Seychelles tra Praslin, La Digue e Mahé

Ideali per chi ama la tranquillità, la natura, il mare e le meravigliose spiagge bianche

  • di lorenzab
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Le Seychelles sono per chi ama la tranquillità, la natura, il mare, sole e le meravigliose spiaggie bianche. Abbiamo optato per un appartamento perché le Seychelles sono care quindi per il pranzo ci preparavamo i panini e alcune cene le abbiamo fatte in appartamento.

Ho prenotato il volo a maggio per settembre con Etihad con scalo ad abu dhabi. Da malpensa fino ad abu dhabi voli con loro poi fino a mahè con air Seychelles ma siamo stati benissimo con entrambe le compagnie. Il volo l’ho prenotato direttamente sul sito di etihad pagandolo 680euro.

Ci sono due modi di collegamento mahè/praslin:la barca di 1ora per chi non soffre troppo il mal di mare e un volo interno di 15minuti e costano più o meno uguali, sui 50euro. Visto che eravamo già in aeroporto arrivati a mahè, ritirati i bagagli abbiamo preso il volo per praslin (anche quello prenotato dall’italia). Ci sono voli di collegamento tra le due isole ogni mezz’ora ma tieni conto di tenere un margine di 2ore da quando arrivi a mahè a quando prendi il volo interno per praslin per non avere il rischio di perderlo e di dover aspettare un mattinata per trovare un posto su un altro volo.

A praslin abbiamo prenotato a cote d’or la guesthouse “sky blue”: http://skyblue-praslin.jimdo.com/sky-blue-guesthouse/ e siamo stati benissimo. Marcus e la sua famiglia sono molto disponibili, ci sono venuti a prendere gratuitamente in aeroporto e per ogni nostro dubbio erano sempre a disposizione. Noi eravamo in 4 quindi la villa che avevamo era la più grande con 2 camere, 2 bagni, cucina, sala e veranda a 37 euro a notte a testa senza colazione (che costa 5euro), ma ci siamo arrangiati facendo spesa nei negozietti del paese e abbiamo speso meno. Abbiamo visto che ci sono anche appartamenti per 2 persone e i prezzi si possono chiedere direttamente ai proprietari via mail, tutti parlano l’inglese meglio di noi. La sera ci sono dei ristorantini dove poter cenare ma poi nient’altro, né bar,pub e tanto meno discoteche. C’è un casinò all’entrata del resort “i Grandi Viaggi” per una serata alternativa.

Principali escursioni possibili da Praslin:

Curieuse: Riserva naturale e l’isola delle tartarughe giganti.

Cousin, l’isola degli uccelli.

La Digue: a 10min di autobus dalla guesthouse c’è il porto e con 15euro siamo andati in nave a la Digue, bellissima isoletta con spiaggie fantastiche. Con 10euro di noleggio bici direttamente al porto per tutto il giorno abbiamo girato tutta l'isola e ci siamo pentiti di non aver fatto almeno due giorni in questo paradiso. Da non perdere la bellissima spiaggia di "anse source d'argent".

Sister, Coco e Felicitè: con i beach boys abbiamo fatto questa escursione in giornata per visitare queste tre isolette. Giornata di mare, snorkeling e un ottimo pranzo con pesce e carne alla griglia.

Le spiaggie di Praslin da non perdere sono: cote d’or, che è dove alloggiavamo, è una lunga e bella spiaggia, anse Lazio, per noi la più bella e anse georgette, bella caletta ma molto più frequentata di altre spiaggie. Qui ci puoi arrivare prenotando il giorno prima l’ingresso presso il resort “Lemuria” (chiedi ai proprietari dove alloggi,solitamente organizzano loro) o con escursione in barca con i beach boys.

Per gli amanti della natura da non perdere la visita alla “valle de mai” con il famoso frutto che ricorda la forma femminile il “coco de mer”. La visita dura un paio d'ore con la guida che ti porta nel parco spiegandoti i vari tipi di piante e la storia del "coco de mer"

  • 19614 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social