Seychelle fai da te

Giorno I, dom. 16/12 CESENA – MAHE’ volo Air France, Bologna-Parigi-Mahè giorno II, lun. 17/12 MAHE’ – PRASLIN volo interno Air Seyhelles, Mahè-Praslin giorno III, mar. 18/12 PRASLIN giorno IV, mer. 19/12 PRASLIN giorno V, gio. 20/12 PRASLIN – LA ...

  • di ale74
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Giorno I, dom. 16/12 CESENA – MAHE’ volo Air France, Bologna-Parigi-Mahè giorno II, lun. 17/12 MAHE’ – PRASLIN volo interno Air Seyhelles, Mahè-Praslin giorno III, mar. 18/12 PRASLIN giorno IV, mer. 19/12 PRASLIN giorno V, gio. 20/12 PRASLIN – LA DIGUE trasferimento in traghetto IIF giorno VI, ven. 21/12 LA DIGUE giorno VII, sab. 22/12 LA DIGUE giorno VIII, dom. 23/12 LA DIGUE giorno IX, lun. 24/12 LA DIGUE – MAHE’ trasferimento in traghetto IIF + traghetto Cat Cocos giorno X, mar. 25/12 MAHE’ giorno XI, mar. 26/12 MAHE’ giorno XII, gio. 27/05 MAHE’ – CESENA volo Air France, Mahè-Parigi-Bologna Se volete fuggire dalla frenesia della vita quotidiana e volete prendervi una pausa da tutto, allora un viaggio alle Seychelles è quello che fa per voi. Innanzi tutto un paio di considerazioni su alcuni luoghi comuni che accompagnano le vacanze in queste isole: sono effettivamente un eden tropicale e se affrontate nella maniera giusta non sono affatto care. Abbiamo iniziato l’organizzazione del viaggio quasi per gioco, perché anche noi consideravamo questa meta fuori dalla nostra portata; poi tra volo e guesthouses ci siamo accorti che c’era la possibilità di fare una bella vacanza a prezzi più che ragionevoli. Come al solito i racconti di viaggio di turistipercaso.It e la guida Lonely Planet sono stati il punto di partenza; a questi si è aggiunto il fondamentale contributo di seychelles.Travel, il sito dell’ente turistico delle Seychelles in Italia su cui abbiamo trovato tutte le informazioni su collegamenti, alloggi e attrazioni.

Gli spostamenti da un’isola all’altra sono abbastanza semplici: Mahè-Praslin in aereo o in traghetto, Praslin-La Digue in traghetto; tutto comodamente prenotabile da qua. Per gli alloggi abbiamo scelto le guesthouses che per trattamento, prezzo e posizione ci garantivano la massima comodità, come vicinanza alla spiaggia ed alle zone più interessanti: abbiamo prenotato da qua tutte le guesthouses via mail, senza alcun anticipo, ma pagando tutto in loco. Abbiamo diviso i dieci giorni di soggiorno, sulla base delle considerazioni degli altri viaggiatori, in maniera equilibrata tra le tre isole principali: 3 notti a Praslin, 4 a La Digue e 3 a Mahè.

Per i pasti, oltre alla colazione compresa nel pernottamento, abbiamo quasi sempre pranzato al sacco con generi acquistati nei supermercati e cenato in ristorante; i prezzi non sono certo da paese africano, ma sono notevolmente inferiori a quelli italiani (una cena completa in un ristorante medio costa dai 7 ai 13 euro a testa). Alla fine l’intero viaggio ci è costato, per due persone, circa 3300€, souvenirs compresi.

Ecco in breve il racconto della nostra esperienza.

Giorno I, dom. 16/12 CESENA – MAHE’ Il termometro segna 5°C quando partiamo per Parigi col volo Air France, prenotato a fine settembre su airfrance.It e costato circa 925€ a testa: è bello imbarcarsi pensando che a destinazione ci saranno 25 gradi in più. Prima di prenotare ci siamo iscritti al programma flying blue che permette non solo di accumulare miglia, ma anche di prenotare i posti in anticipo; pochi giorni dopo il pagamento i biglietti ci sono arrivati direttamente a casa. Non abbiamo scelto il volo diretto da Roma perché tra parcheggio e trasferimento ci sarebbe costato di più e sarebbe stato più scomodo (pur costando circa 80€ in meno a testa).

PASTI: in aereo.

PERNOTTAMENTO: in aereo.

Giorno II, lun. 17/12 MAHE’ – PRASLIN Atterriamo a Mahè poco dopo le 8 di mattina ed appena si apre il portellone dell’aereo capiamo di essere davvero in un altro mondo: il colpo d’occhio del mare e delle palme è notevole, ma ben più notevole è il colpo fisico dei 30 gradi col 90% di umidità. Durante l’ora di attesa del volo interno per Praslin abbiamo un assaggio del clima di Mahè: in pochi minuti si passa da un’acquazzone tropicale che riversa fiumi d’acqua sulla pista ad un sole rovente passando per un cielo completamente nero di nuvoloni. Ma delle caratterisriche di Mahè racconteremo più avanti

  • 6419 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social