bimbi che con maschera e pinne si divertono a raggiungerlo. Il mare, quasi subito profondo, è pieno di piccoli pesci e nuotando ho potuto notare sul fondo qualche sogliola, cosa che mai mi era capitata prima.

Klimataria: non lontano dalla baia di Sykia si trova questa splendida spiaggia, non molto grande e quasi nascosta in una piccola insenatura. Quasi totalmente occupata da beach bar, ha una meravigliosa acqua dalle tonalità azzurre, grazie alla sabbia bianca fine e al fondale basso, che la rende particolarmente adatta alle famiglie. Unico neo è rappresentato ovviamente dalle dimensioni ridotte dell’arenile che nell’alta stagione o nei week-end può creare affollamento soprattutto nella piccola striscia di spiaggia libera, in fondo alla quale si trova una magnifica chiesetta bianca ideale per qualche foto ricordo. Oltre gli scogli si apre una specie di piscina naturale dove fare bagni indimenticabili

  • 437 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social