Una Nazione dallo Spirito Libero

Tour con partenza da Edimburgo, attraverso le Highlands, osservando posti incantati come Glen Coe, Loch Ness, Pitlochry fino ai confini con l'Inghilterra

  • di cinve
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

La Scozia: una terra antica con grandi passioni e divertimenti.

Volevamo fare un "viaggio" e lo abbiamo trovato, abbiamo viaggiato in Scozia e lei ci ha lasciato molto più di quanto ci aspettassimo. Atterriamo all'aeroporto internazionale di Edimburgo e ci trasferiamo con il bus in città, facciamo da base al delizioso The Lairg Hotel, una tipica casa vittoriana a tre piani con legni scuri e moquette dal motivo scozzese sul pavimento, ottimo il cibo e gentilissimo il personale. A Edimburgo c'è un profumo particolare nell'aria, noi eravamo situati nel west end, vicino alla stazione di Haymarket, il clima che si respira in ogni parte della città che abbiamo visitato è tranquillo e festaiolo. Di sicuro ha aiutato trovarsi in città in concomitanza con due degli eventi più importanti nazionali: The Royal Edimburgh Military Tattoo e il più scanzonato The Fringe, il primo è uno spettacolo che si svolge nel piazzale del castello, include esibizioni di musica, danza e coerografie, dalla sua prima edizione del 1950, un pubblico di più di dodici milioni di persone ha assistito al Tattoo, a questo spettacolo hanno preso parte più di quarantamila esecutori provenienti da più di quarantasei nazioni diverse ed oggi ad ogni spettacolo si esibiscono circa mille partecipanti, militari e civili. Il The Fringe invece è di tutt'altra natura, per tutto il Royal Mile si esibiscono di giorno artisti di ogni genere, è considerato uno dei più innovativi del mondo nel settore: festival di arti e spettacolo. Abbiamo visto esibirsi artisti bravissimi, uno dei quali si è arrampicato fino al secondo piano di un edificio e camminando sul cornicione ha raggiunto una ignara spettatrice entrando dalla sua finestra.

Nei giorni successivi abbiamo assistito a spettacoli di danza e canto davvero notevoli; musicisti, artisti di ogni genere per adulti e bambini, decisamente imperdibile. Una immensa festa che iniziava al mattino in strada ad ogni angolo del centro e terminava alla sera nei teatri. Naturalmente in città abbiamo avuto il piacere di visitare anche altri punti: quello che ci ha colpiti maggiormente è stato Calton Hill, meraviglioso punto panoramico che da una parte si affaccia sulla città e dall'altro sulla baia di Edimburgo, ci ha regalato una visuale favolosa del mare scozzese e della natura selvaggia appena accanto alla città; non solo ma proprio da li abbiamo visto sparare all'una precisa il cannone del castello, pratica quotidiana edimburghese. Questa è l'acropoli di Edimburgo e i suoi grandiosi edifici risalgono all'Ottocento, meravigliose le colonne in stile greco erette per dicordare il poeta R. Burns. Al fondo del Royal Mile c'è la residenza estiva di Sua Maestà la Regina, la residenza risale al Cinquecento ed è splendida con un parco ancora più bello, ma la vera chicca è la sua abbazia, così elegatemente antica, sembra che così in rovina sia ancora più interessante. Edimburgo colpice perchè ha una varietà di scorci davvero unici: la città confina con l'Arthur's Seat una cima rocciosa, rimanente di un vulcano estinto da millenni, il Forth Bridges elemento architettonico famosissimo nella baia di Edimburgo e le meravigliose Highlands che si estendono a nord.ovest. Proprio qui ci siamo diretti successivamente: passando per Callander e Crianlarich siamo arrivati a Glen Coe, luogo magico naturalisticamente parlando, ma tristemente famoso per il massacro del 1692 avvenuto tra clan scozzesi rivali di ideologie, proprio qui abbiamo apprezzato un bravissimo suonatore di cornamuse, che suonava senza smettere mai, anche sotto la pioggia incessante

  • 6724 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social