Scozia on the road da Edimburgo alle Highlands

Fly and drive tra castelli, brughiere e laghi misteriosi

  • di pabarto
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

I giorno: Strada costiera per St.Adrews e Dundee

Il nostro volo ci porta da Pisa all’aeroporto di Edimburgo dove veniamo accolti e sorpresi da un bel sole e una temperatura piacevole. Ritiriamo un’utilitaria a noleggio (consigliato il cambio automatico) e partiamo, non senza qualche timore legato alla guida a destra, in direzione St. Andrews, percorrendo la strada costiera. St. Andrews è una cittadina deliziosa affacciata sul mare del nord nota, oltre che per la bellissima cattedrale per rappresentare il tempio dei giocatori di golf e per essere sede della più antica università della Scozia. Ci concediamo una passeggiata lungo Market Street dove possiamo ammirare edifici signorili e ottimi locali dove poter gustare le specialità del posto primi fra tutti salmone affumicato e fish&chips. Prosecuzione in direzione Dundee, città industriale poco meritevole di una visita, e raggiungiamo il nostro Hotel dopo aver cenato in un fast food. Per tutta la nostra vacanza soggiorneremo presso la catena alberghiera, diffusa in tutto il regno unito, Premier Inn dove il rapporto qualità/prezzo è veramente ottimo (in 4 persone compresa abbondante prima colazione abbiamo speso mediamente Euro 120 a notte)

II giorno: Glamis castle, Dunottar castle e Aberdeen

La prima tappa del giorno è la visita del Glamis Castle (la residenza d’infanzia della regina Elisabetta) e dei suoi curatissimi giardini, lo scenario è veramente fiabesco impreziosito dal bellissimo viale al termine del quale le statue di Giacomo VI e Carlo I ci danno il lasciapassare all’ingresso della struttura.

Dopo circa una mezzora di visita decidiamo di seguire anche il percorso che si snoda all’interno dei giardini ricchi di fiori e alberi provenienti da tutto il mondo. Alla fine dello stesso ci salutano alcune simpaticissime mucche scozzesi dal caratteristico pelo lungo e fulvo.

Proseguiamo lungo la strada costiera in direzione Stoneheaven, pittoresco villaggio di pescatori affacciato sul mare del nord. Ci concediamo un piacevole giro tra le viuzze e le casette di pietra che caratterizzano il centro della cittadina e dopo aver gustato buonissimi biscotti al ginger, tipici del luogo, decidiamo di raggiungere le rovine del Dunottar Castle (scelte da Zeffirelli come “location”per il suo Amleto). Lo scenario è veramente mozzafiato e merita sicuramente una visita. Esistono due possibilità per raggiungerlo, la prima, quella che abbiamo scelto, percorrendo a piedi per circa un’ora una strada panoramica lungo le scogliere (bellissima e impervia) un’altra, più comoda, percorribile per la maggior parte in auto con parcheggio a c.ca 200 mt dal castello. In serata arrivo ad Aberdeen, città tipicamente portuale, per la quale una visita di non più di un’ ora è più che sufficiente.

III giorno: Aberdeenshire e le Highlands

Partiamo in una mattina piovigginosa da Aberdeen in direzione Inverness considerata la porta di accesso e capitale delle Highlands, attraversiamo lo splendido Aberdeenshire tra cardi, erica e prati verdissimi fino alla graziosa cittadina di Elgin famosa per la cattedrale del XIII sec. Nel pomeriggio proseguimento per Cawdor castle, eletto da Shakespeare a dimora di Macbeth, caratteristico castello non di grandissime dimensioni circondato da bellissimi giardini. Lungo la strada per le Highlands decidiamo di fare una sosta per la visita di Fort George, un forte militare costruito nel 18mo secolo per far fronte alle rivolte giacobite che merita di essere visitato non fosse altro perché dalla punta estrema della fortificazione è possibile, nei mesi di Luglio e Agosto, avvistare delfini nell’antistante baia formata dal Moray Firth

  • 68637 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social