Total tour Sicilia

Giro in macchina della Sicilia occidentale e orientale. Quindici giorni tra posti meravigliosi e un mare mozzafiato. Una delle più belle vacanze che abbiamo fatto

  • di ele983
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

Partiamo alla volta di Marsala dove ci fermiamo in un ristorantino molto carino ed economico per una bella mangiata di pesce. La città di Marsala si avvicina molto alle città della Sicilia Occidentale con il suo stile Barocco. Molto bello è il Duomo che si raggiunge percorrendo una via che attraversa tutto il centro, ma oltre al Duomo c’è la bellissima Chiesa del Purgatorio. Facciamo un giro per il centro storico per poi partire alla volta di un’altra bellissima e particolare città, Mazara del Vallo.

Mazara del Vallo è una città di pescatori con influenze arabe molto importanti e radicate. Il vecchio centro storico, un tempo racchiuso dentro le mura normanne, include numerose chiese monumentali, alcune risalenti all'XI secolo. Presenta i tratti tipici dei quartieri a impianto urbanistico islamico tipico delle medine, chiamato Casbah, di cui le viuzze strette sono una sorta di marchio di fabbrica.

Parcheggiamo l’auto lungo strada, proprio davanti alla Cattedrale; entriamo e lo spettacolo che ci attende è stupendo... una lunga navata stile barocco molto alta rotondeggiante e tutta dipinta. Questa è una delle chiese più belle che abbiamo visto.

Usciti dalla Cattedrale la costeggiamo lungo il lato per entrare a Piazza della Repubblica; da li percorriamo le viuzze del centro incontrando altre chiese e monumenti. Oggi è una giornata afosa ma nuvolosa e siamo gli unici a girare per le vie del centro. Finito il nostro giro decidiamo di andare a vedere una delle spiagge principali del luogo; Lido Tonnarella. Come detto la giornata purtroppo non è bella soleggiata il mare è un pochino mosso ma ciò non ci impedisce di ammirare la limpidezza del mare.

È pomeriggio tardo quindi è ora di tornare dalle nostre parti; come tutte le sere doccia cena e passeggiata ad Aspra.

07-09-2012: Segesta, Trapani, Erice

Oggi si parte direzione Segesta, un altro sito archeologico dell’era Greca. Prendiamo la superstrada direzione Trapani per uscire all’indicazione Segesta.

Anche Segesta, come Selinunte, è diviso in due aree, una su una collina e una su una collina più alta. Sulla collina inferiore troviamo il Tempio, che secondo me è il meglio mantenuto rispetto agli altri tempi visti. Esso spicca in cima a questa collina che è circondata da una fitta vegetazione ed è veramente grande!

Sulla collina più alta troviamo gli scavi della città Greca Segesta, dove inoltre c’è il teatro che è posto alla sommità del Monte Barbaro, opposto a quella del tempio, a circa 440 metri di altezza con un panorama mozzafiato. Da qui si vede veramente tutto. Come curiosità il teatro di Segesta è stata la location del film “Fatto di sangue fra due uomini per causa di una vedova, si sospettano moventi politici” di Lina Wertmüller con l’attore Giancarlo Giannini.

Molto comodo il servizio navetta che trasporta i turisti dalla collina del Tempio alla collina degli scavi.

Finita la nostra visita ci dirigiamo verso Trapani. Arrivati parcheggiamo la macchina all’esterno delle mura del centro storico, davanti all’imbarco dei traghetti per le Isole Egadi, di cui vi racconterò dopo.

Trapani è una cittadina che si trova sulle rive del mare. Entriamo nel centro storico e lo attraversiamo tutto percorrendo un lungo viale alla fine del quale troviamo il Palazzo Cavarretta, oggi sede degli uffici comunali. Percorrendo la via centrale del centro storico veniamo incuriositi da una porta che si affaccia sul mare che è Porta Botteghelle, attraversandola ci ritroviamo proprio sulla spiaggia trapanese delle Mure di Tramontana, in effetti il vento non possiamo dire che non ci sia

Annunci Google
  • 80050 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Mariarosaria Guarino
    , 17/8/2013 22:38
    Stupenda, ma consigliabile in mattinata, quando ancora non è ricoperta di persone
  2. Mariarosaria Guarino
    , 17/8/2013 22:38
    Stupenda, ma consigliabile in mattinata, quando ancora non è ricoperta di persone
  3. Mariarosaria Guarino
    , 17/8/2013 22:38
    Stupenda, ma consigliabile in mattinata, quando ancora non è ricoperta di persone
  4. Mariarosaria Guarino
    , 17/8/2013 22:38
    Stupenda, ma consigliabile in mattinata, quando ancora non è ricoperta di persone

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social