Seychelles fai da te

Tutto quello che c'è da sapere per una vacanza (di due mesi) da veri viaggiatori

  • di Paolo Pagliarini
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Esattamente 58 notti e 60 giorni. Dal 30 di gennaio 2014 al 30 marzo 2014. Partenza da Roma Fiumicino con volo della Ethiopian Aerlines e scalo intermedio ad Adis Habeba. Rientro da Mahe con volo della Ethiad Aerlines e scalo intermedio ad Abudabi. Costo del volo andata e ritorno 500€. La Ethiopian Aerlines non vola più su Seychelles dal 5 marzo 2014 dunque le compagnie che ancora volano sull’isola di Mahe (l’isola più grande dell’arcipelago e quella dove è ubicata la capitale Victoria e l’aeroporto internazionale) sono: Ethiad, Emirates,(-), e certamente non alle stesse condizioni vantaggiose della compagnia africana (a parte il costo decisamente basso anche il bagaglio pari a due valigie c/u da 23 kg. Biglietti di queste compagnie, per il periodo in considerazione, erano più costosi di 100 se non 200€ in più. Siccome è il secondo anno che facciamo la stessa esperienza in Seychelles abbiamo la piccola presunzione di conoscerle molto bene. Abbiamo girato il territorio (intendiamo per territorio l’isola grande di Mahe, l’isola intermedia di Praslin, la piccolissima La Digue) in lungo e in largo e abbiamo vissuto a stretto contatto con la popolazione del luogo. Probabilmente questa sarà l’ultima volta e dunque mettiamo la nostra conoscenza a disposizione di quanti vogliano fare una esperienza come la nostra tarandola magari sulle proprie esigenze ma avendo precisi punti di riferimento. Riporteremo in modo schematico i titoli essenziali per una vacanza “fai da te”.

VALUTA

1€= c/a 16 rupie a Marzo 2014

COSTO DELLA VITA

1 confezione di pane in cassetta (unico pane mangiabile, esiste anche la baguette ma è plastica allo stato puro se non mangiata fresca) 23 rupie, 1 confezione da 4 di uova fresche 14 rupie, 5 litri di acqua da bere (quella del rubinetto è sconsigliata) 30 rupie, spaghetti 14,25 rupie, penne 13 rupie, pasta Divella 14,95 rupie, scatola di pomodori pelati 9,30 rupie, 1kg di patate 20 rupie, 1 kg di pomodori da condire 37 rupie, 1 kg di cipolle 13 rupie, ½ kg di carote 18,90 rupie, 16 little banane ( che è la loro unità di misura, mi spiego, un caspo di little banane è un giro completo di banane intorno al troncone che le sostiene durante la maturazione, un giro completo contiene circa 30 banane, metà caspo viene messo sul banco in vendita) 25 rupie, 1 papaia da 1 kg 100 rupie, 1 frutto della passione 5 rupie, 1 caffè espresso al tavolino del bar (unico italiano a Victoria) 30 rupie, 1 kg di pesce fresco 50 rupie, 1 lt di latte 20 rupie, 1 birra piccola 24 rupie, Fanta 1,5 lt 33 rupie, 1 bottiglia di vino 150 rupie, 1 bottiglia di rum piccola 115 rupie, 1 bottiglia da 1 lt di rum 250 rupie, 1 gelato tipo Magnum Algida 25 rupie, 1 scatoletta di tonno 23 rupie, Nutella 350gr 53 rupie, 1 confezione da 500gr di sale 2 rupie, confezione di caffè 250gr 60 rupie, 1 lt di benzina verde 21,59 rupie.

ALLOGGIO STANDARD EUROPEO (Beau Vallon - Mahé)

Va fatta subito una premessa: noi intendiamo alloggio standard europeo un’abitazione con le stesse caratteristiche delle nostre case in Italia. Cominciando dai muri che siano di laterizio, pavimenti di piastrellato e/o maiolica, infissi intesi come finestre e porte della stessa fattura e materiali simili a quelli italiani. Intendiamo altresì dotati di bagno piastrellato con pezzi come in Italia, acqua corrente a volontà e soprattutto acqua calda (che non è sempre scontata). La cucina dotata di piano fuochi simili a quelli italiani (che non è quasi mai riscontrabile, tanto per intenderci potreste trovare un piano gas tipo campeggio con due soli fuochi a fiamma dispersa) con stufa a gas compresa di forno, frigo senza freezer, microonde, lavello, lavabiancheria. La dotazione di piatti, bicchieri, posate, pentole, ecc è del tutto insufficiente (sono in dotazione 2 piatti, 2 bicchieri, 1 padella, 1 tegame, e alla richiesta di una dotazione più consistente vi sentirete rispondere da Viraf che più roba hanno i turisti e più rompono…). L’appartamento che vi indichiamo ha queste caratteristiche (virafu@yahoo.com; tel. del padrone Mr

  • 31650 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social