Il paradiso alle seychelles

01/09/2006 partiamo da fiumicino a roma con la linea Quatar e sinceramente viaggiamo molto bene anche perche ci fa risparmiare qualcosa(spendiamo 1400€).Cambiamo a Doha in Arabia saudita e troviamo un duty free strepitoso.Vi consigliamo di acquistare le sigarette perchè una ...

  • di gio&luci
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

01/09/2006 partiamo da fiumicino a roma con la linea Quatar e sinceramente viaggiamo molto bene anche perche ci fa risparmiare qualcosa(spendiamo 1400€).Cambiamo a Doha in Arabia saudita e troviamo un duty free strepitoso.Vi consigliamo di acquistare le sigarette perchè una stecca costa solo 10€ e anche qualcosa di profumeria che troverete a prezzi davvero vantaggiosi.

02/09/06 arriviamo a Mahè nel primo pomeriggio e raggiungiamo la nostra guesthouse con il taxi.Mi raccomando la prima regola è contrattare sempre altrimente rischiate di spendere molto di piu.Cambiamo i soldi dal nostro taxista a 10 quindi 100€ =1000 rupie è conveniente perche con il cambio in banca sarebbe a 7. Soggiorniamo a Georgina's guesthouse a €57 a camera per notte compresa la prima colazione.Le guesthouse sono piccole case o boungalows gestite generalmente da famiglie creole molto tipiche. Questa è l'ideale per chi come noi rimane a Mahè solo due notti perche si trova proprio di fronte alla slendida spiaggia di Beau vallon che è la piu bella di questa isola. Ci mettiamo subito il costume e via in spiaggia per il primo bagno e le prime foto. La spiaggia è lunghissima e piena di famiglie creole. Li vicino troverete dei piccoli alimentari dove gustare buonissime banane e entrerete subito a contatto con questa popolazione veramente gentile e disponibile. Ceniamo al Boat House dove alle 19:30 inizia uno straabbondante buffet di cucina creola con pesce alla griglia e tante zuppe e insalate e ancora di più.Spendiamo €13 a testa ed è veramente poco per tutto quello che mangiamo e tutto buonissimo.

03/09/06 ci svegliamo presto facciamo una buona colazione e via in spiaggia.Una lunga passeggiata ci fa scoprire questo bellisimo mare ma anche dei bellissimi resort da film; in particolare ne troverete uno che si affacia proprio sulla spiaggia dove tranquillamente potete entare nel bar circolaree noi cosi facciamo sorseggiando un cocktail naturale al cocco servito proprio dento questo per €1 e godendoci il primo tramonto rosa.

04/09/06 per raggiungere l'isola di Plaslin avete due opzioni :l'aliscafo veloce Catcocos che in un ora vi fa arrivare e costa 40€ a testa e parte solo due volte al giorno alle 07:30 o alle 16:00 o l'aereoplano che in 15 minuti vi fa arrivare e costa 59€ a testa.Noi all'andata optiamo per l'aereo (arriamo all'aereoporto prendendo l'autobus che ha la fermata proprio davanti a Georgina's)anche perche perdiamo il traghetto ma ve lo consigliamo perche con il traghetto è come andare sulle montagne russe e lo stomaco vi arriva alla gola (noi incontriamo un mare molto mosso sta a voi decidere).L'esperienza dell'aereo è divertente anche perche non fa neanche in tempo ad arrivare in quota che è gia ora di atterrare. All'aereoporto contrattiamo con il taxista e cambiando 100€ riusciamo a fare il tragitto fino all'albergo gratis. Soggiorniamo al Colibri sulla Baie st.Anne:è stupendo molto caratteristico con veranda che si affaccia sul mare tutto in legno con letto a baldacchino molto pulito e personale davvero disponibile. Spendiamo 75€ a notte.La posizione dell'hotel per noi è favorevole,è immerso nella natura e vicino a tutti i collegamenti infatti il porto è a pochi metri e anche la fermata dell'autobus che si trova proprio sotto l'albergo e si raggiunge con un brevissimo sentiero. Molti scelgono di girare Praslin in taxi ma secondo noi l'autobus va piu che bene perche sono puntuali e raggiungono tutte le mete da visitare e costano solo 3 rupie a testa.Noi affittiamo anche due biciclette ma si adattano a degli esoerti perche ci sono salite ripidissime e in alcuni casi è stato un massacro. Dipende dove andate perche per la Cote d'or va benissimo ma il resto dell'isola è da fare in autobus

  • 612 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social