Seychelles 2007, un piccolo paradiso

Venerdì 13 Aprile, alle 22.50 circa, partiamo da Malpensa destinazione Mahè. La compagnia aerea è la Qatar airways, dobbiamo effettuare lo scalo a Doha per poi ripartire alla volta di Mahè. Arriviamo a Mahè all’una circa del pomeriggio di sabato, ...

  • di Pulce68
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Venerdì 13 Aprile, alle 22.50 circa, partiamo da Malpensa destinazione Mahè.

La compagnia aerea è la Qatar airways, dobbiamo effettuare lo scalo a Doha per poi ripartire alla volta di Mahè. Arriviamo a Mahè all’una circa del pomeriggio di sabato, ha appena smesso di piovere, quando scendiamo dall’aereo l’umidità ci soffoca! Più tardi prendiamo il volo per Praslin, un piccolo aereo di una ventina di posti, fortunatamente il volo dura solo un quarto d’ora! Arrivati a Praslin ci aspetta un taxi per portarci al porto, o jetty come lo chiamano i locali, per poterci imbarcare alla volta di La Digue.

Al porto di Praslin effettuiamo il cambio, in nero, in rupie...La quotazione è 10 rupie per euro se ne cambiamo 50, 11 rupie se ne cambiamo 100...Il cambio ufficiale è di circa 7 rupie! Ci imbarchiamo e arriviamo a La Digue, ci aspetta un taxi per portarci al Flycatcher paradise.

Il nostro alloggio è una casa coloniale piuttosto grande, spartana ma accogliente e la posizione è ottima per visitare l’isola, forse la migliore.

La sera mangiamo nel ristorante del Flycatcher, cucina creola, molto buono e abbondante, poi alziamo la testa e osserviamo il cielo nel buio dell’isola, mai viste così tante stelle! Questo grazie all’assenza di illuminazione notturna sull’isola.

Domenica: Andiamo a visitare anse source d’argent, entriamo nella Union Estate (5min a piedi dal Flycatcher), e da lì raggiungiamo la mitica spiaggia...Troppo bella per essere vera! Vista in fotografia sembra finta, vista dal vero l’impressione non cambia, tocchiamo i massi di granito per accertarci che non siano finti! Sembra un set cinematografico, ti aspetti di veder spuntare King Kong da un momento all’altro, bisogna vederla, per descriverla non ci sono termini adatti.

Siamo andati a piedi fino ad anse marron, dove la barriera finisce, il ritorno è stato più difficoltoso perché la marea si stava alzando.

La sera proviamo l’esperienza di girare per l’isola con la torcia elettrica, il buio è totale ma i locali girano in bici senza problemi.

Abbiamo cenato da Chez Marston, niente di speciale.

Lunedì: Partiamo, a piedi, alla volta di grand anse, nel sud dell’isola; la strada (circa 2km) ha parecchi saliscendi, col caldo e l’umidità le salite, già impegnative, diventano quasi proibitive con la bici, noi consigliamo di farla a piedi.

Alla fine del sentiero si apre di fronte a noi la spiaggia di grand anse...Un altro spettacolo della natura! Abbiamo mangiato al “Loutier coco”, un ristorantino sulla spiaggia, molto caratteristico e molto buono, pranzo a buffet (125 rupie).

Inoltrandosi nella foresta e inerpicandosi sui sentieri si arriva a petite anse, proseguendo si raggiunge anse coco...Un altro spettacolo naturale! Cena al Flycatcher, sempre ottima.

Martedì: Abbiamo noleggiato le bici per visitare la costa orientale dell’isola, non c’è assolutamente niente! Tornando indietro si siamo fermati sulla spiaggia del Patatran village e, successivamente, abbiamo fatto un giro nei negozietti a caccia di souvenir.

Successivamente siamo andati a vedere anse source d’argent con l’alta marea (erano circa le quattro del pomeriggio).

Pizza da Gregoire’s, niente male! Mercoledì: Partenza alle nove e mezza per l’escursione (85 euro) sulle isole vicine: Coco island, Sister island e Felicitè island.

A Coco island si può fare snorkeling, ci sono un’infinità di pesci molto belli e molto colorati.

A Sister island pranziamo e poi ci fermiamo sulla spiaggia dell’isola in completo relax.

A Felicitè island si fa nuovamente snorkeling e nuotiamo in compagnia di una tartaruga marina! Ultima cena a La Digue, sempre al Flycather

  • 138 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social