Singapore: grattacieli e foresta tropicale

Giardini, terrazze, quartieri e musei della sorprendente città-stato

  • di proto
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Stanchi dell'inverno, con mio marito abbiamo progettato un viaggio al caldo, che in effetti non è mancato. Abbiamo colto l'occasione, trovata su Vente-privé, di un viaggio di tre giorni a Singapore più una crociera di quattro giorni con Royal Carribean, che doveva portarci in Malesia e in Thailandia. Ad un certo punto, senza alcun motivo evidente, la compagnia ha deciso di cancellare la sosta in Malesia e di andare solo a Phuket. A noi di andare avanti e indietro per il mare per fermarci solo a Phuket non è piaciuto, abbiamo optato quindi, con un piccolo supplemento che però ha comportato un cambio di hotel dopo i primi 3 giorni, di rimanere a Singapore. Si è rivelata una scelta vincente! Singapore è una città unica nel suo genere. Nonostante sia una città del sud-est asiatico è pulitissima, non ci sono gomme da masticate per terra ( è proibito usarle), non ci sono cicche per terra, le poche che trovi vengono rimosse subito, niente cartacce (ci sono dappertutto contenitori per la raccolta differenziata), meno che mai cacche di cani! Insomma si può girare a testa all'aria a guardare i grattacieli senza problemi. A proposito dei grattacieli sono molti e bellissimi disegnati da famosi architetti. La maggior parte sono vicini a Marina Bay e Harbour Front.

Essendo rimasti per una settimana abbiamo potuto conoscere abbastanza bene la città. Per conoscerla bisogna camminare abbastanza a piedi anche se c'è una metropolitana efficiente che serve bene il centro e i quartieri residenziali, ma non la zona degli alberghi che sarà collegata entro il 2021, quindi abbiamo utilizzato la navetta gratuita dell' albergo per raggiungere il centro. Noi abbiamo acquistato la carta ricaricabile EZ-Link che permette di viaggiare in metropolitana e sugli autobus: è in vendita in tutte le stazioni della metropolitina dove si può anche ricaricare, costa 12 dollari di Singapore e contiene 5 dollari di traffico. Si possono comunque prendere anche singoli biglietti. Sugli autobus, se non si ha l'EZ-Link, si paga al conducente. Bisogna avere l'importo esatto perchè non è possibile avere il resto.

Prima di tutto le cose imperdibili per chi si ferma poco tempo.

Per prima cosa la zona di Marina Bay dove si trova il famoso Merlion, un monumento-fontana metà pesce e metà leone che è diventato il simbolo della città (il cui nome significa città del leone). Lì ci sono i theatres on the bay due edifici coperti di lamelle mobili che ricordano un riccio. Un ponte, l'Helix bridge, porta alla zona dall'altra parte della baia dove, oltre al museo di scienze e arte e l'ennesimo superlussuoso centro commerciale, c'è il famoso Marina bay Sand Hotel fatto da tre grattacieli che sorreggono un "cappello" dove si trova la famosa e grandissima piscina a sfioro che però è utilizzabile solo dagli ospiti del costoso hotel. Agli altri è consentito, a caro prezzo, di salire alla terrazza da cui si ha una spettacolare vista.

Noi abbiamo scelto invece di salire sulla terrazza dei Duxton Pinnacles (un gruppo di 5 grattacieli collegati fra loro da due passeggiate con alberi e panchine: una a metà altezza riservata ai residenti, l'altra in cima aperta a tutti) da dove, con 5 dollari di Singapore, è possibile aver un'ampia vista sui grattacieli e sul porto.

A proposito di grattacieli, non ci era mai capitato di prendere una cabinovia al quindicesimo piano di un grattacielo: a Singapore questo è possibile. La cabinovia che collega il monte Faber a Sentosa, isola dei divertimenti, passa, con la fermata intermedia, attraverso un grattacielo. Dalla cabinovia si ha una vista imperdibile della giungla sottostante. Sì, perché la giungla attraversa in alcuni tratti la città. Ad esempio fare una lunga passeggiata sui Southern Ridges significa attraversare un tratto di giungla, in parte a terra, in parte su passerelle all'altezza delle chiome degli alberi dove è possibile incontrare le scimmie

  • 6223 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social