Le nostre Seychelles

Appena tornati da questo bellissimo viaggio, vogliamo dare anche noi il nostro contributo ai viaggiatori che intendono visitare questo paese. Personalmente, i consigli di chi ci ha preceduto sono stati molto più utili della pessima guida della Lonely Planet, l'unica ...

  • di sergioemonica
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Appena tornati da questo bellissimo viaggio, vogliamo dare anche noi il nostro contributo ai viaggiatori che intendono visitare questo paese. Personalmente, i consigli di chi ci ha preceduto sono stati molto più utili della pessima guida della Lonely Planet, l'unica che siamo riusciti a reperire in Italia. Il nostro viaggio è durato 2 settimane, dal 27/5 al 10/6, periodo che si è rivelato ottimale sia dal punto di vista climatico ( gli acquazzoni duravano al massimo 30 secondi, poi tornava il sole ) che dell'affollamento ( inesistente ). Va detto che alle Seychelles fa sempre molto caldo, anche nella stagione "fresca" ( quella che abbiamo scelto noi ). Noi, che a casa nostra non abbiamo il clima, abbiamo scelto sistemazioni che, in 2 casi su 3, non prevedevano l'aria condizionata, e dobbiamo dire che è stata dura dormire. Perciò, se soffrite il caldo, tenetelo bene in considerazione. La vacanza è stata suddivisa così: 2 notti a Mahè nel residence Charlette ( 65€ a notte a/c) 4 notti a Praslin a villa Manoir ( 60€ a notte ) 6 notti a La Digue alla Petra's Guesthouse ( 60€ a notte ) Tutte le sistemazioni erano in appartamentini dove potevamo cucinare. Se scegliete questo tipo di sistemazione, tenete presente che i negozi di alimentari sono per lo più bottegucce dove al massimo potete trovare l'acqua, la birra, il pane e qualche scatoletta. Solo in quelli più riforniti ( e sono pochi ) troverete pasta o marmellata. Verdura e frutta sono quasi introvabili. Perciò, portatevi una buona scorta di viveri da casa e imparate, come noi, ad aprirvi le noci di cocco, presenti ovunque.

2 soli giorni a Mahè sono pochi, abbiamo recuperato l'ultimo giorno, avendo il volo notturno. Anche se Mahè è più costruita, siamo ben lungi dal considerarla caotica! Possiede bellissime spiagge e luoghi veramente selvaggi. Lo snorkeling a Port Launay è stato uno dei migliori, anche per la tranquillità della baia. In questa stagione spesso il mare è mosso e ci sono correnti, però se non ci fosse quella brezza, non oso immaginare il caldo...Consigliata la passeggiata da Danzil ad Anse Mayor. Ci hanno detto che l' escursione alla baia di St.Anne era da non perdere per i pesci, ma non c'era più tempo. A Mahè abbiamo noleggiato una macchina a 50€ al giorno.

A Praslin non ci sono piaciute le spiagge della costa sud ( grande anse ecc. ) ma dicono che dipende dalla stagione. La nostra sistemazione a villa Manoir è stata ottimale perchè ci consentiva di raggiugere a piedi in 15 minuti ( in salita ) la bellissima Anse Lazio, però, se volete cenare fuori non c'è nulla oltre alla pensione ( ci sono 2 ristoranti sulla spiaggia aperti solo a mezzogiorno ). Bella Cote d'or dove potrete trovare un po' di "vita" e qualche negozietto di souvenir.N on perdetevi la passeggiata da Anse Lazio ad Anse Georgette. Il sentiero non è di facile individuazione, per fortuna qualcuno ci ha dato delle indicazioni e con un po' di fortuna siamo arrivati. Non mancate l'escursione in barca a Curieuse e St.Pierre.

La Digue è piccola, si gira in bici, e tutto quello che c'è da vedere si potrebbe fare in un solo giorno, ma godreselo per 6 giorni è tutta un'altra cosa. Per entrare a Source D'Argent si pagano 4€ d'ingresso. Noi, che siamo mattinieri, alle 8 di mattina siamo entrati sempre gratis ( non c'è anima viva e il cancello è sempre aperto) . Bello lo snorkeling in tutte le calette vicine. Molto bella anche Anse Sévère.Fatevi travolgere dalle onde oceaniche di Grande Anse e Petite Anse e, se avete ancora un po' di fiato, salite al nido delle aquile per godere di un bellissimo panorama, magari al tramonto.Imperdibile l'escursione a Coco e Felicité. Abbiamo visto moltissimi pesci colorati e nuotato con le tartarughe marine Abbiamo viaggiato con Qatar Airlines( Milano-Doha-Mahè ) e ci siamo spostati fra le isole via mare con il Cat Cocos ( da Mahè aPraslin ) e con la Curieuse ( da Praslin a La Digue). Il mare può essere molto mosso, perciò il Travelgum è d'obbligo.

In tutto abbiamo speso 3200€.

Se avete qualche domanda saremo ben lieti di rispondervi.

Buon viaggio a tutti Sergio e Monica sergioemonica@tele2.It

  • 1760 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social