Belgrado in auto

Informazioni e consigli pratici per un lungo weekend nella capitale serba

  • di davif
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

TRAGITTO

Gorizia – Lubiana (Ljubljana) – Zagabria (Zagreb) – Belgrado (Beograd)

Con partenza dalla provincia di Treviso, seguire l’autostrada A4 in direzione Trieste, deviando verso Nova Gorica all’altezza di Villesse. Entrati in Slovenia si prosegue nella bella Valle di Vipava fino a sud di Ljubljana e da qui su A2 (E70) in direzione Zagabria. Dalla capitale croata ha inizio il lungo tratto di A3 (E70) che attraversa il paese a ridosso del confine con la Bosnia-Herzegovina. Si giunge alla frontiera serba nei pressi di Lipovac.

PEDAGGI AUTOSTRADALI

SLOVENIA E’ necessaria la vignetta autostradale. Il tagliando adesivo si può acquistare alla frontiera o in qualsiasi area di sosta. Il settimanale per i mezzi entro i 35 q costa 15 €, con validità da lunedì a domenica.

CROAZIA Tramite pedaggio. E’ possibile pagare in euro (o con carta di credito). Il costo è di 1€ per il tratto che conduce a Zagabria e di 16.5€ per gli oltre 300 km fino al confine serbo.

SERBIA Tramite pedaggio. Anche qui è possibile pagare in euro (o con carta di credito). Il costo è di 3€ per gli oltre 100 km di E70 che conducono a Belgrado.

CARBURANTE

A giugno 2015 i costi medi del gasolio erano i seguenti:

ITALIA 1.45 €/litro

SLOVENIA 1.25 €/litro

CROAZIA 1.05 €/litro

SERBIA 1.05 €/litro

ALLOGGIO

Tra le esperienze da segnalare a Belgrado, consigliamo senz’altro l’alloggio in una struttura galleggiante.

San Art Floating Hostel (www.sanarthostel.rs) L’ostello si trova nel parco di Ušće, tranquilla zona verde sul Danubio vicina alla confluenza con il fiume Sava. Una ciclovia pedonale collega l’ostello con Zemun (da una parte) e il centro di Belgrado (dall’altra), estendendosi fino ad Ada Ciganlija. Zemun è raggiungibile con una piacevole camminata di circa 40 minuti, mentre il centro della città si trova a 30 minuti oltre il ponte di Branko. In entrambe le direzioni, troverete numerosi splavovi (club, ristoranti, bar), fulcro della ben nota vita notturna sul fiume. Le camere sono piacevoli, pulite e spaziose. Il proprietario Sasha è premuroso e disponibile e saprà sempre consigliarvi su tutto. Family Room da 6 posti letto per 75 €/gg la stanza, compresa colazione in terrazza a base di croissant e ottima frutta fresca. Arrivando in auto, ci sono dei parcheggi pubblici lungo la strada, tra il Museo di Arte Contemporanea (chiuso per ristrutturazione) e l’ingresso del parco. Circa 400 metri dall’ostello.

Nelle immediate vicinanze del San Art si trovano anche l’Arkabarka Floating Hostel (www.arkabarka.net) o il Botel Charlie (www.boatelcharlie.com).

Central Park Residence (Www.Centralparkresidence.Rs) Per chi cerca una soluzione centrale la location è perfetta; una tranquilla via residenziale a soli 300 metri dall’ingresso del parco di Kalemegdan, pochi minuti da Strahinjica Bana o il quartiere di Dorcol. Gli appartamenti di per sé non sono nulla di speciale, lontani dal nostro concetto di 4 stelle o dall’impressione che le foto sul sito possono dare. Le dotazioni sono ai minimi e la struttura richiede certamente un pò di manutenzione. Il garage privato, anche se piccolo e complicato, è sicuramente un punto a favore. Ospitando solo un paio di vetture, occorre prenotarlo in anticipo. Deluxe Apartment con due stanze matrimonali per 90 €/gg.

In alternativa l’affittacamere CENTAR GUEST HOUSE (www.centarguesthouse.com), l’agenzia BASCO APARTMENTS (www.bascoagency.com) o CITY BREAK APARTMENTS (www.city-break.rs)

  • 5407 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social