Agosto alle seychelles

Partenza con Air France giovedì 3 agosto da Bologna, scalo a Parigi (4 ore all’aeroporto) arrivo a Mahè alle 7:00 circa di venerdì 4 agosto. Il volo domestico per Praslin è prenotato per le 9:45, ma per fortuna ci permettono ...

  • di FUFA
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Partenza con Air France giovedì 3 agosto da Bologna, scalo a Parigi (4 ore all’aeroporto) arrivo a Mahè alle 7:00 circa di venerdì 4 agosto.

Il volo domestico per Praslin è prenotato per le 9:45, ma per fortuna ci permettono di anticiparlo così possiamo partire alle 8:00 (236 € A/R in due).

Volo breve di 25-30 minuti, purtroppo il cielo è nuvoloso e non possiamo godere delle meraviglie viste dall’alto... Taxi dall’aeroporto al Laurier 25€ (non siamo stati bravi a contrattare...Troppo stanchi x il lungo viaggio); in taxi facciamo il ns primo cambio in nero 1 a 10.

Mentre aspettiamo la camera ci offrono la colazione: stanza sobria, pulita, splendida veranda affacciata su giardino tropicale. Dopo aver disfatto le valigie andiamo verso Anse Volbert (detta anche Cot d’or) e ci tuffiamo per il primo bagno: stupendo. Nonostante sia nuvoloso, il sole va e viene (per fortuna perché scotta davvero: protezione 50) il bagno è veramente meraviglioso, la sabbia bianchissima e soffice e l’acqua pulita. Decidiamo di mettere qualcosa nel pancino: il gelato di Luca, 2 coppe 93 rupie...Ma gli occhi mangiano + della bocca; il gelato non è male, si va lì perché è l’unica gelateria.

E’ ventilato (temperatura ottima) c’è una pianta con le foglie a ventaglio che sembrano suonare una musica ogni volta che soffia il vento. SABATO 05/08/06: pioggia e nuvoloso tutto il giorno; io becco il primo pizzico dopo la colazione e mi faccio prendere dal panico Chikungunya: decidiamo immediatamente di montare la tenda e accendere i vari fornelletti. Per fortuna la famigerata zanzara non ci ha punto, ma durante tutto il viaggio siamo stati punti da qualsiasi altro tipo di insetto (senza conseguenze a parte vistose e inestetiche bozze).

N.B. I vicini di camera ci hanno detto che al Laurier di notte rubano i teli se lasciati in veranda!!! DOMENICA 06/08/06: Nuvoloso, variabile. Oggi affittiamo 2 bici per un giorno a 125 rupie, e ci dirigiamo verso Anse Lazio: superscarpinata veramente allucinante!!! La bicicletta sull’isola di Praslin la sconsiglio vivamente a chiunque non abbia un superaddestramento. La spiaggia è bellissima: pesci grossi, acqua trasparente, massi granitici e a sorpresa: il sole!!! Fabri si è quasi ustionato (avevo lasciato la protezione in camera perché tanto era nuvoloso e, infatti, ha piovuto anche durante il tragitto in bici). Da Chevalier acquistiamo 1 acqua da 1,5lt più 1 aranciata per 39 rupie. Al ritorno siamo “sfattissimi” e affamati: prendiamo 2 margherite (100 rupie), 1 coca (11 rupie), 1 birra (21 rupie) da Luca. La pizza ovviamente non è paragonabile a quella italiana, ma essendo all’estero ci accontentiamo.

Cena al Laurier con musica dal vivo; buono il branzino e il barracuda ma deludente il famoso buffet domenicale (dopo tutti i racconti letti su TPC mi aspettavo di più).

LUNEDI’ 07/08/06: nuvoloso + pioggia. Cambiamo 1:11 nel negozio di alimentari in fondo alla Cot D’Or.

Decidiamo di prendere il bus x Anse Georgette (12 rupie a/r per 2 persone). Esperienza molto divertente: sembrava un film anni 50 con tutte quelle signore seychellesi vestite in modo bizzarro e con strani cappelli. Giunti al Lemuria ci attendono 20 minuti di sali e scendi fino alla spiaggia: piccola ma bellissima. I colori sono splendidi anche senza il sole. Purtroppo ha sempre alternato pioggia a nuvole; Fabri è riuscito a fare il bagno, io no, troppo freddo. La spiaggia è quasi deserta.

Il ritorno a piedi è tragicomico sotto continui piccoli acquazzoni.

MARTEDI’ 08/08/06: risveglio sotto la pioggia, ma poi migliora e il sole ci accompagna quasi tutta la giornata. Prendiamo l’autobus per la Valle De Mai (30€ si paga solo in euro). Facciamo il giro grande da 1,5h e ci sembra di essere dentro Jurassic Park. Ritorno a casa e tentativo di raggiungere Curiose (sfumato causa pioggia)

  • 11751 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social