Seychelles: selvaggia libertà e natura incontaminata

Viaggio di nozze con un bambino di 4 anni tra Praslin e Saint Anne, assaporando ogni spiaggia e tanti angoli meno battuti e meno turistici delle varie isole, gustando paesaggi vari e bellissimi

  • di cocco 1
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Seyschelles: Praslin + S. Anne

Viaggio di nozze dal 21 al 30/06/16 (2 adulti + 1 bimbo di 4 anni) € 9.800 con volo Emirates da Bologna.

Spogliarsi non solo dai giubbotti invernali, dalle felpe, dalle maniche lunghe, dalle scarpe chiuse, ma piuttosto dai ritmi, dalle scadenze, dalle proprie abitudini, dalla preoccupazione del “devo andare, devo fare, sono in ritardo”…

Spogliarsi da tutto ciò che si è abitualmente, dimenticare per un po’ i ruoli che indossiamo ogni giorno e diventare altro da se stessi, per riscoprirsi… forse per provare gioia nel respirare emozioni di vita nuova.

E’ questo il rischio che si può correre affondando nella sabbia i piedi nudi: ci si può sentire liberi, nuovi, diversi.

Le Seychelles non sono una destinazione “solo mare”. Anzi direi che ancora più belli del mare sono la natura, i paesaggi e le persone che le popolano.

Si respira gioia di vivere, forse perché ovunque ci si giri c’è sempre qualcuno che ti rivolge un sorriso e un saluto. Probabilmente questa disponibilità verso gli altri dipende dalla consapevolezza di vivere in Paradiso… come potrebbero non esserne felici?!

Decidendo di visitare queste isole meravigliose, bisogna evitare di farlo come turisti e cercare invece di esplorarle come dei “viaggiatori”.

E’ bello dedicarsi del tempo per camminare, per osservare i fiori, le piante, gli uccelli, le rocce.

Il segreto è cercare di gustare il più possibile la natura generosa di questi luoghi, di entrare in contatto con i locali, cosa peraltro facilissima data la loro disponibilità e soprattutto, cercare di visitare più isole possibile, almeno le tre principali: Mahè, Praslin e La Digue.

Bisogna esplorarle passeggiando, andando in bicicletta e utilizzando i mezzi locali, tutte cose che permettono di entrare in sintonia con ciò che c’è attorno.

In questo modo si assapora ogni spiaggia e tanti angoli meno battuti e meno turistici delle varie isole, gustando paesaggi vari e bellissimi.

Si nuota tra le tartarughe marine, i pesci multicolori, le mante e gli squali, si possono accarezzare le tartarughe giganti di terra che mangiano foglie dalle mani per nulla intimorite dalla presenza degli uomini.

A colazione non si è mai soli perché gli uccellini arrivavano cinguettanti come per reclamare la loro razione di briciole. I gechi la sera fanno sentire la loro voce dagli angoli delle camere e i ragni giganti ornano i giardini con le loro tele.

Si possono rubare alle palme le loro noci di cocco per berne il succo e gustarne la polpa e ascoltare il rumore delle onde per ore, lasciando che diventi la colonna sonora della vacanza.

Le Seychelles sono questo: un luogo dove gli uomini, le piante e gli animali convivono in armonia.

Le Seychelles sono isole meravigliose nel cuore dell’Oceano Indiano, dove ancora si respira un senso di selvaggia libertà e di natura incontaminata. Le spiagge che ad arco si aprono sulla costa sono tutte orlate degli splendidi takamaka, arbusti tipici della zona, e palme da cocco che declinano sul mare. Le spiagge, farinose e dal rosa inconfondibile per la presenza di corallo, sono decorate dagli inconfondibili massi granitici che le sovrastano e caratterizzano differenziandole da ogni altro paesaggio tropicale, conferendogli un’identità inconfondibile. A differenza degli stereotipi delle isole tropicali con “spiaggetta e palma”, queste isole offrono panorami di infinita bellezza. Sono isole molto interessanti ricche di paesaggi, flora, fauna, storia e cultura. Sono le antiche isole dei pirati che hanno avuto colonizzatori inglesi e francesi e la cultura creola è un mix di razze e storie incredibili. Sono le isole più antiche della terra, con foreste inviolate millenarie, sull’isola vivono specie uniche di sauri giganti come le tartarughe, pesci e volatili di ogni genere.

Il Clima è secco, c’è sempre una leggera brezza che ristora e l’umidità rende solo morbida l’aria di giorno. Le notti fresche permettono di dormire a finestre aperte piacevolmente. Pochi temporali ma rapidissimi nelle ore serali o primissimo mattino. Il cielo azzurro è screziato da nuvole che girano attorno, e solo di tanto in tanto coprono il sole offrendo ristoro alla testa e alla pelle dai raggi a picco tutto il giorno. Il tempo è molto affascinante e regalerà emozioni incredibili nel vedere queste isole in diversi contesti di luce e carattere. Le acque del mare sempre calme, limpidissime e caldissime hanno invece momenti di blande correnti che rendono lo snorkelling leggermente più atletico

  • 13773 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social