Alla scoperta di Singapore, Bali e delle isole Gili

Un viaggio nella maestosa Singapore e alla scoperta dell'isola degli Dei

  • di valeria91
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Il nostro volo KLM è puntuale, e alle 12.40 del 17/08 lasciamo l'aeroporto di Roma Fiumicino alla volta di Amsterdam dove, dopo 3 ore di scalo, ci attende l'aereo per Singapore Changi dove arriviamo alle 15.30 ora locale del 18.08.

Sbrigate le formalità relative all'ingresso nel paese, una fila di taxi attende fuori l'aeroporto e in men che non si dica siamo in macchina verso il nostro hotel, l'Harbour Ville Hotel, buon prezzo ma manco niente di sconvolgente, ma sicuramente comodo come posizione: 10 minuti di macchina dalla zona del Marina Bay e da Chinatown. Una bella doccia rigenerante e verso le 18.30 usciamo.

Prima tappa la zona del Marina Bay, dove il Marina Bay Sands spicca tra i vari grattacieli con tutta la sua imponenza. Il centro commerciale situatovi di fronte è molto grande (ha addirittura un piccolo canale con tanto di barchette che lo "navigano") e un'area piena di ristoranti Indonesiani, Cinesi; Vietnamiti e chi più ne ha piu ne metta. Affamati, ci facciamo coinvolgere dai mille profumi e assaggiamo dei ravioli di carne al vapore e un piatto con riso giallo, pollo al curry e verdure speziate: molto buono. Usciamo poi sulla terrazza panoramica, da cui alle 21 è possibile godere dello spettacolo di luci e giochi di acqua sul laghetto di fronte. 15 minuti di musiche, colori e immagini che veramente lasciano a bocca aperta! Saliamo poi dalla torre 3 al 56esimo piano del Marina Bay Sands (23 dollari/persona, circa 18 euro, l'ascensore che però ne vane la pena): la vista dall'alto è spettacolare, luci, grattacieli, sembra un po di stare a New York! Stanchi del viaggio, approfittiamo dell'inizio di una leggera pioggerella per tornare in hotel.

Secondo Giorno. Verso le 9 lasciamo l'hotel, una bella colazione da Starbucks e via alla scoperta della città a piedi. Tra i grattacieli spuntano vari quartieri, tra cui quello Arabo, Little India (nel quale decidiamo di pranzare) e Chinatown, ognuno molto caratteristico e assolutamente affascinante. Alle 19 siamo in fila ai Gardens By the Bay per vedere lo spettacolo degli alberi illuminati (inizia alle 19.45) e saliamo con l'ascensore (7 euro circa) sulla passerella che collega alcuni alberi, da cui si gode un panorama molto bello anche se ovviamente non come dal 56esimo piano dell'hotel! Per cena ci fermiamo nella zona dei Gardens By the Bay e poi decidiamo di fare una puntata al casinò. Poco dopo mezzanotte, stanchissimi, rientriamo in hotel.

Terzo Giorno. Stamattina puntiamo allo shopping, quindi direzione Orchard Road, la via dello shopping per eccellenza! Un susseguirsi di centri commerciali e locali dove mangiare! Verso le 13.30 rientriamo in hotel e alle 14.30 siamo in aeroporto in attesa del nostro volo (sempre con KLM) per Bali Denpasar. Arriviamo a Bali alle 19.30 e contrattando sul prezzo troviamo un taxi che per 30 euro ci porta a Ubud, dove arriviamo dopo quasi 2 ore a causa del folle traffico! Il nostro hotel per i prossimi 3 giorni sarà il The Artini Resort, molto bello e pulito e con un'abbondante colazione (assolutamente consigliato per chi soggiorna a Ubud). Prenotiamo online un taxi con autista privato che il giorno dopo ci porterà in giro tutto il giorno (60 euro in totale).

Quarto Giorno. Alle 9 il nostro autista è puntualissimo, la macchina molto comoda e con a/c e partiamo alla scoperta di Ubud e dintorni: le cascate di Tegunangan, il tempio di Goa Gajah, le piantagioni di caffè (e il caffè di Luwak), la foresta delle scimmie, il palazzo reale ed il mercato di Ubud. Una giornata meravigliosa!

Quinto Giorno. Stessa ora e stesso autista, ma oggi andiamo a vedere uno spettacolo di danze tradizionali Balinesi, il tempio di Tirta Empul, il lago ed il monte Batur e le risaie di Tegalalang... Un tour bello quanto quello del giorno prima!

Sesto Giorno. Lasciamo Ubud a malincuore e prendiamo un taxi per PadangBay, da dove partono le barche per le isole Gili e Lombok. Il porto è un macello, il molo pieno di gente, non si capisce nulla e le barche non hanno un vero e proprio orario, ma alla fine riusciamo a prendere la nostra (Meranti Express) e in 2 ore siamo a Gili Trawangan. Subito siamo accolti dai meravigliosi colori del mare e dalla sabbia bianchissima, ma anche dall'assenza di un molo, per cui si scende in acqua! Il nostro resort è il Winston's Retreat, assolutamente meraviglioso, con spiaggia privata di fronte e tramonto sul mare ammirabile dal lettino!Splendido!

Settimo,Ottavo e Nono Giorno. Alle isole decidiamo di concederci il relax più assoluto, quindi i successivi 3 giorni passeranno tra spiagge, bagni al mare e escursioni per fare snorkeling, cocktail al tramonto e cene in riva al mare a base di pesce! Tutto assolutamente meraviglioso!

Decimo Giorno. Stessa barca dell'andata, stesso macello per prendere il traghetto, direzione PadangBay-Bali. Arriviamo a Jimbaran alle 14.30, l'hotel è il Jimbaran Bay and Beach Resort, sulla spiaggia e con una bella piscina. Per il pomeriggio non abbiamo programmi, solo bagni al mare e un bel tramonto dalla terrazza dell'hotel.

Undicesimo Giorno. Prendiamo un taxi e andiamo a visitare il mercato del pesce di Jimbaran e poi ci dedichiamo alla scoperta delle spiagge: Dreamland Beach, assolutamente meravigliosa, e Padang-Padang, carina ma poco curata. Il tramonto ce lo andiamo a vedere al tempio di Uluwatu, su una scogliera molto bella e direi suggestivo lo spettacolo di cui si gode.

Dodicesimo Giorno. Giornata dedicata al surf (a Kuta Beach, dove per circa 12 euro si può fare un'ora di lezione e poi si ha a disposizione la tavola per un'altra ora) e a visitare Kuta, con i suoi mille negozietti in cui acquistiamo i souvenir da riportare a casa.

Tredicesimo Giorno. L'ultimo giorno di vacanza decidiamo di trascorrerlo all'insegna del relax: mare, piscina, succhi di mango, cocktail al tramonto... un ottimo modo per salutare la bellissima Bali! Alle 20.40 parte il nostro volo KLM per Singapore, da cui il giorno dopo ripartiremo per Roma. Una vacanza meravigliosa in una terra bellissima e con gente ospitale e sempre sorridente!

Lasciamo un pezzo di cuore a Bali e a Gili Trawangan, Singapore da visitare ma decisamente troppo umida ad Agosto!

  • 792 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social